Home » BASEBALL, Serie A

Bsc Rovigo arrivano Bravo e Pizzoli

10 Marzo 2022 Stampa articolo
ROVIGO – Prende forma la rosa dell’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo che il prossimo mese inizierà la sua seconda stagione consecutiva nella Serie A di baseball. Nel corso dell’inverno la società rossoblù si è impegnata a fondo per cercare di allestire un roster competitivo in grado di bissare l’obiettivo salvezza centrare lo scorso anno e ora è giunto il momento di dare il benvenuto ai primi nuovi innesti. Si tratta di due giocatori provenienti da Oltreoceano, entrambi alla prima esperienza nel baseball di vertice italiano.

Il primo risponde al nome di Umberto Bravo, 29enne originario di Camaguey a Cuba. Interno di ruolo, andrà a occupare il visto disponibile per la nuova stagione. E’ reduce da un’ottima stagione nella lega cubana, durante la quale si è messo in mostra come uno dei migliori battitori. E’ un grande corridore e con lui Rovigo si aspetta di fare un salto di qualità soprattutto dal punto di vista offensivo. Il suo arrivo si deve anche agli ottimi rapporti del Baseball Softball Club Rovigo con il San Bonifacio, società dove allena proprio il padre di Bravo. Ottimo il suo approccio con l’universo rossoblù dopo i primi giorni in Italia.

Tra i compagni di squadra ci sarà anche l’altro nuovo arrivato in casa Rovigo: si tratta del ricevitore Franco Pizzoli, originario di Valencia in Venezuela ma con passaporto italiano. Andrà a prendere il posto di Saul Angelotti, passato al Reggio Emilia. Pizzoli, che vanta un’esperienza a stelle e strisce con i Chicago Cubs e che si presenta anche come battitore di grande potenza, è stato individuato grazie ai costanti rapporti che il Baseball Softball Club Rovigo mantiene con collaboratori italiani e internazionali.

Nel frattempo il resto della squadra prosegue a pieno ritmo la fase di preparazione alla Serie A e sabato è attesa dalla prima amichevole precampionato: sul diamante di via Vittorio Veneto arriveranno gli amici del San Bonifacio, formazione neopromossa in Serie B. Il test, importante per verificare lo stato di forma del roster rossoblù, è inserito nell’ambito di un raduno nazionale di arbitri: circa 40 da tutta Italia sono attesi sabato sul campo della Tassina. Ennesima conferma del respiro nazionale del rinnovato e funzionale impianto sportivo rodigino.

C.S.



Articoli correlati