Home » Archivio

Articoli della categoria "SECONDO PIANO"

Corsa, PATTINAGGIO, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

TREBASELEGHE (Padova) – Risultato di spessore per lo Skating Club Rovigo, terzo nella classifica per società al secondo atto del campionato regionale giovanile, questa volta su strada, disputato a Trebaseleghe domenica 8 maggio. Senza sosta l’attività agonistica verdeblù con di scena gli atleti della giovanile guidati da Roberta Ponzetto, Mattia Diamanti, Alberto Ponzetto ed Ilenia Laffusa che si sono prestati a nuove importanti performance che si sommano all’esperienza del trofeo nazionale del primo maggio in un continuo miglioramento di condizione e nuove esperienze.
“Ottimo gruppo, tanta voglia di partecipare e buoni risultati in netto miglioramento – commenta Roberta Ponzetto –  La formula Tiezzi si è rivelata ancora vincente, correre con i propri pari capacità è stimolante e avvincente. Anche se con qualche assenza, il gruppo ha conquistato un meritato terzo posto nella classifica per società”. Tre le prove a disposizione dei giovani alfieri verdeblù: i 50 metri sprint in corsia, i 100 metri sprint …


Continua a leggere »

Bmx, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

PADOVA – É tutto pronto in casa BMX Panther Boys Padova per la trasferta che a partire da giovedì vedrà gli atleti in casacca verde-blu impegnati a Stoccarda (Germania) per prendere parte alla settima e ottava prova della BMX European Cup.
I rider del presidente Ezio Piovesan si sono messi in luce anche nelle ultime due settimane nelle prove del Circuito Italiano andate in scena a Vigevano (Pv) e Verona alla presenza di oltre 450 atleti; i Panther Boys si sono confermati al primo posto tra i Cruiser 40 e tra i G4 confermando le maglie rosa di leader delle classifiche nelle rispettive classifiche con Piero Piovesan (Cruiser 40) e Giorgio Boschini (G4).
Da applausi anche le prestazioni di Sebastian Sgarabottolo (G2), Edoardo Disarò (G5), Matteo Zullato (Esordienti), Anna Grigoletto e Mattia Grigoletto (Allievi) e degli Under 39 Francesco Derme, Jacopo Menin, Niccolò Menin e Giovanni Berto che hanno conquistato un posto …


Continua a leggere »

ATLETICA, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

PADOVA – Numerosi primati personali, tanto entusiasmo e la voglia di tutti di rimettersi in gioco. Quello appena lasciato alle spalle è stato un altro weekend ricco di soddisfazioni per Assindustria Sport. Circa 250 gli atleti della società che hanno animato piste e pedane del Veneto, la gran parte dei quali erano giovani e giovanissimi.
In particolare, nell’offrire una carrellata dei principali risultati, meritano di essere messe in rilievo le 10 medaglie raccolte a Verona, nella fase regionale dei campionati di società allievi. Qui spiccano le tre vittorie di Laura Franceschi, prima nei 100, nel lungo e con la 4×100.
A livello tecnico, degne di nota anche le affermazioni di Filippo Rodeghiero nell’alto (1.94, ma è andato vicino a quota 2 metri con un successivo tentativo), Lorenzo Schiavon nell’asta (4.40, mancando di poco i 4.70) e Keren Mbongo nel martello (55.72). Molti di questi under 18 nel prossimo fine settimana andranno a …


Continua a leggere »

Alpinismo, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

VALLE D’AOSTA – Le vette oltre i 4000 metri e le Guide Alpine sono il fiore all’occhiello della Regione Valle d’Aosta. Le Guide alpine svolgono la propria professione, nel cuore delle Alpi da oltre 200 anni, accompagnando sulle montagne valdostane e non solo i viaggiatori e i turisti che provengono da tutto il mondo. Queste stesse vette sono la palestra perfetta e punto di partenza per grandi spedizioni internazionali.
Il prossimo 8 giugno, un gruppo di Guide Alpine valdostane che fanno parte dell’Unione Valdostana Guide di Alta Montagna (UVGAM) e dell’associazione valdostana Maestri di Sci (AVMS), partiranno alla volta del Pakistan con l’obiettivo di scalare il Nanga Parbat, il Broad Peak e il K2. Gli alpinisti di questa spedizione sono: Marco Camandona (Guida Alpina della Società Guide di Valgrisenche), Francois Cazzanelli (Guida Alpina della Società Guide del Cervino), Emrik Favre (Guida Alpina della Società Guide di Ayas), Jerome Perruquet (Aspirante guida alpina …


Continua a leggere »

Scherma, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – La quarta e ultima giornata della Coppa Italia Cadetti e Giovani si è svolta domenica 1° maggio al complesso CenSer di Rovigo. Sono tre le prove disputate che hanno coinvolto la categoria Under 20: sulle pedane la spada maschile con 217 atleti iscritti, il fioretto femminile con 101 partecipanti e la sciabola femminile con 69. La gara aveva in palio gli ultimi pass per i Campionati Italiani di categoria che si terranno a fine maggio a Catania.
In archivio la terza giornata della Coppa Italia Cadetti e Giovani a Rovigo con gli Under 17 di sabato 30 aprile che era stata aperta dalla gara Cadetti di spada maschile, vinta da Danil Mazur. L’atleta ucraino, ospitato in Italia a seguito della guerra che ha sconvolto il suo Paese, ha sorriso per la bellissima vittoria conquistata in una prova che vedeva all’avvio 218 spadisti, superando in finale Mirko Comero della Pietro Micca …


Continua a leggere »

SECONDO PIANO, superbike »

 a cura di Daniele Marangoni |  

ALCAÑIZ (Spagna) – Seconda vittoria nella domenica del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al MotorLand Aragon per Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati). Dopo aver fatto sua la Tissot Superpole Race del Round Pirelli di Aragon, il pilota di Talavera de la Reina va a prendersi il successo anche in Gara 2 con oltre quattro secondi di vantaggio. Il pilota del team ufficiale Ducati ora è il leader del Campionato con tre punti di margine sul suo più immediato inseguitore.
Bautista nelle prime fasi riesce a resistere al compagno di box Michael Ruben Rinaldi, a Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e a Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK). Lo spagnolo va in testa al terzo giro e poi allunga.
Alle sue spalle Rea e Rinaldi lottano per il secondo posto; il nordirlandese all’inizio del quarto giro va largo permettendo così a Razgatlioglu e Rinaldi di approfittarne. Due giri dopo Rea supera Razgatlioglu grazie a …


Continua a leggere »

Automobilismo, Formula E, SECONDO PIANO »

 a cura di Daniele Marangoni |  

ROMA – Il pilota neozelandese Mitch Evans, pilota della scuderia Jaguar Racing di Formula E, è il vincitore del primo dei due E-Prix di Roma in programma nel campionato. Successo arrivato dopo essere scattato dalla nona posizione della griglia di partenza. “Vincere qui è una sensazione fantastica ed è già la seconda volta che mi succede”, ha commentato Evans al termine della gara. Sul podio anche la Robin Frijns della Envision Racing e Stoffel Vandoorne della Mercedes.
“Complessivamente la macchina è stata perfetta, sia nel bilanciamento sia nella gestione dell’energia delle batterie”, ha aggiunto. Evans, che ha passato gli ultimi due anni e mezzo lontano dalla Nuova Zelanda a causa dell’emergenza Covid e delle restrizioni del suo Paese, ha anche espresso la sua felicità per essere potuto tornarci nelle scorse settimane. “È stata dura. Quando per due anni non vedi la tua famiglia diventa un po’ strano – ha spiegato -. …


Continua a leggere »

SECONDO PIANO, superbike »

 a cura di Daniele Marangoni |  

ARAGON – Jonathan Rea si aggiudica una gara fantastica, vissuta prima sulla lotta a tre tra lo stesso Jonny, Alvaro Bautista e Toprak Razgatlioglu e nel finale resa entusiasmante da un vero e proprio braccio di ferro tra il pilota della Kawasaki e lo spagnolo della Ducati.
La rossa di Borgo Panigale è più veloce sul dritto, ma poi nel tratto guidato è l’incredibile abilità del nordirlandese a fare la differenza. Rea vince meritatamente la prima gara della stagione 2022, che ci conferma che quest’anno non sarà un duello tra Jonny e Toprak, ma una stellare contesa a tre, perché Bautista è tornato non solo in Ducati, ma anche nelle prime posizioni ed ha tutte le carte in regola per combattere per il titolo.
Rea perfetto e un Bautista che è stato alla sua altezza e ha provato a vincere sino all’ultima curva, e Razgatlioglu? Il campione del mondo 2022 lo aveva …


Continua a leggere »