Home » BASKET, Femminile

Solmec vince l’amichevole contro Vicenza

13 Settembre 2021 Stampa articolo

Solmec Rovigo – A.S. Vicenza 67-66

(21-15, 33-29, 44-45)

 Solmec Rhodigium Rovigo: Vaccarini 4, Turri 10, Lussana 8, Chicchisiola 5, Ferri, Bonivento 21, Sorrentino 11, Ballarin, Cognolato 2, Modena 4, Marchetti 2, Poletto, Martin. All. Pegoraro, Vice All. Bereziartua.

A.S. Vicenza:  Fietta 13, Tonello 14, Monaco 4, Storti 7, Mioni 18, Sturma 6, Bellon 2, Reschiglian, Zadra 2, Priante, Tagliapietra, Garzotto, Chrysanthidou. All. Sinigaglia, Vice All. Zordan.

Tiri Liberi: Rovigo 18/26 – Vicenza 11/16

BADIA POLESINE (Rovigo) – Inizio di stagione molto positivo per Solmec Rhodigium che, nella prima amichevole precampionato, disputata presso il Palazzetto di Badia Polesine a causa dell’indisponibilità dell’impianto del capoluogo rodigino, supera di misura l’A.S. Vicenza, compagine che milita in Serie A/2.

Era l’occasione per testare la condizione generale della squadra di coach Pegoraro, per vederla all’opera dopo lo spareggio di Torino dello scorso luglio e valutare l’inserimento dei nuovi acquisti Chiara Lussana e Camilla Bonivento.

Per quanto si è visto in campo le rossoblù hanno sfoderato una prestazione di buona qualità dal punto di vista tecnico e ottima da quello del carattere. Le nuove arrivate si sono inserite alla perfezione nel gruppo, abbracciando da subito la filosofia Rhodigium. Da rimarcare molto positivamente anche il comportamento in campo “da veterane” delle quattro giovani, tutte Under 16 (Modena-Marchetti-Poletto-Martin) che hanno contribuito in modo decisiva alla vittoria finale.

 L’inizio è tutto di Chiara Lussana che, in versione “extra-lusso”, realizza in un attimo 6 punti con delle conclusioni da grande attaccante. La difesa Solmec fa il resto e le rossoblù tengono botta alle quotate avversarie. Dalla lunetta le rodigine sono precise e passano avanti. A fil di sirena del primo parziale la giovanissima Ilaria Modena (classe 2006) realizza la “bomba” da metà campo per il +6 Rhodigium.

Nel secondo quarto gli attacchi calano di livello con le rodigine sempre a condurre le danze. Il duo vicentino Fietta-Tonello fa la voce grossa e tiene le sue in linea di galleggiamento. A metà gara la Solmec conduce di quattro lunghezze. Alla ripresa del gioco le beriche piazzano un break di 8-0 e passano avanti di sei con Solmec che resta a secco per oltre quattro minuti.

Chiara Turri suona la carica e chiude il break con un paio di passaggi in lunetta. La partita resta sempre punto a punto e molto avvincente. Nel frattempo, la lunga vicentina Mioni si fa sentire sotto le plance trasformando in oro tutte i palloni che riceve. Si entra nell’ultimo avvincente quarto.

L’Under 16 Irene Marchetti (classe 2005) realizza dalla media distanza un bel canestro facendo scattare in piedi la panchina rossoblù, Sorrentino fa la voce grossa nel pitturato ma la lunga Mioni replica colpo su colpo. Bonivento realizza un gioco da tre punti ma la tripla di Tonello scava un solco quasi decisivo (+6 a 3’ dalla fine).

Ancora Bonivento realizza dalla grande distanza e Lussana non sbaglia i due tiri liberi di grande importanza riportando le polesane al -1. Tonello realizza la quarta tripla di serata ma Simona Sorrentino risponde prontamente. Sul -1 la play Bonivento in lunetta non fallisce per il nuovo sorpasso e a Vicenza non riesce il sorpasso finale.

Alla fine, giocatrici e staff della Solmec sono estremamente soddisfatti per la prestazione ma soprattutto per la maturità mostrata nei quaranta minuti. Le prossime due settimane saranno molto importanti in quanto la tabella di preparazione prevede dei carichi di lavoro molto tosti e opportunamente non è prevista alcuna amichevole. Si tornerà in campo sabato 25 settembre a Montecchio Maggiore e poi giovedì 30 settembre al “Palaberta” di Montegrotto Terme ospiti del Thermal Basket in un test molto probante. Sarà già l’occasione per vedere a che punto è la preparazione di Solmec e per misurarsi con due delle avversarie più temute del girone.

C.S.



Articoli correlati