Home » Moto Gp

Quartararo si aggiudica il Gp del Portogallo

25 Aprile 2022 Stampa articolo

PORTIMAO (Portogallo) – È Fabio Quartararo a vincere il GP del Portogallo, quinta tappa stagionale della MotoGP. Il campione del mondo in carica, partito bene e poi in conduzione solitaria fino al traguardo, precede la Ducati Pramac di Johann Zarco e l’Aprilia di Aleix Espargarò. Caduta e ritiro per Bastianini che cede la leadership mondiale al “Diablo”, rimonta e 8° posto finale per Francesco Bagnaia con la sua Ducati.

Dopo l’avvio di 2022 complicato e pieno di interrogativi e dubbi, Fabio Quar.tararo torna a vincere e portare la sua M1 sul gradino più alto del podio al termine di una gara senza storia a Portimao. Il “Diablo”, che ha sfruttato l’ottima partenza e la maggior potenza in staccata della sua Yamaha nei confronti della Suzuki di Mir, vola in solitaria sul tracciato dell’Algarve regalando alla Yamaha il secondo podio stagionale e il primo successo dell’anno.

A seguirlo sono Johann Zarco e Aleix Espargarò, che hanno sfruttato il contatto, con caduta, di Miller e Mir per accomodarsi sul podio al termine di una gara combattuta e complicata per la Ducati Pramac e l’Aprilia.

Giù dal podio, ma con una grande rimonta partita dal 23° posto in griglia, per la Suzuki di Alex Rins, seguita dal padrone di casa Miguel Oliveira e dal “Cabroncito” Marc Marquez, ancora una volta in difficoltà in partenza e poi costretto a risalire la china.

E a proposito di rimonta, a prendersi la scena è anche Pecco Bagnaia, che nonostante i dolori alla spalla per la caduta di ieri in Q1, stringe i denti e chiude all’8° posto. In top 10 anche Alex Marquez, davanti a Bagnaia, Pol Espargaro 9° e Maverick Vinales.

Vanno a punti anche Andrea Dovizioso, Luca Marini, Franco Morbidelli, Gardner e Marco Bezzecchi. Tanta sfortuna invece per Enea Bastianini, caduto al nono giro e costretto al ritiro con conseguente perdita della leadership del mondiale. Ora a guardare tutti dall’alto sono Quartararo e Rins, entrambi a 69 punti, seguiti a tre lunghezze da Aleix Espargarò e poi dallo stesso Bastianini che accumula otto punti di svantaggio.

Classifica piloti che vede ora il campione del mondo in carica Quartararo e Rins in testa con 69 punti, Aleix Espargaro segue staccato di soli tre punti. Segue l’italiano Enea Bastianini con 61 e Zarco con 51 punti. Via via tutti gli altri.

MOTO 2

È Joe Roberts a vincere il GP del Portogallo di Moto2, al termine di una gara sorprendete ed emozionante. Alle spalle dell’americano si piazzano Celestino Vietti e Jorge Navarro, con l’italiano sempre più leader della classifica di categoria dopo la grande caduta avvenuta al nono giro. Qualche goccia di pioggia nel primo settore ha infatti causato il ritiro di nove piloti, tra cui tanti di quelli che lottano con Vietti per il mondiale.

Una gara al limite della catastrofe, dove a sorridere alla fine sono solo in due. Si tratta del vincitore Joe Roberts, alla prima affermazione in carriera in Moto2, e Celestino Vietti, sempre più leader della classifica piloti nella categoria di mezzo del Motomondiale. Il pilota italiano, che chiude secondo alle spalle dell’americano e davanti a Navarro, sfrutta infatti il “multiple crash” avvenuto al nono giro per portarsi a 34 punti di vantaggio sul secondo Ogura, costretto al ritiro dopo la caduta di gruppo.

La svolta della gara, infatti, è arrivata quando mancavano 15 giri al termine, con una chiazza di bagnato che ha portato nove piloti a cadere e a far esporre la bandiera rossa alla direzione di gara. Fuori Beaubier, Canet, Arbolino, ma anche Ogura, Chantra e Acosta, con il restart con soli 18 piloti in pista e un rientro col sorriso per Vietti. Dopo aver visto cadere davanti a lui Dixon, nella gara-2 dalla pole, per Vietti è servito solo pazientare per poi conquistare il podio che conferma la sua leadership.

In top 10 anche Schrotter, seguito da Gonzalez, Alcoba, Aldeguer, Baltus e Rodrigo. A punti Romano Fenati, all’11° posto, seguito da Kubo, Kelly, Salac e Zaccone.

Classifica piloti che vede sempre saldamente in testa Celestino Vietti (90 punti) seguito da Ogura e Tony Arbolino con 56 e 54 punti. Troviamo poi Roberts e Canet pari con 49 punti. Via via tutti gli altri.

 

MOTO 3

Sergio Garcia vince la quinta tappa stagionale della Moto3, nel GP del Portogallo a Portimao. Il pilota spagnolo del team Aspar, bravo a sfruttare la scia nell’ultimo passaggio sul rettilineo, precede sul traguardo Jaume Masia e il giapponese Ayumu Sasaki. Col successo ottenuto in terra lusitana Garcia è il nuovo leader del mondiale, con un punto di vantaggio sull’italiano Dennis Foggia che ha chiuso la gara all’ottavo posto.

È come sempre l’ultimo giro a emozionare e regalare sorprese e spunti in Moto3, con la GasGas di Sergio Garcia che sfrutta la scia su Masia per portarsi in testa agli ultimi tornanti del sali e scendi dell’Algarve di Portimao. Una gara condotta da applausi per il pilota spagnolo del team Aspar, partito dalla sesta casella in griglia di partenza e subito scattante riuscendosi a portare nel gruppo di testa fino all’ultima battaglia.

A contendersi il successo, a differenza di quanto è sempre stata la categoria, sono solo cinque piloti che hanno costruito una gara di fuga, poi conquistata dallo spagnolo. A essere beffato, come detto, è stato Masia, ma anche il giapponese Sasaki che aveva sognato per lunghi tratti della gara il primo successo col team Sterilgarda di Max Biaggi.

Giù dal podio il turco, nonché poleman, Deniz Oncu, seguito da Guevara. A rincorrere, e conquistare il sesto posto, Tatay che avuto la meglio su Migno. Ottavo posto finale per “The Rocket” Dennis Foggia, che col successo di Garcia cede la leadership del mondiale allo spagnolo, ma con un solo punto di svantaggio che porterà i due piloti a sfidarsi a Jerez nella prossima tappa della categoria. Chiudono in top 10 anche Kelso e Moreira.

Fanno punti, ma potevano essere di più, Riccardo Rossi (11°) e Tatsuki Suzuki (12°), così come Ogden, Fellon (che ha mandato alle ortiche l’ottima prima fila conquistata, chiudendo 14°) e Stefano Nepa, ultimo degli italiani a racimolare qualcosa in Portogallo. I due piloti del team Avintia, Bertelle e Bartolini, chiudono infatti 18° e 19°.

Classifica piloti che cambia il leader. Ora è Garcia a comandare con 83 punti seguito da Denis Foggia con 82 punti e Masia con 54. Troviamo poi Andrea Migno e Oncu con 50 punti. Via via tutti gli altri.

Motogp classifica Portimao

1. Quartararo
2. Zarco +5.409
3. A. Espargaro +6.068
4. Rins +9.633
5. Oliveira +13.573
6. M. Marquez +16.163
7. A Marquez +16.183
8. Bagnaia +16.511
9. P. Espargaro +16.769
10. Viñales +18.063

classifica motogp

1. Fabio Quartararo 69
2. Alex Rins 69
3. Aleix Espargaro 66
4. Enea Bastianini 61
5. Johann Zarco 51
6. Joan Mir 46
7. Brad Binder 42
8. Miguel Oliveira 39
9. Jack Miller (Aus) 31
10. Francesco Bagnaia (Ita) 31
11. Marc Marquez 31.

Daniele Marangoni



Articoli correlati