Home » Archivio

ALTRI SPORT »

 a cura di Silvia Fantinati |  

CALAONE DI BAONE (Padova) – A Marco Bozzolan l’Everest non fa più paura. “Oggi non nascondo una certa soddisfazione per il 1° obiettivo sportivo dell’anno 2019. L’Everesting a Calaone. Il primo nella provincia di Padova. Allenamento mentale prima di tutto, non certo solo fisico. È stata dura lo ammetto, ma scalare 8853 metri su una stessa salita ripetendola 41 volte, è da pazzi. Sicuramente. Ma è anche una prova con se stessi che sulla carta ha dell’impossibile, nei fatti, conta solo testa bassa e menare e tutto è possibile”. Con un grido di vittoria, si è espresso così sui social Marco Bozzolan, domenica 28 aprile dopo aver raggiunto il suo obiettivo. Con la sua bicicletta, un polesano di Occhiobello di 33 anni è riuscito ad entrare nella classifica mondiale degli everesting. Siccome l’Everest rifiuta di farsi scalare in bicicletta, i cultori di questo sport scelgono una salita che piace loro, …


Continua a leggere »

CICLISMO »

 a cura di Silvia Fantinati |  

“Vogliamo costruire ponti, veniamo da una terra ricca di ponti, terra di mezzo e di passaggio. Una delegazione del Gruppo Ciclistico Tassina della città di Rovigo, sabato scorso 24 novembre, nel primo pomeriggio si è ritrovata davanti alla casetta con il presidente Gianni Tessari, per partire alla volta di Feltre nel bellunese, verso il Museo dei Sogni della Comunità di Villa San Francesco con una sorpresa. Alcuni componenti del gruppo sono stati impegnati nei mesi scorsi, nella realizzazione di un manufatto a tema: “luci e ponti verso Betlemme”, l’opera realizzata prevede un ponte illuminato con la luce diretta alla capanna di Betlemme, attraversato da un ciclista in sella alla sua bicicletta e sotto la grotta di Betlemme, attorno all’opera, tanti fari che si illuminano.
“La vita è un ponte continuo- ha spiegato Riccardo Cattarin del direttivo Tassina, a un gruppo di ragazzi della comunità- se pensate siamo continuamente in salita, e …


Continua a leggere »

Automobilismo »

 a cura di Silvia Fantinati |  

FIESSO UMBERTIANO (Rovigo) – Protagonisti con Tomaini di una storia vissuta. “Come si poteva dire di no alla Ferrari” ha confessato. “Gilles Villeneuve era un canadese maledettamente veloce secondo il suo compagno di scuderia, superare per lui era piacere estremo, niente lo limitava. Il suo unico obiettivo era andare il più forte possibile, un fenomeno con il senso della famiglia che durante le competizioni sportive, per non abbandonarla alloggiava con un grande camper insieme a moglie e figli era insomma,” tutto casa e bottega. Fare i test con lui era un piacere era attento agli interventi”. E ancora “Abarth e Ferrari sono stati due grandi personaggi che hanno creato il mito della storia dell’automobilismo padri e padroni di marche”. Il carisma di Enzo Ferrari verso il quale neppure il figlio Pietro è riuscito ad avere accesso alla sua intimità, “uno stratega dal punto di vista commerciale, un grande affarista e un …


Continua a leggere »

Automobilismo »

 a cura di Silvia Fantinati |  

FIESSO UMBERTIANO (Rovigo) – Pit stop a Fiesso Umbertiano per l’internazionale Tom del Cavallino Rampante. Gli anni di Regazzoni, Lauda e Villeneve in Ferrari dalla viva voce di un protagonista della storia dell’automobilismo italiano ed internazionale nel pieno della sua azione, Antonio Tomaini, fiessese d’origine, tredici anni come responsabile della gestione sportiva presso la Scuderia Ferrari Formula Uno ha contribuito al lustro della Rossa nazionale. La denominazione dell’incontro, “Fiessesi nel mondo”, non è per l’appunto dato al caso, l’appuntamento, aperto al pubblico, è dunque per venerdì 5 ottobre a Fiesso Umbertiano alle ore 20,30 nella sala “Falcone –Borsellino” di via Dante Alighieri n.66.  A parlare del suo libro, ma soprattutto dell’affascinante mondo delle corse, l’ingegnere nonché cavaliere Antonio Tomaini.
L’iniziativa organizzata da un gruppo di amici esperti di automobilismo insieme all’amministrazione Comunale, vanta infatti il patrocinio del Comune di Fiesso Umbertiano e il sostegno della locale Associazione Culturale Flexus e dell’Università Popolare. …


Continua a leggere »

CICLISMO »

 a cura di Silvia Fantinati |  

ROVIGO – Ultimi preparativi in Tassina per lo “Start” che il 2 settembre vedrà centinaia di biker schierati sulla griglia di partenza al quinto Trofeo qualificato “Città di Rovigo”. Manca poco, per le società sportive, pronte a conquistare il podio. Il cicloraduno che si sarebbe dovuto svolgere il 26 agosto, ma che per ragioni dovute al maltempo è stato rinviato,  si terrà, domenica 2 settembre con qualche variazione di programma rispetto al precedente, per quanto riguarda la logistica, fermo restando il percorso prestabilito varierà infatti il punto d’arrivo che sarà sempre a Rovigo, ma nel quartiere Tassina, stesso luogo da dove si è partiti, anziché in piazza Vittorio Emanuele come da precedente programma, infatti le premiazioni e le manifestazioni previste durante l’evento sportivo si svolgeranno nelle strutture  gentilmente offerte dal Centro della Polisportiva Tassina S. Leopoldo compresa la gimkana per i più piccoli e l’esibizione di zumba. Il direttivo del Gruppo …


Continua a leggere »

CICLISMO »

 a cura di Silvia Fantinati |  

ROVIGO – I ciclisti scaldano i muscoli e in Tassina fervono i preparativi, per il V Trofeo Città di Rovigo. La manifestazione diventata ormai una consuetudine e organizzata dalla squadra sportiva, Gruppo Ciclistico Tassina, si svolgerà domenica. La città è pronta per accogliere gli appassionati delle due ruote, il percorso si svolgerà su strada asfaltata e prevede un chilometraggio di circa 60 Km, la partenza è fissata per le 9, ma le iscrizioni sono aperte fin dalle ore 8 presso il Centro Polisportivo Tassina (casetta) di via Vittorio Veneto a Rovigo. L’evento patrocinato dal comune di Rovigo osserverà il seguente percorso: Rovigo, Boara Pisani, S. Maria d’Adige, Vescovana, Granze, S. Elena (paese), stazione di S.Elena, Schiavonia, Baone, Este, Deserto, S. Elena (zona industriale), Granze, Vescovana, zona industriale di Stanghella, Boara Pisani  e arrivo previsto per le 11,15 circa a Rovigo in piazza Vittorio Emanuele. Al termine della gara, sarà predisposto per …


Continua a leggere »

CANOA »

 a cura di Silvia Fantinati |  

MILANO – Si sono appena conclusi sullo specchio d’acqua dell’Idroscalo di Milano i Campionati Italiani di canoa olimpica per le categorie Junior e Under 23. Alla manifestazione hanno preso parte, con ottimi risultati, anche due atleti polesani in forza alla Canottieri Padova: Elena Ricchiero e Matteo Cavessago.
Elena ha conquistato nell’ordine: il titolo italiano sulla distanza dei 1000 metri e la medaglia di bronzo sulla distanza dei 500 metri nel K1 (barca singola), entrambi nella categoria Junior ed infine di nuovo l’oro sulla distanza dei 200 metri nella categoria Under 23 nel K4 assieme alle compagne di barca Lara Perissinotto, Alessandra Casotto e Letizia Piffanelli.
Matteo a sua volta ha conquistato il titolo italiano sulla distanza dei 1000 metri nel k2 in equipaggio con Leonardo Borsoi, nella medesima distanza nel k4 ha conquistato il secondo gradino del podio assieme ai compagni Strullato, Mattiello e Borsoi. Il giorno seguente, nella distanza dei 500 …


Continua a leggere »