Home » ATLETICA

Neri e Moressa saltano sul podio

I Cadetti di Assindustria Sport agli italiani di Parma: Federico vince l’argento, Elena il bronzo. Fadika settima in Italia nell’alto e prima atleta veneta
4 Ottobre 2021 Stampa articolo

PARMA –  In questo 2021 non c’è stato un solo campionato italiano in cui gli atleti di Assindustria Sport non siano saliti sul podio. Gli ultimi a farlo sono i giovani Federico Neri, 15 anni compiuti lo scorso 21 settembre, ed Elena Moressa, che ne ha 14. Hanno vinto rispettivamente la medaglia d’argento e la medaglia di bronzo ai Tricolori cadetti, andati in scena a Parma nel weekend appena lasciato alle spalle. Ad accomunarli la passione per il salto con l’asta e l’allenatore che li segue a Padova, Stefano Grosselle.

Federico è salito sul secondo gradino, dopo aver portato il suo primato personale a quota 3.90 metri (prima della rassegna era di 3.75), mancando poi l’assalto ai 4 metri. Curiosamente va ad arricchire un podio non solo tutto veneto, ma addirittura interamente padovano, guidato da Mattia Beda (primo con 4 metri) e completato da Leonardo Bigotto (3.80).

Fadika-coach_Massimiliano_Marzanati

 Sono invece ben 35 i centimetri aggiunti al suo precedente personale da Elena, che si issa a 3.35 metri e scala posizioni su posizioni nelle gerarchie nazionali: al primo anno di categoria, partiva dalla nona misura di accredito e l’ha migliorata fino a chiudere, appunto, al terzo posto.

In gara con loro c’era anche una terza atleta gialloblù, Nurah Mandy Fadika, finalista nel salto in alto con la misura di 1.59: prima atleta veneta, si è classificata al settimo posto nelle graduatorie generali. A Parma si gareggiava anche per i colori delle selezioni regionali: la rappresentativa veneta si conferma sul podio tricolore per il tredicesimo anno consecutivo, dopo il successo di Forlì 2020.

 I campionati italiani cadetti incoronano nella classifica combinata di rappresentativa la Lombardia, che precede il Lazio di quattro punti e mezzo (581,5 a 577). Il Veneto è ottimo terzo (558). Un bronzo nobilitato della vittoria nella classifica femminile, mentre i ragazzi sono quarti.

Infine, da segnalare che i giovani atleti di Assindustria Sport erano in pista a Marostica, nel campionato regionale individuale ragazzi: qui a salire sul podio è l’ostacolista Victoria Negrello, seconda in 9”77 nei 60hs.

C.S.



Articoli correlati