Privacy Policy Cookie Policy
Home » RUGBY

Rugby Rovigo a Torino incassa tutta la posta

3 Dicembre 2022 Stampa articolo

CUS Torino Rugby – FEMI-CZ Rovigo 18-45 (6-19)

Marcatori: p.t. 9’ m. Ferraro nt. (0-5); 10’ cp. Reeves (3-5); 18’ cp. Reeves (6-5); 28’ m.p. Diederich (6-12); 32’ m. Ferraro tr. Montemauri (6-19); s.t. 44’ m. Bacchetti tr. Montemauri (6-26); 48’ m. Casado Sandri tr. Montemauri (6-33); 57’ m. Groza tr. Reeves (13-33); 62’ m. Lertora nt. (13-38); 75’ m. Pedicini nt. (18-38); 80’ m. Cosi tr. Montemauri (18-45)  

CUS Torino Rugby: Reeves E., Monfrino (55’ Civita), Modena, Reeves G. (cap), Dezzani, Roger Farias (49’ Groza), Loro (62’ Cruciani), Noa (52’ Spinelli), Quaglia (48’ Pedicini), Lavorenti, Dreyer, Piacenza, Craig Jeffery (69’ Caputo), Pais (62’ Liguori), Valleise (44’ De Lise)- All. D’Angelo

FEMI-CZ Rovigo: Borin, Lertora, Diederich (cap.) (58’ Elettri), Uncini, Ciofani (33’ Bacchetti), Montemauri, Bazan Velez (68’ Visentin), Casado Sandri (63’ Munro), Cosi, Stavile, Steolo (58’ Ruffato), Lindsay, Pomaro (48’ Swanepoel), Ferraro (48’ Cadorini), Quaglio (48’ Leccioli). All. Lodi

Arb. Clara Munarini (Parma); AA1 Dario Merli (Ancona); AA2 Maria Giovanna Pacifico (Genova); Quarto uomo: Antonio Luzza (Torino)

TMO: Giuseppe Vivarini (Padova)

Cartellini: giallo 10’ Montemauri (Rovigo); giallo 28’ Valleise (CUS Torino)  

Calciatori: Reeves (CUS) 3/4; Montemauri (Rovigo) 5/7

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5, CUS Torino Rugby 0

Player of the Match: Lautaro Casado Sandri (Rovigo)

TORINO – Ospite del Cus Torino la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che è a caccia della prima vittoria stagionale in trasferta: al termine del match sono i rossoblù a vincere per 18 a 45.

È sotto la pioggia che si gioca la settima giornata del Campionato Peroni TOP10; primi punti a favore della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che al 8’ trova una touche sui cinque metri avversari, drive ed è Casado Sandri a schiacciare l’ovale oltre la linea, Montemauri non centra i pali, 0-5.

 Al 10’ i rossoblù restano in quattordici per un cartellino giallo a Montemauri e così il Cus Torino ha la possibilità di fissare tre punti dalla piazzola, Reeves è preciso, 3-5. Al 17’ altra possibilità per i cussini di aggiungere punti, Reeves colpisce la traversa ma converte l’ovale, 6-5. Al 28’ la buona mischia dei bersaglieri si fa valere su quella dei padroni di casa: introduzione della Rugby Rovigo che di potenza va a segnare la meta di punizione, 6-12.

Nello stesso momento viene espulso con un cartellino giallo il pilone Valleise del Torino. Al 32’ altra touche per i bersaglieri sui cinque metri avversari, ancora buona prova del drive che manda oltre la linea Ferraro, che va a segnare la sua prima personale marcatura con i rossoblù. Montemauri fissa l’ovale tra i pali, 6-19. Pochi minuti dopo le due squadre tornano negli spogliatoi con il risultato parziale di 6 a 19.

Il secondo tempo si apre nel migliore dei modi per la Rugby Rovigo Delta che al 45’ trova la quarta marcatura con Bacchetti che, inseritosi nel drive si tuffa oltre la linea. Montemauri anche questa volta è preciso, 6-26. Al 47’ Diederich Ferrario, Capitano di giornata, sfrutta un’imprecisione nel passaggio del Cus Torino e s’invola verso la linea di meta; coast to coast dell’argentino che schiaccia l’ovale per la quinta marcatura dei bersaglieri, Montemauri trasforma, 6-33.

 Dopo dieci minuti, al 56’, i padroni di casa non demordono e con Groza trovano un varco nella difesa avversaria e trovano la marcatura in mezzo ai pali, Reeves converte, 13-33. Al 62’ è Rovigo a rispondere, i bersaglieri aprono il gioco al largo ed è Lertora ad andare a segnare in bandierina.

Montemauri da posizione angolata non centra i pali, 13-38. Al 75’ il Cus Torino di prepotenza, dopo una serie di pick and go sui cinque metri avversari trova una nuova marcatura con Pendicini, Reeves colpisce il palo e non trasforma, 18-38. Al termine del match i rossoblù trovano l’ultima marcatura con Cosi che chiude la partita, Montemauri trasforma e la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta si aggiudica la settima giornata per 18 a 45.

Questo il commento di coach Alessandro Lodi al termine del match:”Siamo contenti del risultato e di aver portato a casa cinque punti, era l’obiettivo che ci eravamo prefissati. Sapevamo che le condizioni meteo non avrebbero favorito una partita con un certo tipo di gioco, però abbiamo rispettato i piani e abbiamo portato così il risultato a casa.

Tutti gli avanti, anche quelli entrati dalla panchina hanno fatto un gran lavoro. Nel secondo tempo forse abbiamo concesso qualche situazione, lavoriamo comunque anche da questo punto di vista per non concedere episodi facili agli avversari. Adesso ci concentriamo in vista del prossimo match con Mogliano.”

Foto Alessandro Medda – Sara Paparella

C.S.



Articoli correlati