Home » BASKET, Femminile, Serie B

Rhodigium Basket sta affilando le armi

21 Giugno 2022 Stampa articolo

ROVIGO – Rhodigium Basket sta affilando le armi in vista della prossima stagione sportiva che avrà inizio, come di consuetudine, nella terza decade di agosto e parteciperà al campionato di Serie B femminile che prenderà il via a metà del mese di ottobre. Dopo aver confermato in blocco lo staff tecnico che sarà lo stesso per la terza stagione in fila, capitanata da coach Giulia Pegoraro, la società di Via San Vigilio è al lavoro per presentare ai nastri di partenza una formazione altamente competitiva e in grado di puntare al salto nella categoria nazionale.

Nel frattempo, il Direttore Sportivo Diego Demartini ha incassato le conferme delle tre giocatrici rodigine, pezzi determinanti nello scacchiere rosso blu. In primis, quello della play maker tascabile Eleonora Vaccarini, classe 2001, rossoblù dalla nascita che tanto bene si è comportata nella stagione uscente e che ha fatto un enorme salto di qualità.

Nel corso dei mesi il suo minutaggio è cresciuto in forma esponenziale, grazie alla fiducia concessa da coach Pegoraro che è stata ripagata da una serie di prestazioni di spessore. Sarà per lei questo l’anno della definitiva consacrazione. La seconda e importantissima conferma è quella di Chiara Turri, esterna tuttofare classe 1994 e giocatrice determinante nei meccanismi della compagine polesana.

Nella stagione appena conclusa Chiara è stata ancora una volta la miglior marcatrice della squadra con 11,5 punti di media a partita e con il rendimento più alto grazie ad una valutazione media per gara di 10,90 punti. Dall’esterna rossoblù, nel prossimo campionato, è attesa una conferma del suo elevato rendimento e lo staff tecnico confida nella sua grande esperienza maturata negli ultimi anni. Il terzo sì è arrivato dalla capitana Elisa Ballarin, ala classe 1997, reduce dall’infortunio al ginocchio a fine novembre nel match contro le patavine del Gattamelata. L’ala rodigina sta recuperando molto bene dal grave infortunio patito e sarà sicuramente ai nastri di partenza a fine agosto.

Da lei ci si aspetta come sempre tanto entusiasmo, grinta e abnegazione al lavoro in palestra, marchio di fabbrica di Elisa. È chiamata anche a dare la sua impronta alla squadra con la solita grande difesa e la grande voglia a raggiungere l’obiettivo finale. Il sodalizio rodigino sta lavorando sottotraccia per portare alla corte di coach Pegoraro un paio di giocatrici che dovrebbero puntellare un paio di reparti chiave della squadra e far fare il decisivo salto di qualità alla squadra.

Nel giro di dieci giorni il roster dovrebbe essere completato e ci si potranno gustare le meritate vacanze. Molto soddisfatta coach Giulia Pegoraro: “Innanzitutto sono grato alla società per avere avuto fiducia in me e nel mio collaudato staff per il terzo anno di fila. Le conferme di Chiara, Elisa ed Eleonora sono per noi fondamentali e rappresentano la rodiginità.

L’attaccamento ai colori sociali e il sogno di portare Rovigo in alto sono e devono essere il nostro punto di forza. Elisa è la nostra leader emotiva è la sua assenza ha pesato enormemente; Chiara è una delle top player della serie cadetta e sono certa farà un’altra grande stagione. Eleonora è quella che ha registrato la crescita tecnica maggiore. Mi aspetto molto da lei ed Eleonora ha molta voglia di emergere”

 

C.S.



Articoli correlati