Home » NUOTO

Otto podi regionali per Rovigonuoto

16 Marzo 2022 Stampa articolo

ROVIGO – La Rovigonuoto ha ben figurato ai campionati regionali assoluti, disputati nelle piscine di Verona e Mestre domenica 13 marzo. Queste gare hanno chiuso per la maggior parte degli atleti la stagione invernale in vasca da 25 metri, tranne per i bianco-azzurri qualificati per i Criteria nazionali giovanili.

Sono ben otto le medaglie conquistate dagli atleti della Rovigonuoto, con ben tre campioni regionali. Arianna Nezzo migliora il proprio primato nei 50 stile libero, scendendo a 27.20 e classificandosi al dodicesimo posto totale, vincendo la categoria Ragazzi. Arianna si conferma ad alti livelli anche nei 200 stile libero, dove conquista il secondo posto di categoria in 2:09.56.

Marcello Surian bissa il titolo conquistato domenica scorsa nei 400 stile libero vincendo i 1500 stile libero nella categoria Ragazzi e classificandosi terzo assoluto (16:07.46). Marcello migliora il proprio personale anche nei 200 stile libero, arrivando quinto di categoria in 1:59.23.

Valentino Aggio conferma il titolo regionale della categoria Cadetti conquistato domenica scorsa nei 400 misti, migliorando ulteriormente a 4:40.36. Valentino questa volta si regala anche il podio assoluto, concludendo al terzo posto. Due argenti di categoria arrivano grazie a Sofia Soldà negli 800 stile libero (9:27.58) e Andrea Loro nei 200 farfalla (2:06.58).

Cecilia Fornasiero chiude al 10° posto nella categoria Juniores nei 50 stile libero (28.07): lo stesso risultato è stato ottenuto da Raffaella Furin nella categoria Ragazzi dei 200 misti (2:34.96). I 200 farfalla maschili hanno continuato a regalare gioia alla Rovigonuoto: Sergio Sponton è 7° nella categoria Ragazzi con 2:14.22, seguito da Thomas Culatti in 11^ posizione (2:18.01).

Manuel Rondanin migliora il proprio personale nei 100 rana, dove fa segnare 1:10.71, seguito da Alessio Baccaglini in 1:13.83. Francesco Ferrara si migliora ulteriormente nei 100 farfalla (1:02.38), così come Luca Ramazzina nei 200 dorso (2:19.68). Luca scende in acqua anche nei 100 dorso, dove stampa 1:04.13 e si piazza 13° di categoria. Raffaele Parini fa registrare il proprio primato personale nei 50 stile libero con un 25.61, valido per il diciassettesimo posto nella categoria Ragazzi in regione. Ora, come detto in apertura, per molti atleti è finita la stagione invernale. Per coloro che dovranno competere a Riccione, è finalmente arrivato il momento di riposare per preparare al meglio l’appuntamento più importante della stagione.  

C.S.



Articoli correlati