Home » running

Tutte le sfumature del trail running

In Valchiavenna con Madesimo Vertical e Summer Trail, sabato 25 e domenica 26 giugno sport, corsa e natura si incontrano nella località alpina. Su madesimotrail.it iscrizioni aperte a tutte le distanze
4 Giugno 2022 Stampa articolo

L’estate è alle porte e in Valchiavenna si celebrerà il suo arrivo all’insegna della corsa off road. Sabato 25 e domenica 26 giugno gli incantevoli paesaggi della deliziosa località in provincia di Sondrio saranno attraversati dal Madesimo Vertical e Summer Trail, appuntamenti ideati dal Consorzio Turistico di Madesimo e organizzati dalla SSD Andromeda Sport.

3 km in verticale per salutare la vicina Svizzera

La seconda tappa del circuito di trail running è dedicata agli appassionati del dislivello, seppur non proibitivo, da affrontare anche in modalità hiking con l’eventuale ausilio dei bastoncini.

Avvio del weekend con il Vertical Madesimo – Lago d’Emet, Memorial Silvio Gianera, che porterà dal fondovalle in località Macolini, a 1.692 m di altitudine, fino al Rifugio Bertacchi, in prossimità del Lago Emet a 2.196 m. Lo sguardo in prossimità della piccola perla alpina di origine naturale e forma circolare sarà catturato da splendide montagne e ripidi versanti come il Passo di Niemet, il valico che collega il territorio italiano con quello svizzero. Sarà il sentiero C6 a guidare i partecipanti in un’ascesa di 3 km con 500 m D+.

9 km per esplorare gli andossi

Domenica 26 giugno, invece, start line della terza tappa nel centro di Madesimo per ben due differenti tracciati. La gara Short (9 km e 450 m D+) permetterà di salire sugli Andossi, attraversando l’omonimo altopiano impreziosito da baite e pascoli tra i caratteristici saliscendi, fino a 1.930 m di altezza passando accanto alla Chiesetta di San Rocco. Il rientro in paese sarà in discesa lungo il Giardino Alpino Valcava, un’affascinante forra selvaggia che accoglie nel proprio habitat naturale, tra superfici a bosco, pascolo e incolte, specie vegetali autoctone. Dalla sua sommità è possibile ammirare a 360° tutte le montagne dell’alta Valle Spluga.

21 km per scoprire i laghi alpini

Il percorso della Long (21 km e 890 m D+) sarà analogo per i primi 5 km per poi proseguire lungo l’altipiano degli Andossi fino a Stuetta, dove si correrà sull’intero perimetro della diga del lago Montespluga attraverso il suo muraglione, con un suggestivo passaggio riservato. Al ritorno si costeggerà il lago Andossi (o delle Anatre), toccando nel punto più alto i 2.060 m, per ricongiungersi infine sul tracciato della 9 km. L’UTMB® World Series ha riconosciuto la long distance come qualificante nella categoria 20 km e valida 1 punto ITRA (International Trail Running Association). Su madesimotrail.it le informazioni per registrarsi alle competizioni e ricevere il ricco pacco gara previsto per tutti gli iscritti.

La Valle Spluga, una palestra a cielo aperto

La Valle Spluga è ben nota per la sua offerta invernale, comprendente sci, snowboard, sci alpino, snowkite, ciaspole, motoslitte e fat bike, ma da qualche anno ha scelto di abbracciare anche il trail running, in tutte le sue declinazioni. Una vera e propria palestra a cielo aperto tutta da vivere grazie all’ampio ventaglio di attività che qui si possono praticare. E per chi desiderasse allargare l’orizzonte, anche a Madesimo sono numerosi gli itinerari e le attività perfetti per gli amanti dello sport a 360° come, per esempio, il Made Bike Park, un divertente parco con 6 tracciati di diversi livelli dove la parola d’ordine è adrenalina. Inoltre, i numerosi sentieri e itinerari che si snodano su e giù tra le montagne, tra cui la rinomata Via Spluga, permettono ai turisti di vivere esperienze a stretto contatto con la natura più autentica, circondati solo da distese verdi e aria pura.

Un circuito partito con la Winter Edition

Il circuito è partito il 27 marzo con una winter edition dalle temperature primaverili. A svettare sul podio il premanese Luigi Pomoni (ASD Falchi Lecco) e la giovane di Campodolcino Sveva Della Pedrina (Gruppo Podistico Valchiavenna). Tra i 150 partecipanti, hanno tagliato per primi il traguardo rispettivamente in 37’16” e 44’44”, dopo 9 km con circa 300 m D+ che, complice l’assenza di neve, sono divenuti veloci seppur ostici.

C.S.



Articoli correlati