Home » NUOTO

Criteria Nazionali Giovanili positivi per la Rovigonuoto

8 Aprile 2022 Stampa articolo

RICCIONE (RN) – Tra il 25 e il 30 marzo si sono disputati allo stadio del nuoto di Riccione i Criteria Nazionali Giovanili, ovvero la massima manifestazione natatoria a livello giovanile in Italia. La Rovigonuoto ha schierato ben quattro atleti, alla prima esperienza su questo tipo di palcoscenico, allenati con cura da Carlo Costa e Massimiliano Negri.

La prima atleta a scendere in vasca è stata Arianna Nezzo nei 50 e 100 stile libero e nei 200 misti. Nella prima giornata di gare Arianna ha conquistato due decimi posti sia nei 50 stile libero (26.84) e nei 200 misti (2:22.96), migliorando sensibilmente i suoi primati personali. Nell’ultima giornata della sessione femminile Arianna ha accusato leggermente la stanchezza, peggiorando nei 100 stile libero (59.40), arrivando comunque ventesima in Italia.

Da lunedì 28 marzo sono scesi in acqua i maschi: Francesco Ferrara è stato il primo a gareggiare, nei 200 metri delfino. Il classe 2008 ha peggiorato rispetto al proprio tempo di iscrizione e ha chiuso al diciannovesimo posto in 2:18.44. Francesco non si è arreso e il giorno dopo ha migliorato di quasi quattro decimi il proprio primato nei 100 metri delfino, chiudendo in 23^ posizione con 1:02.01.

Luca Ramazzina ha migliorato nei suoi 100 metri dorso, scalando anche la classifica: Luca, iscritto con il 28° tempo in Italia, ha chiuso la manifestazione al 20° posto con un tempo di 1:03.38. Dulcis in fundo la fantastica prestazione di Marcello Surian nei 1500 stile libero, disputati nell’ultimo pomeriggio di gare. Marcello, arrivato con l’undicesimo tempo in Italia, ha abbassato il proprio limite di ben dieci secondi, scendendo per la prima volta al di sotto dei 16 minuti. Il 15:57.26 fatto segnare da Marcello lo porta al sesto posto alla fine della manifestazione. Forti di questi ottimi risultati, tutti gli atleti della Rovigonuoto sono motivati più che mai per la stagione estiva.

C.S.



Articoli correlati