Home » CONI, SECONDO PIANO

Grande festa al “Salone del Grano”

Consegnate le benemerenze agli sportivi polesani e i “premi coni point 2021” ad atleti, tecnici e dirigenti segnalati da federazioni ed enti di promozione.
17 Dicembre 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Tutto lo sport polesano si è dato appuntamento questo pomeriggio al “Salone del grano” di Rovigo per la Cerimonia delle benemerenze sportive del Coni. Il tradizionale appuntamento a cinque cerchi, annullato nel 2020 a causa della pandemia, si è tradotto in un importante segnale di ripresa per tutto il movimento, purtroppo ancora alle prese con una situazione di non facile gestione. In cabina di regia come sempre il Coni Point di Rovigo, che ha garantito una meritata passerella ai benemeriti insigniti dal Coni nazionale, nonché ad atleti, tecnici e dirigenti segnalati dalle locali federazioni, enti di promozione e discipline sportive associate per i consueti “Premi Coni Point”.

A salutare i circa cento partecipanti accolti nello splendido “Salone del grano” nel rispetto di tutte le normative imposte dal Covid, è stato il delegato provinciale del Coni Lucio Taschin, affiancato dai fiduciari di zona del Coni Point di Rovigo. “Bentornati a tutti. Alle autorità, agli atleti e alle loro famiglie. E’ bellissimo ritrovarci in questo splendido salone per un evento molto importante per il Coni e per tutto lo sport polesano – le parole del numero uno del Coni provinciale – Ci eravamo lasciati nel 2019, poi sono subentrate tante difficoltà, ma siamo rimasti sempre uniti.

Una recente classifica pone Rovigo all’81esimo posto nazionale per indice di sportività. I dati però vanno letti bene e se siamo tra i primi 10 per numero di società dilettantistiche e intorno alla 30esima piazza per soddisfazione delle famiglie, significa che qui lavoriamo con qualità. Ai giovani dico ‘fate sport!’, nonostante le difficoltà le nostre società sono ben organizzate e spendono tante energie per offrire ambienti adatti. I nostri ragazzi e le loro famiglie hanno bisogno di continuare a credere nello sport”.

Presente anche il presidente del Coni Veneto, Dino Ponchio: “Qualcuno arriva a chiedersi addirittura se il Coni esista ancora. Non solo esiste, ma ha tanti progetti e l’ambizione di diventare una vera e propria agenzia al servizio dello sport – ha sottolineato – Viviamo con la paura che questa quarta ondata di Covid possa farci fare un passo indietro.  La cosa importante è che le istituzioni finalmente hanno capito che lo sport di base fatica: si sono mosse anche a livello regionale e locale. La nostra fiducia sul futuro è però posta soprattutto su di voi: atleti, dirigenti e volontari”.

Applauditi anche gli interventi dell’assessore allo sport del Comune di Rovigo Erika Alberghini, che ha definito la cerimonia delle benemerenze del Coni come “un segnale importante di rinascita di cui sentivamo la necessità”, e dell’assessore allo sport della Regione Veneto Cristiano Corazzari, che ha ricordato che “lo sport è un formidabile strumento sociale e sostenerlo significa fare del bene per la nostra comunità. La Regione e tutte le istituzioni hanno il dovere di garantire strutture e progetti adeguati alla crescita dello sport e in questa missione il Coni è da sempre un interlocutore insostituibile”.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il viceprefetto vicario Rosa Correale, il vicario del questore di Rovigo Domenico Chierico e il colonnello dei Carabinieri di Rovigo Emilio Mazza. Naturalmente al fianco del Coni Point di Rovigo anche la Fondazione Cariparo, rappresentata dal vicepresidente Giuseppe Toffoli, mentre per il Panathlon Club di Rovigo era presente Paolo Avezzù.

A dare ritmo alla lunga carrellata di premiazioni la musica della chitarrista Mary Tracanna. Prezioso anche l’aiuto degli studenti del liceo scientifico “Paleocapa” di Rovigo, coinvolti nelle operazione di controllo green pass e nella consegna dei tanti riconoscimenti. I primi sono andati ai benemeriti, alcuni premiati a seguito di successi e segnalazioni risalenti alla stagione 2019. Queste le medaglie, le stelle e le palme consegnate:

 

Medaglie di bronzo al valore atletico:

1 – Filippo Crepaldi

campione d’Italia baseball 2019

2 – Nicholas Nosti

campione d’italia baseball 2019

3 – Alice Fracassetto

campionessa d’Italia corsa su strada 100mt sprint 2019

Stelle di bronzo al merito sportivo:

1 – Amedeo Bordina

arbitro e dirigente Figc

2 – Raffaello Salvan

ex giocatore, tecnico e dirigente di rugby. E’ stato consigliere del Comitato veneto rugby. Socio Panathlon club rovigo.

Palma di bronzo al merito tecnico:

1 – Alessandro Milan

tecnico Federkombat e delegato provinciale della stessa federazione

Stella di bronzo per società:

1 – Gruppo Sportivo Fruvit

società pallavolo di Occhiobello

Il Coni Point di Rovigo ha dedicato un momento anche al ricordo di alcune figure legate allo sport polesano che purtroppo sono scomparse negli ultimi mesi: targhe alla memoria sono andate a familiari e amici di Paolo Sasso, Roberto Galuppo, Clelio Mazzo, Silvano Rubini e Pietro Sannia. Riconoscimento alla memoria anche per il consigliere della Fondazione Cariparo Willy Pagani, ricordato così dal vicepresidente dell’ente Giuseppe Toffoli: “Era un grande amico dello sport. Un uomo che incarnava alla perfezione lo spirito della nostra Fondazione, l’unica in Italia a sostenere lo sport. Forse non tutti sanno che negli uttimi 10 abbiamo finanziato la costruzione di sei palazzetti nelle province di Padova e Rovigo, con l’obiettivo di permettere la creazione di luoghi in cui si possa fare sport in ogni stagione e a tutte le età”. Durante la cerimonia sono stati ricordati anche i giovani Nicola Perin e Antonio Previati, a cui nel recente passato il Coni Point di Rovigo ha dedicato premi consegnati nel corso delle annuali “Feste Young” dedicate alle nuove generazioni, che si spera possano tornare a breve ad arricchire l’attività a cinque cerchi. Emozionante anche l’applauso dedicato al giornalista del Gazzettino Franco Pavan, grande appassionato di ciclismo, scomparso la scorsa estate.

Poi via con la lunga serie di “Premi Coni Point Rovigo 2021” andati agli sportivi segnalati direttamente da federazioni, enti di promozione sportiva e discipline sportive associate della provincia di Rovigo:

1 – Traore Beh Alassane – Pugilato

Splendido esempio di integrazione sociale grazie allo sport, ha esordito come professionista con la Pugilistica Rodigina lo scorso 31 ottobre.

2 – Alessandro Boscolo – Federkombat

Atleta di Areasport Rovigo, specialità kickboxing Light kontact. Con la Nazionale italiana Senior ai Mondiali 2021 di Jesolo è arrivato fino ai quarti di finale.

3 – Golf Club Rovigo – Golf

Società che festeggia i 30 anni dalla nascita. Dal 2019 è promotrice del progetto “Scuola e golf”, che ha portato alla creazione di un impianto unico nel suo genere in Italia all’Istituto agrario di Sant’Apollinare.

4 – Paolo Franzoso – Triathlon

Atleta della Rhodigium Team, ha ottenuto la qualificazione ai prossimi Mondiali Ironman alle Hawaii, primo e unico triatleta a riuscirci nella provincia di Rovigo.

5 – Fabio Pozzato – Figc

Dirigente e segretario dell’Asd Union River, società nata recentemente dall’unione di più realtà con l’obiettivo di promuovere il calcio giovanile dai Piccoli Amici agli Juniores.

6 – Giuseppe Tumeo – Fipav

Arbitro di pallavolo con un’importante carriera. Poi dirigente come presidente Fipav Rovigo, presidente Ste:Mi Pallavolo B1F, Direttore Sportivo di molte società di pallavolo di livello nazionale. Di recente è tornato in Fipav Rovigo come moderatore e speaker di eventi.

7 – Luca Merlo – Fasi

Giovanissimo atleta della Polisportiva Uni Sport, ai Campionati giovanili del Veneto ha conquistato il diritto di partecipare per la prima volta ai Campionati Nazionali di arrampicata sportiva, nei quali ha ben figurato in tre specialità, migliorando anche il proprio record nella gara Speed.

8 – Natascia Aggio – Federugby

Cresciuta nel vivaio femminile del Rugby Badia, oggi milita nel Valsugana. Nel 2021 convocata per la prima volta nella Nazionale Femminile in vista dei Mondiali 2022.

9 – Emma Albertin e Anna Munerato – Canoa

Atlete del Gruppo Canoe Polesine, in coppia hanno vinto tutte le competizioni regionali e nazionali a loro riservate nel corso del 2021: due volte medaglia d’oro al Meeting delle Regioni nel k2 sulla distanza dei 2000mt e 200mt; due volte campionesse regionali nel k2 sia sulla distanza dei mt 2000 che 200.

10 – Matilde Marangoni – Ginnastica

Atleta della società Sar Ritmica Gimnasia. Nel 2021 vicecampionessa nazionale  al cerchio categoria Junior 3 ai Campionati Nazionali Silver di Rimini.

11 – Cristina Ferracin e Paolo Dall’Ara – Fitarco

Cristina è atleta degli Arcieri delle Due Tigri; nel 2021 seconda classificata al Campionato regionale Targa Olimpico e Campionato regionale campagna. Paolo è atleta della Compagnia Arcieri Rovigo, si è anche dedicato alla crescita della società come dirigente e segretario.

11 – Elena Crepaldi – Fidal

Atleta della Discobolo Atletica Rovigo, nel 2021 vincitrice del titolo regionale nella specialità 300 m ostacoli, categoria Cadette.

12 – Marcello Pavarin – Ciclismo

Ex ciclista professionista su strada. Allenatore di atletica, tecnico e istruttore di ciclismo, guida ciclosportiva. Dal 2021 gareggia come Master per Adria Bike.

13 – Aurora Bellinato – Sport Equestri

Volteggiatrice agonistica tesserata con Corte ai Ciliegi. Oro nel 2021 in categoria Pdd di Coppa delle Regioni per il Veneto. Oro in categoria Individuale in Categoria D ai Campionati Italiani 2021.

14 – Simona Sorrentino – Basket

Atleta della Rhodigium Basket. Campionessa d’Europa con la Nazionale italiana sordi

15 – Squadra nuoto sincronizzato Pettirosso Asd

Campionesse italiane di nuoto sincronizzato Fisdir

16- Nicoletta Carnevale – Tecnico Fisdir nuoto

Convocata come referente tecnico della Nazionale italiana nuoto Fisdir.

17 – Softball Under 13 BSC Rovigo

Squadra finalista nel campionato nazionale di categoria 2021

18 – Squadra maschile D4 CT Rovigo – Tennis

Squadra capace di conquistare nel 2021 la promozione alla categoria superiore, composta da Nicolò Gagliardo, Giacomo Lucchin, Francesco Lazzarin, Christian Tiberio, capitano Andrea Rossi

19 – Run It Asd – Uisp Rovigo

Associazione nata nel 2018 da un gruppo di amici e capace in breve tempo di arrivare a contare 170 atleti che partecipano a gare nazionali ed estere.

20 – Elena Roversi – Aics Rovigo

Atleta della nazionale di karate Fijilkam, specialità kata. Nel 2021 ha vinto tantissimo, tra cui Istria Cup, Open di Croazia U21, Trofeo Nekoofar, Campionato italiano Kata Fijilkam.

21 – Beatrice Bagatin – Csi Rovigo

Istruttorice di sub, di nuoto per bambini, adulti e disabili con il Csi. Testimonial dell’Andos, l’associazione nazionale delle donne operate al seno, per le quali crea i progetti “Tutte in acqua” e “Tutte in canoa” per riprendere le autonomie fisiche e psicofisiche.

22 – Giorgio Bellan – Us Acli Rovigo

Cultore della bici in tutte le sue forme, partecipa a randonnee, manifestazioni in mtb, bici d’epoca, gravel, graziella. Dal 2014 presidente del Gruppo Ciclistico Porto Tolle.

 

 

C.S.



Articoli correlati