Home » beach volley

InSand Cup Master assegna i titoli

13 Giugno 2022 Stampa articolo

ROSOLINA MARE (Rovigo) – Si è svolto venerdì 10 giugno a Lido di Rosolina Mare, il Master finale che ha assegnato i titoli territoriali alle categorie giovanili di InSand Cup, il circuito di beach volley di Fipav Rovigo.

Una ripartenza, post Covid con il botto! Sui campi del torneo nazionale Serie Beach 1 organizzato da No Way Rovigo, all’interno della Delta Beach Marathon nella splendida location dello stabilimento balneare Bagno Perla, ben diciassette le coppie ammesse al Master Finale in rappresentanza di sei società sportive affiliate a Fipav Rovigo.

Tre le categorie di gioco che assegnavano il titolo territoriale: under 14 femminile, under 16 maschile e under 16 femminile.

Le gare sono iniziate venerdì 10 giugno nel primo pomeriggio con le fasi di qualificazione e sono proseguite fino a sera con l’assegnazione dei titoli e le premiazioni.

Alle premiazioni sono intervenuti: Ciro Patrian gestore del Bagno Perla e Natascia Vianello Presidente Fipav Rovigo, che hanno consegnato le medaglie del Master alle coppie:

Gennari/Bergo terze classificate under 14 femminile

Pacella/Zennaro seconde classificate under 14 femminile

Fonsato/Scabin prime classificate under 14 femminile

Brancaleon/Dolcetto terzi classificati under 16 maschile

Spinello/Spinello secondi classificati under 16 maschile

Piva/Aggio primi classificati under 16 maschile

Bellan/Finetti terze classificate under 16 femminile

Talmelli/Castelli seconde classificate under 16 femminile

Stoppa/Avanzo prime classificate under 16 femminile

Per il titolo riservato alle società, ex equo in vetta per Us Virtus Volley Taglio di Po, Scardovari Volley e Tumbo Rovigo Volley. Le società saranno premiate in occasione della Cerimonia dei Campioni il prossimo 16 giugno ad Arquà Polesine.

“Oltre le previsioni” il commento del commissario di beach volley Fipav Rovigo Luca Pregnolato, che prosegue: “come avevamo detto qualche giorno fa, ripartire dopo due anni di stop forzato ha costretto ad una programmazione più elastica e promozionale in quanto questo progetto è rivolto ad una fascia d’età di non giocatori da spiaggia, che a differenza di qualche anno fa, mancano anche del passaparola di chi l’ha vissuto prima di loro.

Poi il fermo campionati di pallavolo di inizio anno non ha giovato, in quanto i recuperi delle gare si sono un po’ accavallati al calendario della beach, che a sua volta non poteva essere spostato. Grazie al supporto di dirigenti e tecnici di società che hanno creduto in questo progetto, siamo riusciti a mettere in campo un buon numero di giovani.

In occasione del Master abbiamo regalato a tutti i partecipanti una canotta personalizzata che riporta la dicitura: “J AM A BEACH VOLLEY PLAYER – MA NO PAR SCERSO!”, con la speranza che l’entusiasmo e le emozioni che hanno vissuto all’Insand Cup, possano proseguire con le tappe estive federali di categoria giovanile che partiranno dal mese di luglio e proseguiranno tutta l’estate. Un modo per giocare a pallavolo trecentosessantacinque giorni all’anno!”

C.S.



Articoli correlati