Home » Archivio

Elms »

 a cura di Daniele Marangoni |  

IMOLA (Bologna) – Prema ha ottenuto la sua seconda vittoria consecutiva nella European Le Mans Series vincendo la 4 Ore di Imola, riprendendosi da più penalità grazie ad una sosta effettuata in ritardo sotto regime di Full Course Yellow. L’Oreca 07 Gibson n. 9, guidata da Lorenzo Colombo, Ferdinand Habsburg e Louis Deletraz, ha ottenuto un’improbabile vittoria dopo che la squadra è stata colpita con tre penalità separate, di cui due drive-through.
La squadra italiana ha preso il comando della gara nel primo giro quando Colombo ha superato il poleman Francois Perrodo alla curva 1. Colombo è riuscito a prendere il largo perché la seconda metà della prima fila era vuota con TDS Racing che partiva dalla pit lane, ma il controllo di gara ha ritenuto che Colombo non avesse rispettato la procedura di partenza cambiando corsia prima del traguardo e gli è stato consegnato un primo drive through.
Sorprendentemente, l’italiano è riuscito …


Continua a leggere »

Motociclismo »

 a cura di Daniele Marangoni |  

MOTO 2
La Moto 2 a Le Mans riporta la gioia di Augusto Fernandez. Lo spagnolo ritrova la vittoria dopo 3 anni di digiuno, da quando era salito sul gradino più alto del podio a Misano. Il pilota Red Bull KTM Ajo regola sul traguardo Aron Canet con un distacco di 3 secondi e 7 decimi.
Completa il podio Somkiat Chantra ad oltre 4 secondi e mezzo. Una vittoria aspettata e meritata, dopo aver brillato nell’intero week-end, combattendo conto il compagno di squadra Pedro Acosta, debuttante nella classe Moto 2 ed in cerca subito della prima vittoria.
Non sempre però va tutto secondo i piani, e così Acosta, incalzato proprio da Fernandez, butta la gara con una scivolando proprio quando era in testa. Strada aperta verso la vittoria, quindi, per Fernandez. Una vittoria non certo regalata, ma frutto di un costante lavoro di perfezionamento.
Tenendo anche presente che Fernandez non ha commesso errori, cosa …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Daniele Marangoni |  

LE MANS (Francia) Enea Bastianini mette il terzo sigillo stagionale con la vittoria in terra francese sul circuito Bugatti di Le Mans. Enea parte bene e riesce a gestire la corsa nel migliore dei modi, andando addirittura a mettere pressione agli avversari che gli stanno davanti, come nel caso di Francesco “Pecco” Bagnaia. Insomma, una gara, quella di Bastianini, ad alto livello, come i grandi campioni sanno mettere in scena.
Alle sue spalle l’altra Ducati, ma ufficiale, di Jack Miller, seguita da Aleix Espargaro. Un mix di bandiere sul podio, ma tanto tricolore per l’eccellenza meccanica fatta da chi le moto, in Italia, le costruisce con passione e con cuore. Ducati ed Aprilia sono ormai al top del loro sviluppo, con in particolare la casa di Noale che ha finalmente trovato in Espargaro un pilota in grado di spremere a fondo il potenziale della sua moto.
La gara vede Bastianini scattare bene …


Continua a leggere »

Automobilismo »

 a cura di Daniele Marangoni |  

SPA – Mike Conway, Kamui Kobayashi e Jose Maria Lopez hanno vinto la 6H di Spa-Francorchamps in una gara caotica e colpita dalla pioggia e condizionata anche da tre bandiere rosse. Sia la Toyota GR010 Hybrid n. 7 sia la vettura n. 8 di Sebastien Buemi, Brendon Hartley e Ryo Hirakawa hanno iniziato la gara dietro i la Glickenhaus, partita dalla pole.
Buemi, tuttavia, è stato in grado di superare il n. 708 Glickenhaus di Olivier Pla entro la prima ora di gara con Conway che ha conquistato il secondo posto non molto più tardi. La gara è stata poi contrassegnata con la bandiera rossa per la prima volta a pochi minuti dalla seconda ora a causa di un brutto incidente per il pilota ARC Bratislava Miro Konopka, fortunatamente senza conseguenze.
Quando la gara è ricominciata sotto la safety car, la vettura di Buemi si è fermata sul rettilineo di Kemmel, per poi riprendere …


Continua a leggere »

F1 »

 a cura di Daniele Marangoni |  

MIAMI ( Florida – Usa) – Max Verstappen vince il Gp di Miami. Il campione del mondo si è sbarazzato delle due Ferrari che partivano in prima fila superando subito la Ferrari di Sainz e dopo pochi giri anche il rivale diretto per il titolo Charles Leclerc. L’olandese chiude con il massimo del bottino possibile anche con il giro veloce in gara.
Unico momento in cui Max è apparso in difficoltà è stato nelle fasi finali quando la solo safety car ha permesso a Leclerc di tornare in lotta per la vittoria ma senza dare nessuna concreta possibilità di sorpasso chiudendo al primo posto. In ogni caso per la Ferrari è stata una mezza sconfitta. Il terzo posto di Sainz davanti a Perez ha permesso alla Rossa di limitare i danni su una pista difficile e favorevole alla RedBull. Quarta Perez che ha provato nel finale a soffiare il podio alla …


Continua a leggere »

Formula E »

 a cura di Daniele Marangoni |  

MONTECARLO (Principato di Monaco) – La Formula E vola nel principato e vede il belga Stoffel Vandoorne trionfare e volare in testa alla classifica generale.
Come da tradizione è stata una gara caratterizzata da decine di sorpassi, quasi tutti causati dall’attack mode, il leader della gara difatti è cambiato per beh quattro volte.
Al via si è trovato in testa Mitch Evans, partito dalla pole, superato grazie all’Attack Mode dalla Porsche di Wehrlein al giro 13. Nel giro successivo è stato il tedesco di origini mauriziane ad esser costretto ad allargare la traiettoria.
Così al comando è passato Vergne. Ma, per l’appunto, i cavalli in più hanno consentito a Wehrlein di tornare davanti già alla tornata successiva. Solo che subito dopo, transitando alla Loews, la sua Porsche ha perso potenza ed è stato costretto a portarla ai box.
Dando via libera a Vandoorne, al terzo successo in carriera in Formula E, dopo Berlino del …


Continua a leggere »

Motociclismo »

 a cura di Daniele Marangoni |  

JAREZ (Spagna) – Le Moto3 danno spettacolo nel Gran Premio di Spagna a Jerez e la gara si decide all’ultima curva dell’ultimo giro grazie a un sorpasso da cineteca di Izan Guevara (Gaviota GASGAS Aspar Team), che beffa tutti, compagno di squadra compreso, per trionfare sotto la bandiera a scacchi.
In seconda posizione il leader del Campionato del Mondo, e compagno di squadra, Sergio Garcia (Gaviota GASGAS Aspar Team) mentre completa il podio un altro spagnolo, Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo), che supera Öncü all’ultima curva per il podio finale.
Al pronti-via, è stato Garcia a balzare al comando dal secondo posto in griglia mentre Guevara ha dovuto accodarsi dietro di lui. Parte bene anche Foggia e il pilota Leopard Racing si porta in terza posizione prima di arrendersi al duo GASGAS che ha iniziato a sostenere un ritmo indiavolato tanto da rifilare a Foggia mezzo secondo dopo il primo passaggio.
Masia …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Daniele Marangoni |  

JAREZ (Spagna) – Francesco Bagnaia ha trionfato nel GP di Spagna a Jerez, tenendo a bada uno scalmanato Fabio Quartararo per tutto il weekend: il ducatista massimizza la pole e porta al trionfo la casa di Borgo Panigale in terra spagnola. Il terzo posto viene conquistato dall’Aprilia di Espargaro che finisce a podio per la seconda gara consecutiva.
Quando le luci si sono spente a Jerez, a lanciarsi in testa è stato il poleman Bagnaia, con Quartararo subito dietro all’italiano. Espargaro e Marc Marquez (Repsol Honda) sono arrivati gomito a gomito alla prima curva, con il pilota Aprilia che si è buttato all’interno del campione spagnolo, andando però largo e spalancando le porte del quinto posto alla Honda n°93. Dietro al duo di testa si era portato Jack Miller, sull’altra Ducati ufficiale con alle calcagna Takaaki Nakagami dell’LCR Honda Idemitsu.
Quest’ultimo ha dovuto vedersela con Marquez già alla fine del primo giro quando …


Continua a leggere »

superbike »

 a cura di Daniele Marangoni |  

ASSEN (Olanda) – Ad Assen Bautista conquista la vittoria in gara 2, questa è il suo terzo successo stagionale e guadagna la leadership del campionato. A tenere banco comunque il contatto tra Rea e Razgatlioglu. 
Alla prima curva del sesto giro il colpo di scena, non inquadrato da una regia televisiva che si era già dimostrata inaffidabile nelle gare precedenti. Dal camera car di Rea si può vedere soltanto la moto del nordirlandese che cade, e subito dopo viene inquadrato il pilota disarcionato.
In seguito, un’inquadratura a campo largo, ci mostra le moto di Rea e di Razgatlioglu che scivolano nella ghiaia della via di fuga, e il turco che si alza e si lamenta con l’avversario. La gara prosegue con Lecuona sorprendentemente al comando seguito a ruota da Bautista, che ha dovuto chiudere il gas per evitare le moto di Rea e Toprak. Ma già nel giro successivo lo spagnolo della …


Continua a leggere »

F1 »

 a cura di Daniele Marangoni |  

IMOLA (Bologna) – La Red Bull sbanca Imola nel primo giorno nero della Ferrari: Verstappen domina il GP dell’Emilia-Romagna dalla pole position e chiude davanti al compagno di squadra Sergio Perez ed a Lando Norris con la McLaren. Charles Leclerc taglia il traguardo in sesta posizione a causa di un errore nel finale alla Variante Alta che lo costringe ai box a cambiare l’ala anteriore. Dura solo poche centinaia di metri il GP di Carlos Sainz che si tocca con Daniel Ricciardo al primo giro. George Russell quarto davanti a Valtteri Bottas ed allo stesso Leclerc. Solo quattordicesimo Lewis Hamlton.
Tutti al via con pneumatici intermedi. Leclerc pattina e perde due posizioni allo spegnimento del semaforo, superato da Perez e Norris mentre Ricciardo tampona Sainz e lo elimina alla prima variante. Nella ghiaia anche Schumacher che tocca Alonso e riprende. Safety car in pista ma nessuna investigazione necessaria sull’episodio. Ricciardo ai …


Continua a leggere »