Home » CANOA, Under 14

Polesani brillano al Canoagiovani

Nella prima competizione nazionale stagionale Albertin e Simonetta si vestono d’oro per tre volte
23 Maggio 2022 Stampa articolo

ROVIGO – Primo appuntamento nazionale di stagione per la categoria Under 14 nel week end con la prima tappa del circuito canoagiovani, manifestazione suddivisa tra Candia Canavese per il centro nord e Castel Gandolfo per il centro Sud Italia. Ancora numeri da record con 79 società provenienti da tutta Italia, per un totale di 964 atleti presenti e quasi 2.000 equipaggi, con una stima di quattromila persone tra accompagnatori, genitori e pubblico.  Come di consueto le gare si sono sviluppate con le serie sui 2000mt il sabato pomeriggio, mentre i 200mt sono state disputate la domenica mattina

In questo contesto, con una selezionata compagine di undici atleti, il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo ha ovviamente preso parte alla manifestazione di Candia Canavese assieme alle altre società del Nord Italia.  In due splendide giornate, immersi in un contesto naturale di primo ordine, i polesani hanno ancora una volta brillato, confermando le aspettative della vigilia, con quattro ori, due argenti e tre bronzi, cui è doveroso aggiungere i cinque quarti posti nazionali a sottolineare le posizioni di quanti, pur non avendo raggiunto il podio, hanno comunque tagliato il traguardo a ridosso dello stesso.

Con tre ori a testa rispettivamente dal K2 allieve B sui 2000 e 200mt e dall’individuale sui 200mt, Emma Albertin e Glenda Simonetta si sono distinte nella categoria Allieve B Femminile, come le migliori atlete nazionali, confermando la scia di successi che le polesane raccolgono da anni in queste specialità.

Le compagne di squadra Irene Bedon e Sofia Rizzo, in coppia, hanno tagliato il traguardo in nona posizione nella gara dei 2000mt mentre nella prova individuale Irene ha chiuso in quarta posizione sui 200mt e Sofia ottava.

Medaglia d’argento per la coppia di Leonardo Salvà e Samuele Zennaro nel K2 Allievi B Maschile sui 2000mt e decima posizione nell’individuale per Filippo Baracco.  Nelle gare sprint della domenica, un altra medaglia, stavolta di bronzo, per Leonardo Salvà nella gara individuale cui si aggiungo altri tre quarti posti conquistati dai compagni di squadra e assieme nella staffetta K1 + K2.  Tra le cadette, ancora medaglie per Anna Munerato con due bronzi nelle individuali sulle due distanze di gara e un argento ed un quarto posto per Sofia Bergo rispettivamente nello sprint e nel fondo.

Tra i cadetti A, Nicola Mancini e Diego Trambaiolo, gareggiando entrambi nelle gare individuali sulle due distanze, conquistano due quinte posizioni nello sprint ed una settima (Nicola) ed una ottava posizione nel fondo.

Ci sono ancora molte gare da disputare nel corso della stagione 2022 che culmineranno con la fase finale nazionale e Meeting delle Regioni di Caldonazzo in programma il secondo fine settimana di settembre.  In tutti questi appuntamenti a venire si darà occasione di definire le fila della rappresentativa veneta per il Meeting delle regioni per la quale i polesani hanno tutte le carte in regola per partecipare con una numerosa rappresentativa.

C.S.



Articoli correlati