Home » Serie A2, VOLLEY

Delta Group: rinnovo biennale per Vedovotto

17 Giugno 2022 Stampa articolo

PORTO VIRO (Rovigo) – Super Pippo resta e raddoppia. La Delta Group Porto Viro annuncia il rinnovo biennale del contratto di Filippo Vedovotto. Lo schiacciatore jesolano, classe 1990, 192 centimetri di altezza, 13 stagioni e quasi 3700 punti all’attivo nei campionati di Serie A, è stato tra i protagonisti della salvezza dello scorso anno e si appresta a diventare un punto fermo anche nel nuovo corso targato Battocchio.

“Quando la società mi ha proposto un rinnovo biennale non ho esitato a dire di sì – commenta Vedovotto – La stima e la fiducia che si sono venuto a creare con il mondo Delta Volley, e parlo sia del club che dei tifosi, mi dà grandi stimoli per continuare con entusiasmo il mio percorso qui.

La scorsa stagione è stata dura come mi aspettavo, è normale da neopromossi in categoria incontrare delle difficoltà. L’importante è fare tesoro degli errori fatti, ripartendo anche dalle belle sensazioni che abbiamo vissuto in questo primo anno di A2, ad esempio nell’ultima partita contro Cuneo”.

Vincitore di quattro Coppe Italia di A2 (con uno straordinario filotto tra il 2014 e il 2017), Vedovotto in carriera ha ottenuto anche due promozioni in Superlega (a Padova nel 2014, a Siena nel 2018). Un passato “nobile” che l’anno scorso non gli ha impedito di calarsi subito con grande umiltà nella realtà della matricola Delta Group, di cui è stato il secondo miglior marcatore in stagione regolare con oltre 200 punti messi a segno.

Se la salvezza arrivata all’ultima giornata vale come un trofeo da mettere in bacheca, Vedovotto adesso non nasconde il desiderio di veder crescere le ambizioni di Porto Viro, già a partire dalla prossima stagione: “Sarà un campionato veramente duro e intenso, tutte le squadre di A2 stanno formando roster di alto livello, ma ho molta fiducia nel lavoro che la società sta facendo e credo che potremo dire tranquillamente la nostra in ogni gara. Se devo sognare, beh, la quinta Coppa Italia della mia carriera sarebbe veramente un bel traguardo…

Non si sa mai. Intanto, però, sono sicuro che pensando positivo e lavorando duramente possiamo disputare un campionato di alto livello e toglierci delle belle soddisfazioni. Vogliamo fare un passo in avanti e il mio augurio è che quel passo siano i playoff che non siamo riusciti a centrare la scorsa stagione”.

C.S.



Articoli correlati