Home » BASEBALL, Softball

Alessandro Boniolo: bilancio più che positivo

Il presidente del Baseball Softball Club Rovigo traccia un bilancio del 2021 e alza il sipario sull’anno del 50esimo
28 Dicembre 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Dodici mesi ad alta intensità, durante i quali le insidie del Covid non hanno impedito di raccogliere soddisfazioni sul diamante e fuori.

Il 2021 del Baseball Softball Club Rovigo si chiude con un bilancio più che positivo e passa il testimone a un nuovo anno che per il sodalizio rossoblù coincide con una ricorrenza storica: il 2022 corrisponde infatti con il 50esimo anniversario della nascita del club rodigino, un traguardo importante per una realtà che nel corso del tempo ha raggiunto e continua a raggiungere risultati sportivi di prestigio e che ha saputo guadagnarsi la fiducia di moltissime famiglie.

Presidente Alessandro Boniolo, prima di aprire la stagione del 50esimo è bene riassumere un 2021 di alto livello.

“Senza dubbio. Nonostante le difficoltà imposte dal Covid, siamo finalmente riusciti a fare una stagione tutto sommato regolare, che ci ha permesso di mandare in archivio definitivamente la complicata annata 2020.

Le squadre Seniores si sono ben comportate nei rispettivi campionati e anche le nostre Under hanno raggiunto obiettivi importanti, confermando il nostro vivaio ai vertici nazionali. Senza dimenticare il minibaseball, la Serie C di baseball e gli amatori Élite. In totale abbiamo disputato 208 partite ufficiali con ben 13 squadre. Numeri davvero notevoli”.

Il prossimo anno il Baseball Softball Club Rovigo continuerà a schierare una formazione nella Serie A del baseball.

“Un orgoglio per noi e per tutta la città. Durante lo scorso inverno i ragazzi dell’Itas Mutua Rovigo si sono trovati catapultati dalla promozione in A2 alla rinnovata massima serie nazionale: una sfida stimolante ma molto impegnativa, che ci ha visto chiudere al secondo posto il girone di qualificazione dietro la corazzata Macerata e poi chiudere in testa la Pool Salvezza che ci ha consentito di conquistare la permanenza nella categoria. Merito di un gruppo coeso, in cui giocatori esperti e giovani si completano alla perfezione, ma anche di coach Soto Diaz che ha raccolto al meglio l’eredità lasciata dal caro Fidel Reinoso”.

Anche dal softball sono arrivate importanti soddisfazioni.

“Le nostre ragazze in Serie A2 hanno confermato di poter competere con le migliori società nazionali, portando a termine un campionato molto positivo, chiuso in una posizione di classifica assolutamente tranquilla. Ma ciò che più ci premeva era garantire continuità alla crescita delle tante giovani atlete rossoblù che, anno dopo anno, si affacciano al softball di alto livello. Una filiera con le Under che funziona alla perfezione e che in futuro ci darà tante altre soddisfazioni”.

Proprio dal softball sono arrivati i traguardi più prestigiosi in ambito giovanile.

“Il secondo posto nazionale raggiunto dall’Under 13 di softball per noi è un risultato storico. Ma alle final four nazionali siamo arrivati anche con le squadre Under 15 e Under 18 di softball e con l’Under 15 di baseball. Siamo stati l’unico club del panorama italiano a riuscire nell’impresa di qualificare quattro squadre alle finali, un risultato che conferma la bontà del lavoro svolto quotidianamente dai tanti tecnici ed educatori rossoblù. Non vanno dimenticati neanche i trionfi in Coppa Veneto delle Under 12 e 15 di baseball e il fatto che nel corso del 2021 ben 18 atleti rossoblù hanno risposto alle convocazioni delle varie nazionali italiane di categoria”.

A dare linfa al vivaio sono anche le tante iscrizioni al Summer Camp, l’animazione estiva proposta dal Baseball Softball Club Rovigo.

“Quella 2021 è stata davvero un’edizione da record. Abbiamo offerto a tanti bambini e ragazzi una proposta di grande qualità, allungando per la prima volta il nostro calendario fino al mese di agosto. Buoni riscontri anche dalla recente attività di promozione nei parchi della città, organizzata in collaborazione con il Comune di Rovigo. Se così tante famiglie credono nel nostro progetto educativo, significa che stiamo lavorando nel modo migliore”.

Anche perché il Baseball Softball Club Rovigo oggi può offrire una struttura di altissimo livello.

“Dopo l’inaugurazione del 2020 il nostro campo da baseball in Tassina è diventato davvero un fiore all’occhiello per tutta la città. Un impianto moderno, che si presta ad ospitare eventi nazionali e internazionali. Ad esempio, gli arbitri di softball e baseball di tutta Italia lo scorso ottobre hanno scelto il nostro campo per il loro tradizionale torneo di fine stagione. E’ una vera e propria oasi di benessere in cui fare attività all’aria aperta e in totale sicurezza.

E i progetti per migliorarla ulteriormente non mancano. Quest’anno il diamante è stato teatro anche della Baseball Night, il nostro grande evento di marketing sportivo che solitamente era ospitato in centro città: è stato bello vedere tanti amici e appassionati radunarsi al campo per assistere allo spettacolo degli amici dei Tanto par ridere, con cui il Baseball Softball Club Rovigo continua ad avere un rapporto speciale”.

Il 2021 passerà alla storia anche per la prima partecipazione di atleti rodigini al campionato italiano di baseball per ciechi.

“Grazie al bando ‘Oso – Ogni sport oltre’ della Fondazione Vodafone qualche anno fa siamo riusciti a dare vita a un progetto ambizioso che va oltre l’aspetto strettamente sportivo. Lo scorso inverno grazie agli amici dello Staranzano siamo riusciti ad allestire una squadra e a dare la possibilità a molti di atleti di confrontarsi con le principali società italiane di baseball per non vedenti. Ora guardiamo già alla nuova stagione e le porte del nostro diamante resteranno sempre aperte a chiunque volesse conoscere e provare il baseball per ciechi”.

Ora si alza il sipario sulla stagione del 50esimo.

“Sarà un anno davvero speciale, durante il quale ricorderemo il lungo percorso della nostra società. Non mancheranno momenti di festa, ma bisognerà restare anche concentrati sui tanti progetti e obiettivi che proprio in queste settimane stanno prendendo forma. Vogliamo celebrare lo storico traguardo confermandoci ai vertici nazionali sia in ambito Seniores che in campo giovanile, continuando a meritarci la fiducia delle famiglie rodigine e il sostegno dei tanti partner che credono in noi, a iniziare da Itas Mutua, Adriatic Lng, Banca del Veneto Centrale, Élite Division, CFI e BJ”. 

C.S.



Articoli correlati