Home » Archivio

Articoli della categoria "sci"

sci »

 a cura di C.S. |  

AOSTA  – Doppietta francese a Planaval. Mathéo Jacquemoud – Samuel Equy e Axelle Mollaret – Emily Harrop sono i nuovi campioni mondiali ISMF di scialpinismo, specialità long-distance. Ad incoronare i più forti atleti della stagione il Millet Tour du Rutor Extrême, unica tappa italiana 2022 de La Grande Course, il circuito internazionale delle gare più prestigiose di tutto l’Arco Alpino e della Cordigliera Pirenaica. La gara suddivisa su tre tappe è stata caratterizzata da tre giorni di condizioni meteo complicate che hanno costretto gli organizzatori, lo staff dello Sci Club Corrado Gex, a ridisegnare nelle ore precedenti le partenze, tutti i tracciati.
La prima tappa si è svolta nel comprensorio di La Thuile, con ai nastri di partenza 159 équipe maschili e 15 femminili per un totale di 348 atleti a rappresentanza di 15 differenti nazioni.  La gara, alpinistica in vero TDR Style, li ha portati sulle cime di “la Bella …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

ARVIER (Aosta) – Doppietta francese a Planaval. Mathéo Jacquemoud – Samuel Equy e Axelle Mollaret – Emily Harrop sono i nuovi campioni mondiali Ismf di scialpinismo, specialità long-distance. Ad incoronare i più forti atleti della stagione il Millet Tour du Rutor Extrême, unica tappa italiana 2022 di La Grande Course. Nonostante tre giorni di condizione meteo a dir poco complicate, anche oggi i tracciatori dello Sci Club Corrado Gex sono riusciti a proporre ai 348 atleti a rappresentanza di 15 differenti nazioni una tappa di 2340m di dislivello positivo con partenza e arrivo nel cuore della Valgrisenche, a Planaval, la piccola frazione di Arvier. 
Due importanti salite, temperature che, in vetta allo Château Blanc (3442 mslm), hanno sfiorato i -20°, e una picchiata in discesa su neve fresca di quasi 2000m. Questo il mix vincente di una gara mai così incerta e combattuta. Una gara che, edizione dopo edizione, è diventata mito, …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

LA THUILE (Aosta) – Doppietta transalpina nella tappa intermedia del Campionato Mondiale Ismf long distance 2022. Questa mattina, al termine di una seconda tappa “estrema” di nome e di fatto, i transalpini Xavier Gachet e William Bon Mardion hanno primeggiato con crono di 2h30’42”. Secondo posto per i loro connazionali Samuel Equy – Mathéo Jacquemoud (2h30’47”) e terzo posto per gli azzurri Davide Magnini – Matteo Eydallin (2h30’53”). Considerando la differenza tempi della prima giornata le prime tre squadre hanno un gap di soli 11”.
Domani lecito attendersi battaglia per il titolo iridato. Al femminile, come da pronostico, è invece continuata la cavalcata trionfale delle francesi Axelle Mollaret – Emily Harrop. Per loro finish time di 3h01’33”. Come ieri seconda coppia al traguardo quella delle azzurre Giulia Murada – Alba De Silvestro (3h11’57”). Terze di giornata in classifica, ma non nel ranking iridato perché appartenenti a nazioni diverse, la slovacca Marianna Jagercikova …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

LA THUILE (Aosta) –  Tour du Rutor Extrême Day one. Il mondiale long distance Ismf parte nel segno degli azzurri Matteo Eydallin e Davide Magnini, ma la gara è tutt’altro che decisa. Le prime tre squadre hanno tagliato il traguardo con un distacco inferiore ai 30”. Più delineata la classifica femminile con le transalpine Axelle Mollaret – Emily Harrop all’attacco dal primo all’ultimo metro.
Per l’occasione, viste le incerte previsioni meteo, i tracciatori coordinati dal direttore gara G.A. Marco Camandona e quello di percorso G.A. Roger Bovard hanno disegnato la prima delle tre tappe previste nel comprensorio di La Thuile. Da domani tutta la macchina organizzativa tornerà invece nella usuale location di Valgrisenche. La terza e ultima tappa avrà come sede di partenza e arrivo il suggestivo borgo di Planaval.
Ai nastri di partenza, per quella che di fatto sarà l’unica tappa italiana 2022 di La Grande Course, vi erano i campioni …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

La perturbazione in arrivo sulla Valle d’Aosta nelle prossime ore ha costretto il direttore gara Marco Camandona, quello di percorso Roger Bovard e lo staff dello Sci Club Corrado Gex ai lavori straordinari. Neve fresca in arrivo quindi per il Millet Tour du Rutor Extrême che quest’anno sarà Campionato Mondiale di Lunga Distanza a Coppie di scialpinismo Ismf e unica tappa italiana di La Grande Course.
Rispetto al programma originale, per motivi di sicurezza, la prova inaugurale di giovedì si svolgerà tutta sul versante di La Thuile con partenza e arrivo ai piedi delle piste (per il pubblico sarà possibile usufruire degli impianti per salire in quota. Maggiori informazioni con programma dettagliato sul sito ufficiale e sui canali social della manifestazione).
 Dovrebbero restare invariate la seconda e la terza giornata di gare. Dettagli e dislivelli verranno svelati solo al briefing di domani pomeriggio. 
Sorprese anche nella starting list:
Dal 31 marzo al 2 aprile …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

Millet Tour du Rutor Extrême, iscrizioni chiuse e countdown attivato per il Campionato Mondiale Long Distance 2022. Dal 31 marzo al 2 aprile i comuni di Arvier, Valgrisenche e La Thuile accoglieranno i migliori interpreti della specialità per una gara che vale la stagione. Per l’edizione del ventennale sono attese ai nastri di partenza 180 squadre a rappresentanza di 15 differenti nazioni. Il percorso sarà “extrême” di nome e di fatto con passaggi sopra i 3000m di quota e itinerari che si preannunciano adrenalinici. Da affrontare 3 tappe, 7500 mt dislivello positivo, 30 cambi di assetto, 105 km di sviluppo, 60 km di salite, 45 km di free ride in discesa, 6 km di creste e canali.
Lo sport che nel 2026 debutterà alle olimpiadi è pronto a regalare emozioni e immagini mozzafiato con una tre giorni da non perdere aperta a grandi campioni e a eroici appassionati.
I protagonisti:
Al maschile ipotizzabile …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di Iole Sturaro |  

LENZERHEIDE (Svizzera).  È la transalpina Romane Miradoli a conquistare poche ore fa il super gigante di coppa del Mondo che si è svolta in Svizzera in quel di Lenzerheide.
In un tracciato molto tecnico Mirandoli ha rischiato diverse volte di uscire dalla pista, ma ogni volta è riuscita a riprendersi al meglio tanto da chiudere la sua prestazione con il tempo incredibile di 1:19.87.
La francese ha vinto la gara precedendo la statunitense Mikaela Shiffrin (+0″38) e alla svizzera Lara Gut-Behrami (+0″88). Ha mancato il podio di soli due centesimi Marta Bassino, mentre Federica Brignone chiude nona a +2.20, risultato che gli permette di aggiudicarsi la coppa del Mondo in super-G dopo la l’uscita di scena di Elena Curtoni, e diventa la prima italiana con tre coppe di specialità oltre a quelle in gigante (2020) e combinata (2019 e 2020). Fuori anche Nadia Delago. Ottima gara di Karoline Pichler, tredicesima a +2.90
Servizio …


Continua a leggere »

CANOA, sci »

 a cura di C.S. |  

DOBIACCO (Bolzano) – Da sabato 26 febbraio a martedì 1° marzo, un nutrito gruppo di giovani polesani ha preso parte al campo invernale organizzato sotto l’egida del Comitato Regionale Veneto Canoa a Dobbiaco per la pratica dello sci da fondo. L’iniziativa che nasce nell’ambito del progetto alla scoperta della canoa veneta è la tappa finale di una proposta multidisciplinare lanciata nell’estate del 2021, in cui i giovani che hanno aderito hanno potuto cimentarsi nelle diverse discipline della canoa praticata in Veneto: la canoa fluviale, slalom, la canoa polo e la canoa di acqua piatta.
In quest’ultima tappa del progetto multidisciplinare, ben 40 tra allievi e cadetti oltre ai relativi accompagnatori di tre società venete Gruppo Canoe Polesine Rovigo ASD, Canottieri Querini di Venezia e Canoa Club Mestre si sono incontrati e hanno condiviso quattro indimenticabili giornate sulla neve.
I giovani hanno potuto arricchire le loro competenze motorie e integrare la loro preparazione generale …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

CORTINA D’AMPEZZO (Belluno) –  Ferrari, un cognome che è un programma. È Francesco Ferrari, modenese ormai trentino, il vincitore della 45.a edizione della Granfondo Dobbiaco-Cortina in stile classico, primo per un pelo al photofinish in un’autentica sfida in famiglia con Lorenzo Busin, entrambi del Team Internorm Trentino. Al femminile è una danza in solitaria per Nicole Donzallaz, in testa tutta sola dall’inizio alla fine.
Una giornata davvero da incorniciare quella di oggi: sole, cielo azzurro, pista inappuntabile, panorami mozzafiato ed un nugolo di fondisti nella 40 km decollata dall’aeroporto di Dobbiaco ed “atterrata” al centro fondo di Fiames, alle porte di Cortina.
Partenza d’effetto nella piana dell’aeroporto, poi un lungo serpentone si è allungato verso San Candido. In testa i più forti hanno cominciato a fare subito selezione e al rientro a Dobbiaco, dopo circa 8 km, davanti c’era un gruppo con una quindicina di atleti. Nell’attraversamento del centro c’erano Bompard, Köhl, il …


Continua a leggere »

sci »

 a cura di C.S. |  

Oggi decolla, e non è un eufemismo, la 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina. Una corposa comitiva di fondisti partirà dall’aeroporto di Dobbiaco alle 9.30 per una delle granfondo più apprezzate d’Europa, con ben 27 nazioni rappresentate al via: un significativo messaggio anche al comparto turistico.
Da Dobbiaco al centro fondo di Fiames, Cortina, 40 km di puro sport e tutti in classico. La gara sale in direzione San Candido per poi rientrare a Dobbiaco in quello che è il punto di riferimento mondiale dello sci di fondo, la Nordic Arena. Poi i fondisti transiteranno sulle rive del Lago di Dobbiaco e percorrendo la pista della Valfonda, il vecchio sedimento della ferrovia delle Dolomiti, giungeranno sulle rive di un altro affascinante lago, quello di Landro.
Dopo una “Vista Tre Cime” da incorniciare saliranno a Cimabanche per poi affrontare le gallerie, tipico passaggio della Dobbiaco-Cortina, e concludere infine con la discesa verso Fiames. Domenica cambia la …


Continua a leggere »