Privacy Policy Cookie Policy
Home » Archivio

Articoli della categoria "ATLETICA"

PRIMO PIANO, running »

 a cura di C.S. |  

Ogni anno, il 22 marzo, ne viene celebrato l’immenso valore grazie alla Giornata Mondiale istituita dall’ONU nel 1992. L’acqua è una risorsa imprescindibile per il pianeta, tanto da aver dato vita a un territorio stupendo come il Delta del Po Veneto, attraversato dal 45° Parallelo Nord, a metà strada tra Polo Nord ed Equatore. 
Informazioni e iscrizioni su epicadellacqua.it
Proprio la terra più giovane e la più vasta zona umida d’Italia tornerà ad accogliere, dal 18 al 20 ottobre, l’Epica dell’Acqua, la tre giorni slow di corsa e camminata nata per raccontare, sovvertendo la tradizionale visione di gara podistica, le ‘gesta eroiche’ affrontate dall’acqua per la creazione del paesaggio, così mutevole ma unico nel suo genere, del basso Polesine.
L’Epica dell’Acqua, ideata del ravennate di origini adriesi Alberto Marchesani con l’organizzazione dell’ASD Gli Epici, è realizzata con il contributo di Confartigianato Imprese Veneto e Confartigianato Polesine, in partnership con Isola di Albarella, con …


Continua a leggere »

ATLETICA, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

LEIRIA (Portogallo) – Una splendida medaglia di bronzo. Per il secondo anno consecutivo l’Italia festeggia il successo con il team under 23 femminile nella Coppa Europa di lanci. E dietro alla vittoria azzurra colta a Leiria, in Portogallo, c’è l’ottima prestazione di Margherita Randazzo, sul terzo gradino del podio nel giavellotto.
La portacolori di Assindustria Sport lo spedisce a 53.67 metri, realizzando il suo primato stagionale, alle spalle della francese Jade Maraval, che prevale con 55.07, e della finlandese Emilia Karell, seconda a 54.54, in una gara condizionata dal maltempo, con freddo, vento e pioggia. Nel quartetto azzurro assieme a lei anche Emily Conte, terza nel disco, la pesista Sara Verteramo, quarta, e la martellista Rachele Mori, a sua volta medaglia “di legno”. Per l’Italia under 23 femminile 3.843 punti, quelli che valgono l’affermazione in Coppa Europa davanti a Francia (3.798) e Germania (3.743).
Per Randazzo è il degno epilogo di una …


Continua a leggere »

ATLETICA, Paralimpica, SECONDO PIANO »

 a cura di C.S. |  

JESOLO (Venezia) -Manca sempre meno all’edizione 2024 del World Para Athletics Grand Prix di Jesolo, terza tappa del circuito mondiale, la prima in Europa dopo gli appuntamenti di Dubai e Tunisi. Da venerdì 22 marzo a domenica 24 marzo, lo stadio Armando Picchi farà da cornice a un’intensa tre giorni di gare con la partecipazione di 400 atleti in rappresentanza di 53 nazioni.
Dopo il tripudio iridato di Parigi 2023, torna la sfida tra le grandissime della velocità italiana e mondiale Martina Caironi (Fiamme Gialle) e Monica Contrafatto (Sempione 82) nei 100 T63 per iniziare a fare la voce grossa in vista dei Giochi Paralimpici.
Non sarà invece al via della gara regina l’altra delle Charlie’s Angels azzurre Ambra Sabatini (Fiamme Gialle), impegnata però nei 200 T63 di cui è primatista mondiale.
La velocità vedrà in pista anche le due atlete T64 Alina Alexandra Simion (Polha Varese) e Giuliana Chiara Filippi (Atletica Rotaliana), tanto nei 100 quanto nei 200, e Arjola Dedaj (Non vedenti Milano) nei 100 T11.
Quest’ultima sarà, come di consueto, in gara anche nel salto in lungo F11, la disciplina …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

MARIANO COMENSE (Como) – Poker tricolore. Non c’è che dire, anche questo fine settimana ha sorriso ai colori di Assindustria Sport, che torna dai Campionati italiani invernali di lanci di Mariano Comense rimpinguando la sua bacheca di allori nazionali.
Addirittura due le medaglie infilate al collo dalla ventunenne Margherita Randazzo, che ha centrato l’oro nella gara under 23 e, contemporaneamente, il bronzo nella classifica assoluta. Allenata da Roberto Bertolini, a sua volta giavellottista di alto livello, Margherita ha sfoderato il miglior lancio proprio all’ultimo tentativo, raggiungendo i 52.41 metri.
Una bella soddisfazione per lei, che alterna gli allenamenti all’impegno da studentessa al terzo anno di Medicina dell’Università Milano Bicocca. «L’obiettivo era quello di realizzare una buona misura e vincere la gara promesse, però so di valere di più, per cui nelle prossime gare proverò a migliorare il personale», il suo commento a caldo.
Margherita ha gareggiato nella seconda giornata, che ha visto in pedana …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

ANCONA –  Un altro fine settimana da incorniciare per Assindustria Sport. Dai Campionati italiani assoluti indoor, che sabato e domenica hanno raccolto il meglio dell’atletica nazionale al PalaCasali di Ancona, la squadra gialloblù torna con la splendida medaglia di bronzo ottenuta dalla staffetta 4×2 giri composta da Filippo Cibin, Giovanni Lazzaro, Lorenzo De Bortoli e Luca Ostanello, capaci di imporsi nella propria serie in 3’18”22.
Un podio, quello conquistato dal quartetto di Assindustria Sport, che acquista particolare rilievo se si considera che consente al club di fare l’en plein: in questo 2024 la società ha mandato propri atleti sul podio in tutte le categorie in cui sono stati assegnati titoli italiani, vale a dire allievi, juniores, promesse e, appunto, assoluti.
Nel weekend marchigiano, da rimarcare anche la valida prestazione di Francesca Ventura, già campionessa regionale nel salto triplo e ora quinta in Italia: il secondo tentativo della sua serie vale i 12.63 …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

ANCONA –  Assindustria Sport è sempre sul podio. Il terzo fine settimana di gare, in chiave gialloblù ha un protagonista assoluto. È l’inarrestabile Gianmarco Ballin, che torna dai Campionati italiani paralimpici di Ancona con al collo tre splendide medaglie d’oro, ancora più luccicanti perché impreziosite da altrettanti record nazionali nella sua categoria, la T38. Per lo sprinter, allievo di Michele Dianin al Colbachini, c’è subito la vittoria nei 60 piani: dieci giorni dopo aver stabilito il nuovo record nazionale T38, lo abbassa ulteriormente coprendo la distanza in 8”14.
Nello stesso primo giorno di gare il bis con l’affermazione sui 400 in 1’02”21, soffiando il primato di categoria a Marco Desiato (era 1’03”44). Ma non è mica tutto, perché nel secondo giorno di gare ecco che ha calato il tris, imponendosi nei 200 in 26”82 e ritoccando nuovamente il riferimento T38 che lui stesso aveva stabilito appena due settimane fa a Padova. …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

ANCONA – Un settebello per Assindustria Sport. Tante sono state le medaglie portate a casa dalla squadra gialloblù al termine di un’edizione trionfale dei Campionati italiani juniores e promesse indoor, che ad Ancona hanno incoronato i giovani più promettenti del Paese. Nel conto due ori, due argenti e tre bronzi, a migliorare il “bottino” di cinque medaglie incamerate nell’edizione 2023.
Copertina a Laura Franceschi e Lorenzo Schiavon, protagonisti sulle pedane under 20. Nel lungo juniores la padovana Laura torna a festeggiare con la misura di 5,69 realizzata al quarto balzo della sua serie, dopo aver vinto due anni fa il titolo allieve. La insidia all’ultimo round il 5,67 di Aurora Massaglia (Atl. Virtus Lucca), ma non basta per scavalcare l’allieva di Alessandra Pietrogrande che, nel capoluogo marchigiano, ha anche firmato il suo personale stagionale. Per Franceschi, poi, anche la finale dei 60 piani, chiusa a ridosso del podio, al quinto posto.
Per Lorenzo c’è invece l’affermazione nel …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

Sono stati mesi difficili quelli trascorsi nell’Alto Mugello, là dove la Toscana diventa Romagna, che hanno fatto emergere ancora una volta lo spirito coriaceo della comunità locale. Ora tutto è pronto nel piccolo borgo medievale di Palazzuolo sul Senio per accogliere, per l’undicesima edizione, il Trail del Cinghiale: manca poco all’appuntamento degli amanti della corsa, e ora anche della camminata, off-road sui meravigliosi sentieri dell’Appenino tosco-romagnolo, in provincia di Firenze, organizzato dalla ASD Leopodistica in sinergia con Seniobike.
“L’alluvione che ha colpito Faenza, dove ha sede la nostra associazione – racconta Marco Gurioli, presidente dell’ASD Leopodistica – ha coinvolto tanti associati e anche me in prima persona, oltre ai disastri provocati nei centri urbani dalle frane che, in varie località, hanno stravolto la morfologia delle colline. Fortunatamente, la nostra amata Palazzuolo Sul Senio non è stata colpita da questi fenomeni e i sentieri del Cinghiale non sono stati interessati da frane …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

È arrivato in Liguria con l’obiettivo di bissare l’impresa del 2022 e ce l’ha fatta. Il Golfo dell’Isola Trail Race consegna a Rémi Bonnet (Salomon/Red Bull, Svizzera) il titolo di trail runner numero 1 al mondo su short distance, nonostante il quarto posto (1h59’35”) nella finale delle Golden Trail World Series, supportate da Salomon, con l’organizzazione di Golfo dell’Isola e TriO Events e il sostegno di Regione Liguria e dei Comuni di Noli, Spotorno, Vezzi Portio e Bergeggi. 
In questa stagione un percorso sorprendente per lo svizzero, salito sul gradino più alto del podio alla Marathon du Mont Blanc, alla Pikes Peak Ascent con record e alla Mammoth 26k, oltre al 4° piazzamento alla Zegama. Ancora una volta, però, dopo un eccezionale successo nel prologo, è Elhousine Elazzaoui (Team Holyfat, Marocco) a dominare la competizione in 1h56’14”, seguito da Philemon Ombogo Kiriago (Run2gether, Kenya) in 1h56’29” e Patrick Kipngeno (Run2gether, Kenya) …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

Le sue aspre salite hanno impressionato anche il sommo poeta, Dante Alighieri, tanto da averle citate nel Purgatorio e averlo ispirarlo nella descrizione del suo monte. Proprio con l’incredibile assalto conclusivo al Monte Ursino di Noli, che dalla spiaggia e dal centro storico medievale dell’antica Repubblica Marinara si erge sino all’omonimo Castello, Mădălina Florea (CSM Sighisoara, Romania) ha coronato il grande sogno: conquistare, dopo il prologo, la finale del Golfo dell’Isola Trail Race con il tempo di 2h18’04”.
Il terzo posto di tappa in 2h22’24”, però, è sufficiente a Sophia Laukli (Salomon, USA), preceduta sul secondo gradino del podio da Judith Wyder (Hoka One One/Red Bull, Svizzera) in 2h18’20”, per diventare la trail runner numero 1 al mondo su short distance e vincere le Golden Trail World Series 2023, supportate da Salomon, con l’organizzazione di Golfo dell’Isola e TriO Events e il sostegno di Regione Liguria e dei Comuni di Noli, …


Continua a leggere »