Privacy Policy Cookie Policy
Home » Archivio

Articoli della categoria "EDITORIA"

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

26 stagioni, 432 gare, 115 vittorie, 199 podi, 9 titoli mondiali, record e successi: tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sorriso, la passione e l’irriverenza di Valentino Rossi, che ha lasciato dicendo l’unica cosa che era giusto dire: «Mi sono proprio divertito».
«Rossi non è italiano. È un patrimonio dell’umanità, deve essere protetto dall’Unesco».
Valentino Rossi è stato senza alcun dubbio il pilota più influente, mediatico e potente della storia delle due ruote. È stato capace di eguagliare leggende del passato e imporsi come un cannibale nel motociclismo moderno, riuscendo a conquistare nove titoli mondiali e vincendo in quattro categorie differenti.
Il Dottore ha saputo giocare con il pubblico, lottare con gli avversari (dentro e fuori la pista), prenderne lo scettro, trionfare e non solo: anche cambiare moto quando nessuno lo avrebbe mai fatto, e continuare a vincere anche quando lo davano per perso. Valentino è sempre riuscito a mettersi in …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

«Ci penserà la storia a raccontare chi sia stato il più grande tennista di sempre: ma, quando lo farà, quel­lo di Rafael Nadal Parera sarà uno dei primi nomi da cui partire».
Con ben novantuno titoli vinti in carriera, Rafael Nadal è sicuramente una delle figure più rilevanti del tennis di ogni epoca. La famiglia e l’ambiente in cui è cresciuto sono stati determinanti nel formare l’uomo e l’atleta che è diventato. Anni di successi e vittorie, tra cui il record assoluto di quattordici Roland Garros conquistati, puntellati anche da un numero sterminato di infortuni. Una carriera tormentata, quella di Rafa, in cui il Diavolo di Manacor ha però sempre dimostrato di sapersi rialzare. Più in alto di prima. Con la sua penna irriverente e arguta, Riccardo Crivelli racconta, capitolo dopo capitolo, la vita, lo stile di gioco, le scelte sportive, le partite più belle e le curiosità personali di uno …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

I capibranco. Storie e intrecci, gelosie e alleanze di spogliatoio, fatti e misfatti degli uomini franchigia Nba. I campioni del basket americano oltre la figurina, smitizzati e raccontati per quelli che sono dietro le quinte. Un identikit tratteggiato da chi li ha frequentati da cronista sul campo, oltre le esigenze di marketing dei media americani, tra cronaca e narrativa.
Trionfi e cadute senza filtri, dettagliati per conoscenza diretta e con testimonianze mirate. Segreti, manie, bizze e virtù di stelle planetarie con radici diverse e destini incrociati.  Dieci giganti sul parquet, dieci storie in cui i canestri sono solo incantevoli accessori, dieci ritratti di campioni di oggi e di ieri. Qui scoprirete i loro veri volti. Poi un salto nel futuro: quali saranno i prossimi?
Riccardo Pratesi (Siena, 1975) è giornalista professionista dal 2002. Dal 2000 ha scritto per la «Gazzetta dello Sport», dal 2005 come responsabile delle sezioni Juventus e Nazionale per …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

In Italia esistono due grandi rosse nel mondo dei motori: la Ferrari e la Ducati. La casa di Borgo Panigale è la regina indiscussa delle due ruote, di cui è diventata simbolo di eccellenza, ingegneria e velocità. Un marchio di successo che, dall’Emilia di inizio Novecento, è andato alla conquista del mondo, sia nei mercati che sulle piste. Ma non è stato sempre così.
La Ducati, infatti, è la vicenda di una famiglia che, passando tra i turbini della storia, dal nulla inventa qualcosa di imprevisto: una moto che avrebbe fatto correre e sognare milioni di persone. Questo è il racconto di un’azienda italiana, delle sue creazioni e delle sue sfide, tra battaglie, successi e modelli iconici che accendono l’anima e il cuore dei motociclisti sulle strade di tutto il mondo.
Alessandro Ruta è nato a Milano nel 1982. Vive tra l’Italia e Bilbao, nei Paesi Baschi. Giornalista, ha lavorato alla «Gazzetta dello Sport» …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

È possibile che una scuderia si leghi in modo così viscerale a una nazione, tanto da diventarne un simbolo indissolubile? Sì, se questa si chiama Ferrari, lo storico marchio che dal 1950 ha saputo unire la propria storia al mondo della Formula 1, rivelandosi l’unica scuderia in grado di disputare tutti i Mondiali della competizione regina della velocità. Questa è la storia di un uomo, visionario, fondatore del Cavallino, e insieme la storia di un brand che è l’emblema assoluto dell’italianità nel mondo.
Un appassionante racconto di macchine, piloti e titoli mondiali, in oltre settant’anni di corse spesi tra curve e velocità, ma con sempre un’unica grande costante: quel Rosso che, nell’immaginario collettivo, si è fuso con la passione e il calore verso gli eroi delle quattro ruote.
Francesco Domenighini (Brescia, 1995). Da sempre appassionato di sport, dal 2017 scrive regolarmente sul portale internazionale di calcio footbola.it. Per Diarkos ha pubblicato Le leggende della …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

La boxe è lo sport cinematografico per eccellenza, simbolo di violenza e riscatto, dramma e trionfo. Ma è anche quello che più si addice a una raccolta di vicende reali entrate nella leggenda. Trentasei storie, ma potevano essere molte di più, di vite fuori e dentro il ring: non potevano mancare Muhammad Ali e Mike Tyson, il Buono e il Cattivo, ma anche miti di casa nostra come Primo Carnera e Nino Benvenuti.
Da Jack Johnson, primo campione nero dei pesi massimi di inizio Novecento riabilitato dal presidente “amico dei bianchi” Donald Trump, a Floyd Mayweather, l’imbattuto campione mondiale di cinque categorie risultato nelle classifiche di «Forbes» lo sportivo più ricco dello scorso decennio. Per finire con Canelo Álvarez, la leggenda proiettata nel futuro. Un pugile ha sempre una storia incredibile da raccontare, e ripercorrere le vicende di questi eroi popolari, a volte maledetti, fa assumere al libro di Fausto Narducci …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Il 3 ottobre del 1981 nasceva Zlatan Ibrahimović, calciatore svedese considerato uno fra i più forti e completi della sua generazione.
 … «A quarant’anni, ormai, Zlatan è un marchio, una griffe, qualcosa di immediatamente riconoscibile come una grande casa di moda. Il ragazzo che se n’era andato da Malmö è riuscito davvero a conquistare il mondo. Per farlo è dovuto diventare un calciatore inedito e soprattutto irriproducibile. Un uomo che è stato capace di preservare il suo essere bambino, anzi, che lo ha elevato a sistema, che ha trasformato la sua fanciullezza nella sua caratteristica tecnica più efficace e peculiare. Ibra è stato frainteso, banalizzato, vilipeso e sottovalutato.
Eppure, il suo talento verrà presto rimpianto. Lo svedese ha fatto sapere che continuerà ancora a giocare e troverà ancora il modo di essere decisivo. Nonostante l’età che avanza. Nonostante il fisico che si sfalda. D’altra parte, Zlatan ha dimostrato di poter realizzare qualsiasi …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Dal 1930, ogni quattro anni, i Mondiali di calcio sono un appuntamento irrinunciabile che si carica di aspettative. Le nazionali dei cinque continenti si affrontano in un mix di sport, storia e umanità che ha spesso dato vita a clamorose vicende, insondabili misteri e mezze verità. Mondiale dopo Mondiale, Fabio Licari fa luce su retroscena, episodi e stranezze calcistiche sconosciuti al grande pubblico, ma che hanno segnato, rendendole uniche, ogni competizione: dalla finale Uruguay-Argentina del 1930, giocata con due palloni diversi e un arbitro che chiede la scorta, alla scarpa persa da Leônidas nel 1938; dal primo gol fantasma della storia, “segnato” dell’inglese Hurst nella finale 1966 con la Germania, alla storia di Nicolò Carosio, il grande telecronista Rai cacciato da Messico 70. La faccia sconosciuta dei Mondiali, come nessuno l’ha mai raccontata.  
Fabio Licari (1967, Palermo), giornalista. Sei Europei, quattro Mondiali, un’Olimpiade, non sa più quante Champions e campionati, e il giro del …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

Questo Milan fresco e combattivo sta diventando una fucina di campioni. Lo scudetto numero 19 non è arrivato per caso, ma grazie alla crescita, superiore ad ogni aspettativa, di un solido nucleo di ragazzi molto dotati. Sicuramente qualcuno di loro entrerà nella leggenda rossonera
Forte della fresca conquista del suo diciannovesimo scudetto, il Milan è inoltre la squadra italiana ad aver vinto più trofei in campo internazionale, grazie a campioni dal talento straordinario e a stelle del calcio conosciute in tutto il mondo. Dall’inglese Herbert Kilpin al cannoniere svedese Gunnar Nordahl; dal barone Nils Liedholm, esempio di sportività, a José Altafini, autore della doppietta che laureò il Milan prima squadra italiana sul tetto d’Europa; da Cesare e Paolo Maldini, padre e figlio che alzarono entrambi la Coppa dei campioni a quarant’anni di distanza l’uno dall’altro, a Gianni Rivera, primo giocatore nato in Italia a vincere il Pallone d’oro.
E poi Franco Baresi, …


Continua a leggere »

EDITORIA »

 a cura di C.S. |  

«Queste pagine raccontano 110 anni di storia del Monza e danno voce a 110 fra giocatori, tecnici, dirigenti e persone che al Monza hanno dedicato tanti anni della loro esistenza e della loro passione, cogliendo la spinta che li ha portati a superare  se stessi in nome di una maglia e di una città». Dalla prefazione di Fulvio Saini
 Non è semplice scrivere la storia di un club lunga oltre un secolo. Se poi in 110 anni di calcio questo club ha difeso i suoi colori tra Serie B e C, toccando anche gli inferi del dilettantismo, la sfida è ancora più difficile. Eravamo tutti convinti che il Monza non ce l’avrebbe mai fatta a realizzare quella visione che sempre si è portato dentro. Un sogno sempre e soltanto desiderato, sfiorato, accarezzato… fino ad oggi. 
Questo libro è un lungo viaggio che parte dalla nascita della squadra, racconta dei suoi due fallimenti, della rinascita con Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, fino al …


Continua a leggere »