Home » Archivio

Articoli della categoria "EDITORIA"

CALCIO, EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

MONTECCHIO MAGGIORE (Vicenza) – La splendida location della settecentesca villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore ha fatto da cornice alla presentazione del libro “Noi Allenatori Veneti”, edito da Mazzanti Libri, 200 pagine di storia dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio del Veneto. Le sezioni che rappresentano le provincie venete, più quella del Veneto Orientale nel veneziano e quella di Legnago nel veronese, hanno fornito il materiale per la realizzazione del libro: a curare la parte per l’Aiac Rovigo, Cristiano Aggio, componente del direttivo dell’associazione presieduta da Giuseppe Nasti, che era presente a Montecchio Maggiore assieme al segretario Roberto Bacchiega, e ai consiglieri Flavio Pigato, Gianluca Marchesin, Sergio Pezzolato e Maurizio Tavian.
Il libro è preceduto dalla prefazione di Renzo Ulivieri, presidente nazionale Aiac, nonché dagli interventi di Luca Perdomi, segretario generale dell’associazione, (presente alla serata vicentina assieme all’avvocato Mauro Pollini, presidente del Collegio dei Revisori dei Conti), da Giuliano Ragonesi, ex segretario generale …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Nella storia dell’alpinismo ci sono punti di luce e supernove.
Il libro si occupa dei punti di luce, cioè degli eventi cardine: la scalata del Monte Bianco (1786), quella del Cervino (1865), il K2 del Duca degli Abruzzi e quello di Desio, via via fino al free climbing e all’arrampicata sportiva di oggi. Questa è la rete sottesa, come un cielo stellato, su cui si accendono le supernove, i grandi che hanno marchiato con le loro prodezze un’epoca.
Parliamo dei grandissimi Whymper, Cassin, Bonatti, Messner, ma anche di altri meno noti, come Mummery, Preuss, Dülfer, Mallory, Comici, Castiglioni, Gervasutti, Vinatzer, Buhl fino ai moderni Alexander Huber e Adam Ondra, di cui il volume ripercorre le gesta. Si parla di prodezze e di storie umane. E ci sono anche le donne, nel racconto, a brillare in questo orizzonte tradizionalmente maschile (come è sempre stato il mondo della scalata), insieme a quegli uomini che con …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Questo libro è un viaggio approfondito e articolato attraverso le glorie della scherma, antica disciplina sportiva che rappresenta l’orgoglio olimpico dell’Italia, con le sue 125 medaglie (record assoluto nazionale), e straordinario motivo di vanto internazionale, in quanto primi al mondo davanti a Francia e Ungheria. Nella top ten dei medagliati italiani di sempre, la scherma occupa ben sette dei dieci posti.
Qua si raccontano le imprese dei nostri atleti e atlete più rappresentativi in oltre un secolo di storia: da Nedo Nadi e le prime medaglie a Stoccolma 1912 al recordman Edoardo Mangiarotti, da Michele Maffei che apre il dopoguerra alla dinastia dei Montano, da Diana Bianchedi e il suo terribile infortunio fino a Giovanna Trillini e Valentina Vezzali, la donna sportiva più medagliata d’Italia con sei ori, un argento e due bronzi, per arrivare a Bebe Vio, che è già leggenda.
Fabio Massimo Splendore (Roma, 1965), giornalista del «Corriere dello Sport» …


Continua a leggere »

CALCIO, EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

I M Scudetto
«Lo indossiamo, questo scudetto. Bello, perentorio, meritato. Agognato e sospirato. Siamo noi, siamo campioni d’Italia. Non ci stanchiamo di gridarlo, di ripetercelo. Siamo noi».
LE LEGGENDE DELL’INTER
Edizione aggiornata
di Andrea Ramazzotti
L’Inter è meritatamente campione d’Italia per la diciannovesima volta, dopo undici lunghi anni dall’ultimo scudetto tricolore. Il club è un pezzo fondamentale della storia del calcio italiano: 113 anni di grandi vittorie e amare sconfitte, meravigliosi trionfi e sonore delusioni, trofei alzati e atroci beffe, campioni internazionali e “bidoni” da dimenticare. Per la fede nerazzurra, infatti, non c’è una via di mezzo: apoteosi o ludibrio, gloria o anonimato, esaltazione o contestazione. La Pazza Inter è fatta così, e anche per questo motivo i suoi tifosi amano in maniera tanto intensa lei e le sue leggende.
In questo volume le abbiamo volute raccontare, giocatori e allenatori che sono entrati nella sua storia tra gol spettacolari, prestazioni inimitabili e intuizioni geniali. Da Facchetti …


Continua a leggere »

CALCIO, EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Il 16 maggio 2004 Roberto Baggio gioca la sua ultima partita. Lo stadio di San Siro è sold out per assistere all’addio al calcio del fuoriclasse italiano. I tifosi in tribuna mostrano uno striscione: «Dio esiste… e ha il codino». È il più bel ringraziamento che un uomo, e un calciatore, possa avere.
Questo libro, che esce in edizione ampliata in occasione del film-tributo Netflix, è un racconto lungo ventidue anni del percorso del campione, dall’esordio nelle giovanili del Caldogno e dalla militanza nel Lanerossi Vicenza alle magie in serie A nelle file di Fiorentina, Juventus, Milan, Bologna, Inter e Brescia, passando attraverso il Pallone d’oro del 1993 e i drammi della Nazionale.
Una storia che, oltre alla formidabile carriera sportiva di uno dei fantasisti più forti di tutti i tempi, racconta gli aspetti quotidiani, la filosofia e la spiritualità di uomo diventato «campione di tutti».
Fabio Fagnani, giornalista e docente, appassionato di …


Continua a leggere »

CICLISMO, EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Queste storie vanno lette per comprendere una volta per tutte quanto è fascinoso e grande lo sport della bicicletta. E mai troppo amato, mai troppo esaltato fra la gente.
Un viaggio attraverso la storia del grande ciclismo alla ricerca di retroscena, rivelazioni, tradimenti, accordi proibiti e curiosità legati alle memorabili imprese che hanno fatto epoca. Dalle follie d’inizio Novecento, con strette di mano che valgono un primo posto e dispetti che pesano come coltellate, senza dimenticare aneddoti riguardo i duelli storici tra Coppi e Bartali, tra Moser e Saronni.
Le piccanti verità sul passaggio della borraccia, meno importante però del passaggio di una ruota, e sulla figura della Dama Bianca; i gialli irrisolti, da Merckx positivo al doping a Savona nel Giro d’Italia 1969 all’esclusione di Pantani a Campiglio nel 1999.
Tutte vicende che fanno ancora discutere e conferiscono quell’aura di mistero che ha sempre accompagnato il ciclismo, fino a Nibali, uno che …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Il 21 marzo, sarebbe stato il compleanno di Ayrton Senna, il grande pilota automobilistico brasiliano e campione del mondo di Formula 1.
Per Ayrton Senna, protagonista indiscusso della Formula Uno tra anni Ottanta e Novanta, infatti, non c’è felicità senza vittoria. «Vincere è come una droga, una sensazione intensa. Non ne puoi più fare a meno», dichiarerà. Una dipendenza fisica e della mente. Che lo spinse costantemente a migliorare e a superare i propri limiti, costruendo il proprio mito con disciplina e sacrificio. L’unico modo che conosceva di stare nel mondo, del resto, era quello di essere sempre più veloce, il più veloce, fino trasformarsi in suono, nelle variazioni del ronzio assordante e penetrante del motore sulla pista.
La sua è una storia che si intreccia con le grandi domande della vita e dell’uomo. Con l’imprescindibile corsa senza resa ‒ profondamente umana, istintivamente carnale e, insieme, spirituale ‒ alla ricerca della felicità.
Valeria …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Cresciuto nel quartiere più malfamato di Brooklyn e strappato al riformatorio da un coach di origine italiana, Mike Tyson sembrava aver ottenuto il suo riscatto diventando il più giovane campione del mondo dei pesi massimi. Invece i suoi guai cominciavano ora: la condanna per stupro, la detenzione, il morso all’orecchio a Holyfield e la seguente sparatoria che chiudevano nel 1997 la sua carriera. Le droghe e il sesso sfrenato, uniti alla morte accidentale della figlioletta, sembravano spingere il pugile verso un finale di autodistruzione. Invece, incredibilmente, insieme alla pace familiare Tyson ha trovato una via di uscita diventando attore di sé stesso. Questo libro racconta la sua parabola sportiva, ma anche il tentativo di un riscatto morale che non sarà mai completo. Per aiutarci a capire la complessità di un uomo che, come dice lui stesso, ogni giorno della sua esistenza si è meravigliato di essere ancora vivo.
Fausto Narducci è …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

È trascorso esattamente un anno dall’incidente che ha portato via una stella della pallacanestro insieme a sua figlia. Ricorderemo sempre Kobe Bryant per la sua perseveranza e dedizione, oltre che per il suo sorriso.
Giulio Mola ha dedicato un capitolo al grande giocatore di basket, all’interno del suo libro.
… «Le periferie di molte grandi città statunitensi sono dei sobborghi ricchi, da qui l’idea che i ragazzini cresciuti in centro fossero più tosti degli altri. Ecco perché Kobe doveva dimostrare di più: “Come posso piegarti mentalmente? Come posso farti capire che sono io il migliore?” In un unico modo: Perseveranza e dedizione. Il mantra di Kobe”.»
Da “Kobe Bryant. La maledizione di essere il migliore” nel libro “Le leggende del basket” di Giulio Mola
“Le leggende del basket” di Giulio Mola
Un secolo di straordinaria pallacanestro raccontato in presa diretta con i mostri sacri del parquet.
«Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

… «Parlare del Sic è sempre una grande fatica. Sale una tristezza mescolata a dolore, malinconia, ma anche a un pizzico di gioia, pensando al suo fare guascone, alle sue boiate, alle battute e al suo modo irriverente di stare nel paddock. Un mix di sensazioni davvero complicate da spiegare. E’ quell’impressione che si ha quando suona il telefono e nessuno risponde. Appena termina la chiamata ci si sente sollevati, ma allo stesso tempo sovviene il senso di colpa per non aver risposto.» …
Dal capitolo “Marco Simoncelli. L’amore sopravvive” tratto dal libro “Le leggende del motociclismo” di Fabio Fagnani
Fabio Fagnani giornalista e docente, appassionato di racing e di calcio. Crede di esser ancora un discreto giocatore di terza categoria di medio/alta classifica. Gli piacciono le discussioni, il cinema, le serie TV, i fumetti, la tecnologia. Ama la politica e odia i politici, guarda verso il futuro con un occhio …


Continua a leggere »