Home » RUGBY, Serie C

Ritorna alla vittoria il Rugby Villadose

13 Dicembre 2021 Stampa articolo

Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose – Rugby Casale 27-14

Marcatori: pt 4′ meta Pellegrini; 10′ meta tr. Rugby Casale; 23′ p. Davì; 41′ meta Piombo; st 11′ meta Rizzatello tr. Borsetto; 20′ meta tr. Rugby Casale; 31′ meta tecnica Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose

Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose: Piombo; Macrì, Ottoboni, Pravato, Benigni; Davì (st 6′ Quaglio), Borsetto; Pellegrini, Moro, Cariero (st 8′ Franchin); Bressello, Rizzatello; Manfrinato, Vanzan, Andrioli. A disp.: Rinaldo, Zanobbi, Rizzato, Guerra. All. Pellielo e Capitozzo.  

Rugby Casale: Alunni; Bareato, E. Padoan, Frezza, F. Padoan; Baratella, Sterchele; Tosatto, Panzarin, Cuni; Barbazza, Baldas; Zanin, Zorzi, Ragogna. Subentrati: Ceccato, Meneghetti, Molon, Ursella, Cendron, Giuriati, Zanardo. All. Bottazzo e Pavan. 

Arbitro: Alessandro Zerbinati. 

Note: pt 13-7; cartellino giallo: Franchin (st 17′). 

 
VILLADOSE (Rovigo) – Ritorna alla vittoria il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose, che si impone tra le mura amiche contro il Rugby Casale per 27-14.
 
Quattro mete totali marcate dai neroverdi ma partita che ha visto troppi errori da parte dei padroni di casa e lasciato un po’ di rammarico ai tecnici Vladimiro Pellielo e Giancarlo Capitozzo.
 
“Troppi errori banali e una partita che si poteva chiudere molto prima – commentano in coro i due -. Lasciando anche per strada almeno 12 punti di calci piazzati. Le mete sono nate due dal gioco al largo e due dalla mischia con l’uscita di Rizzatello e con una meta di punizione. Si chiude un anno positivo, con l’unico rammarico forse della partita buttata via a Monselice e che poteva avere ben altro risultato. Ora attendiamo di conoscere i prossimi avversari e i meccanismi della seconda fase”. 
 
Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose che ha, in effetti, sbagliato 4 calci piazzati totali ma che è stato ben disciplinato con solo 3 calci concessi nella prima frazione e 7 nella ripresa, dove si è fatta sentire un po’ troppa frenesia.
 
Marcature arrivate da parte di Massimiliano Pellegrini, oggi schierato nell’inedito ruolo di terza centro, Piombo e Rizzatello.
 
Prima della partita le maglie sono state consegnate da Emanuel “Ema” Pellegrini e da Stefano “Zanna” Zanardi, che oggi hanno dato ufficialmente il proprio addio al rugby giocato, salutando i compagni di mille battaglie in neroverde.
 
Alla fine, durante il classico terzo tempo, ai due è stata presentata una speciale torta ricordo, consegnate le maglie ufficiali da parte del vice presidente Stefano Cappellini ed è arrivato un sentito ringraziamento da parte del presidente Adriano Zamana per quanto dato in tutti questi anni ai colori neroverdi dentro e fuori dal campo, lasciando aperto l’interrogativo di chi sarà l’erede di due grandi giocatori, ma prima ancora uomini.
 
Durante l’incontro da segnalare un infortunio occorso ad un giocatore del Rugby Casale, prontamente soccorso dallo staff medico del Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose, in cui si è segnalato per prontezza e capacità lo specializzato dirigente Franco Visentin.
 
Al giocatore vanno gli auguri di pronta guarigione nella speranza che possa riprendersi presto e di poterlo ritrovare sui campi da gioco da parte di tutta la società.
 
(In allegato alcune foto del momento delle premiazioni di Emanuel Pellegrini e Stefano Zanardi; sulla pagina ufficiale Facebook alcuni scatti dell’incontro ad opera di Michele Rizzato). 
 
 
 
 
 
 

C.S.



Articoli correlati