Home » running

Corritreviso si colora d’azzurro con l’olimpionica Epis

Venerdì 3 giugno la 32^ edizione della classica kermesse in centro storico: al via anche la maratoneta d’origine veneziana che lo scorso dicembre a Valencia ha ottenuto il quinto tempo italiano di sempre sui 42,195 km. Trofeo Lattebusche e Gran Premio Radio Company per due speciali classifiche di società. Iscrizioni aperte sino alla vigilia della gara.
23 Maggio 2022 Stampa articolo

TREVISO – Il cielo di Treviso torna a riempirsi di stelle. Dopo l’edizione della ripartenza, il 4 giugno 2021, quando il capoluogo della Marca ospitò la prima corsa su strada a svolgersi in Veneto dopo un vuoto di quasi 500 giorni, la Corritreviso – Trofeo Lattebusche è pronta a riproporsi con i tradizionali contenuti: la passione di tanti atleti di livello amatoriale e la sfida al cronometro offerta dalle gare dei campioni.

L’edizione numero 32, in programma venerdì 3 giugno, si svilupperà attraverso tre momenti: la gara per tutti, sulla distanza di 9,9 km, che scatterà alle 20.30 da Piazza Duomo. E, a seguire, due prove ad invito, una femminile (4,5 km) e l’altra maschile (9 km), che – su un percorso di sviluppo ridotto (poco meno di un chilometro da ripetere più volte) – vedranno al via alcuni tra i più importanti atleti nel panorama del mezzofondo e fondo azzurro.

Il cast è ancora in via di definizione, ma il primo nome annunciato dagli organizzatori è di assoluto prestigio: l’azzurra Giovanna Epis sarà tra le stelle della gara femminile. Domenica scorsa ha vinto la Stramilano, tornando a scrivere dopo 10 anni il nome di un’italiana nell’albo d’oro della classica mezza maratona meneghina.

Per la 33enne dei Carabinieri, allenata da Giorgio Rondelli, veneziana d’origine e milanese d’adozione, si è trattato dell’ennesimo successo di una carriera che nelle ultime stagioni ha compiuto un deciso salto di qualità, con la partecipazione alla maratona olimpica sulle strade di Sapporo (32^), il titolo italiano di mezza maratona conquistato lo scorso novembre a Roma in 1h11’01” e il gran tempo – 2h25’20” – realizzato in dicembre alla maratona di Valencia che l’ha fatta diventare la quinta atleta italiana di ogni epoca per la specialità.

Tokyo 05/08/2021 Olimpiadi Estive Tokyo2020, Olympics Game Tokyo2020- Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Epis è attesa dalla Coppa Europa dei 10.000 metri, in programma il 28 maggio a Pacé, in Francia. E il 3 giugno, sei giorni dopo l’impegno in azzurro, sarà pronta a gareggiare alla Corritreviso. Una sorta di tappa intermedia verso i grandi eventi internazionali che la vedranno impegnata quest’anno: la mezza maratona dei Giochi del Mediterraneo a luglio e la maratona degli Europei di Monaco di Baviera in agosto.

Due classifiche speciali arricchiranno l’edizione 2022 della Corritreviso: il Trofeo Lattebusche premierà la società con il più elevato numero di iscritti e il Gran Premio Radio Company – novità di quest’anno – incoronerà la squadra che vincerà la classifica basata sulla somma dei dieci migliori tempi, considerando obbligatoriamente almeno tre prestazioni femminili. Per la Corritreviso – Trofeo Lattebusche si preannuncia una serata di emozioni forti.

Che, come l’anno scorso, scatteranno dall’ampia e scenografica Piazza Duomo, per andare a toccare alcuni tra gli angoli più suggestivi della città, a partire da Piazza dei Signori. Per la società organizzatrice sarà il secondo, grande impegno organizzativo nell’arco di meno un mese.

“Siamo reduci da Treviso in rosa che l’8 maggio ha visto al via oltre 8 mila donne – spiega Enrico Caldato, storico presidente di Asd Corritreviso -. Ora, grazie anche alla grande disponibilità dei nostri volontari, siamo già pronti ad affrontare un altro impegno organizzativo. Dopo la positiva esperienza del 2021, abbiamo deciso di rimanere, almeno per quest’anno, in Piazza Duomo, mentre Piazza dei Signori continuerà ad essere un punto di transito particolarmente suggestivo.

Abbiamo unificato le partenze delle gare amatoriali, senza fare più distinzioni di categoria. In questo modo, abbiamo la possibilità di completare il programma della serata con due prove per atleti d’élite che promettono spettacolo. Da sempre, la filosofia della Corritreviso è questa: abbinare la gara per tutti, che quest’anno dovrebbe vedere al via almeno 700 atleti, a quella dei campioni. Il fascino del venerdì sera in centro a Treviso farà il resto”.

Le iscrizioni proseguiranno sino al 1° giugno, per poi riaprire in Piazza Duomo nel pomeriggio della gara, il 3 giugno. Martedì 24 maggio, al BHR Treviso Hotel, con inizio alle 21, la presentazione ufficiale dell’evento. Per info: www.corritreviso.it.    

 

C.S.



Articoli correlati