Home » BASEBALL, Softball

Buoni riscontri dalle amichevoli del weekend

In arrivo due nuovi innesti per le ragazze del softball di Serie A2
23 Marzo 2022 Stampa articolo

ROVIGO – Buoni riscontri per le formazioni seniores del Baseball Softball Club Rovigo dopo l’ultimo weekend di amichevoli in vista del via alla stagione. I ragazzi dell’Itas Mutua Rovigo domenica sono stati protagonisti di un test sul diamante del Padova, formazione inserita nello stesso girone dei rodigini nella Serie A di baseball in partenza tra poche settimane.

A causa di alcune defezioni sul monte di lancio tra i patavini, al posto delle previste due gare è stata giocata un’unica partita di dieci riprese: 7-1 il finale in favore dei rossoblù di coach Soto Diaz. Ottime risposte da parte di tutto il roster, ruotato al completo. Segnali positivi dai due nuovi lanciatori John Halley e Daniel Muzzarelli, arrivati a Rovigo proprio la scorsa settimana, così come dal venezuelano Franco Pizzoli nel box di battuta.

Sorridono anche le ragazze della Serie A2 di softball, impegnate domenica sul diamante amico di via Vittorio Veneto sempre contro il Padova, squadra di Serie B. I coach Javier Pino Soto, Adriano Morabito e Cristina Pollato hanno ottenuto le risposte sperate da tutto il gruppo rossoblù, orfano solo delle sorelle Tagliazucca.

Le “Girls” rodigini a fine mese accoglieranno due nuove giocatrici che andranno a compensare la recente partenza di elementi importanti come Alessia Borracelli, Giulia Raisi, Giulia Zennaro e Sofia Gregnanin, oltre alla veterana Sara Temporin che, pur restando nell’ambiente rossoblù, non parteciperà alla stagione di Serie A2. Sono attese in Tassina la nazionale polacca Aleksandra Zielinska che qualche settimana fa aveva convinto la società rossoblù al termine di un provino, e Victoria Sovak, lanciatrice della nazionale ungherese ma con origini americane.

Domenica mattina hanno disputato la prima amichevole della stagione anche i cadetti del baseball di Serie C. Incoraggiante la vittoria casalinga per 18-4 colta contro il San Lazzaro di Bologna. Ci sono tutti i presupposti per una stagione positiva che garantisca un’ulteriore crescita al giovane roster rossoblù. 

C.S.



Articoli correlati