Home » BASEBALL, Softball

Il BSC Rovigo accoglie due nuovi tecnici cubani

12 Gennaio 2022 Stampa articolo

ROVIGO – Si allarga lo staff tecnico del Baseball Softball Club Rovigo. Da qualche giorno sono arrivati in Polesine due nuovi tecnici cubani che aiuteranno le formazioni rossoblù ad affrontare la nuova stagione. Un’annata speciale, che coincide con il cinquantesimo anniversario della nascita della società presieduta da Alessandro Boniolo.

Il batti e corri rodigino ha dato il benvenuto a Ricardo Manuel Osorio Perez e Javier Pino Soto softball. Due innesti di grande qualità, che confermano il forte legame tra il Baseball Softball Club Rovigo e Cuba, in particolare Pinar del Rio, città con grande tradizione per quanto riguarda il baseball e softball che ormai da molti anni è un punto di riferimento per la società rodigina nella scelta dei suoi tecnici.

I nuovi arrivati vanno infatti ad affiancare Yoel Becerra, ormai da tempo pilastro dello staff tecnico rossoblù, e Josè Antonio Soto Diaz, reduce dalla sua prima positiva annata in Italia dopo aver raccolto l’eredità dello storico coach cubano rossoblù Fidel Reinoso. Proprio i rapporti e le conoscenze di Soto Diaz, che con Becerra rientrerà a Rovigo il 29 gennaio, sono stati fondamentali nell’individuazione dei due nuovi coach.

Pino Soto

Molto utili anche i contatti con Leonardo Mena, altro tecnico cubano che a Rovigo ha lasciato un ottimo ricordo e che, dopo un anno di passaggio, ora cede idealmente il testimone proprio a Pino Soto nella gestione delle formazioni del softball rossoblù.

Osorio Perez, invece, è reduce da un importante percorso nel baseball giovanile e a Rovigo si occuperà proprio della crescita delle formazioni Under, lasciando così Soto Diaz più libero di occuparsi della parte metodologica e di programmazione delle tante attività.

“Grazie al Baseball Softball Club Rovigo per questa opportunità, sono stato accolto davvero come in famiglia. Mi sento molto orgoglioso di poter mettere la mia esperienza a disposizione dei tanti giovani di questa società”, le prime parole di Osorio Perez. Gratitudine e tanta voglia di scendere in campo anche per Pino Soto: “Ringrazio i rossoblù per avermi scelto e per avermi dato la possibilità di cogliere questa sfida in Italia. Sono qui per dare il mio contributo e per rendere questo club migliore”.

Entrambi sono già al lavoro sul diamante di via Vittorio Veneto che, compatibilmente con la delicata situazione che stiamo vivendo, continua a tenere le sue porte aperte a tutti i giovani sportivi della città.

C.S.



Articoli correlati