Home » RUGBY

Elia Masiero: arriva la chiamata alla Rugby Rovigo

Grande soddisfazione da parte del rugby Villadose per l’inserimento del loro giovane tra le fila dei Bersaglieri
18 Marzo 2022 Stampa articolo
VILLADOSE (Rovigo) – Grande soddisfazione da parte della società del Rugby Villadose per la prima chiamata, ufficializzata stamattina dal comunicato con cui è stata resa nota la formazione, con la maglia della prima squadra della Rugby Rovigo Delta di Elia Masiero, giocatore che ha iniziato ed è stato formato dal mini rugby al settore giovanile in via Pelandra.
 
Possibile pertanto il suo debutto stasera nella sfida della sedicesima giornata del campionato italiano Top 10 con i Bersaglieri nel derby con il Petrarca Padova alle ore 19.
 
Con i colori neroverdi, Elia si è approcciato al mondo della palla ovale a 10 anni, sotto la guida di Moreno Pavanello e poi nelle giovanili con Marco Lazzaretti e Luca Cavallaro, che lo stanno ora seguendo nel progetto comune con la formazione giovanile rodigina.
 
Studente all’università, era già stato selezionato pure in diverse fasce di età con il Comitato regionale Veneto, ed è arrivato a Rovigo nel 2019/2020 anno in cui è iniziato per l’appunto il progetto di un’unica formazione giovanile.
 
Chi lo conosce bene lo definisce un giocatore arcigno e dotato di un buon placcaggio.
 
“E’ un guerriero – dice di lui il presidente del settore giovanile Moreno Pavanello -. Ma anche un ragazzo molto serio, tranquillo e ben educato. E’ sempre stato ben voluto e si è sempre fatto apprezzare per le sue doti sia in campo che fuori, tanto da essere sempre stato pronto ad aiutare anche con la sistemazione degli spogliatoi e all’animazione estiva. Immagino la gioia e la soddisfazione di amici e parenti, anche perché non è da tutti poter andare a giocare in prima squadra in una partita del genere come il derby contro il Petrarca Padova. E’ la stessa soddisfazione che proviamo noi della società, alla quale Elia è rimasto legato. 
 
Poter indossare la maglia della prima squadra della Rugby Rovigo è sempre stato il suo sogno e noi gli abbiamo sempre detto che avremmo fatto di tutto per poterglielo consentire al momento giusto, quando sarebbe stato pronto e così è stato e ora sotto la guida di Alessandro Lodi in giovanile credo abbia potuto fare il salto di qualità e non posso che augurargli il meglio per questa partita e il suo futuro”.
 
Tutta la società Rugby Villadose si congratula con Elia per questo risultato ottenuto, con la speranza naturalmente che di occasioni come quella di stasera possano essercene sempre di più.

C.S.



Articoli correlati