Home » BASKET

Solmec: si comincia con le amichevoli

Sabato 11 settembre prima uscita stagionale a Badia Polesine contro l’As Vicenza. Domenica 12 settembre a Bologna contro Bologna San Lazzaro
10 Settembre 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Entra decisamente nel vivo la stagione di Solmec Rovigo che parteciperà per il quarto anno consecutivo al campionato del Triveneto della Serie B femminile. Dopo una settimana abbondante di allenamenti, il bilancio è certamente positivo grazie al meticoloso lavoro della preparatrice Sara Cappellato che sta spremendo le rodigine con l’obiettivo di aggiungere benzina nel motore.

 Il gruppo, capitanato da Elisa Ballarin, sta rispondendo alla grande con grande entusiasmo e voglia di fare. I nuovi innesti Chiara Lussana, la giovane Silvia Martin e la play maker Camilla Bonivento, aggregatasi al gruppo da un paio di giorni, si sono da subito inseriti nell’ingranaggio rodato senza alcuna difficoltà e hanno elevato notevolmente il tasso tecnico della squadra.

 “Sono decisamente soddisfatta – recita coach Pegoraro – di come tutte le ragazze si stiano dando da fare. C’è grande fermento e tutto procede alla perfezione. Le giovani under si stanno applicando con la solita energia e grande voglia di migliorarsi”.

Nel fine settimana Rhodigium sarà attesa a un doppio impegno, utilissimo banco di prova per verificare la condizione generale della squadra. Sabato 11, al Palasport di Badia Polesine con inizio alle ore 20, le rossoblù ospiteranno l’A.S. Vicenza, formazione storica del panorama cestistico femminile, che milita attualmente in Serie A/2 e che ha allestito un roster di primissimo livello con l’inserimento del duo Fietta-Tonello reduce da diverse stagioni nella massima serie femminile.

 “Non ci interessa particolarmente l’esito del match – chiosa Pegoraro – ma soprattutto l’atteggiamento e la mentalità che deve essere da subito vincente”. Il giorno successivo Ballarin & Co. saranno ospiti del BSL, formazione bolognese di stanza a San Lazzaro di Savena che milita nella Serie B emiliana.

“Sarà certamente una partita più leggera sul piano fisico ma non dobbiamo sottovalutare nessuno – conclude la coach rossoblù – è importante mettere fieno in cascina sfruttando il doppio impegno in ventiquattro ore”.  Al “back to back” del fine settimana sarà assente solamente per precauzione Virginia Furlani che, a causa di un fastidio muscolare, ha iniziato ad allenarsi da un paio di giorni.

Solmec è impegnata in quattro sedute settimanali e per tutto il mese di settembre la preparatrice atletica aumenterà notevolmente i carichi di lavoro allo scopo di presentarsi al top della condizione per l’inizio del campionato previsto per sabato 16 ottobre in cui Rhodigium sarà impegnata sull’ostico parquet di Montecchio Maggiore.

Intanto questa settimana hanno iniziato le attività tutti i gruppi Rhodigium Basket, dal settore minibasket capitanato da Laura Barcaro, al settore giovanile maschile e femminile con il duo Carbonin – Pegoraro a organizzare le danze. Grande soddisfazione in casa rossoblù per essere riusciti a cominciare con tutti i gruppi iscritti già la passata stagione: un segno di fiducia per il futuro, un segno di ripartenza dopo un anno e mezzo difficile per i ragazzi e i bambini, un segno di continuità per la società rossoblù, indiscusso traino della pallacanestro

C.S.



Articoli correlati