Home » CICLISMO

Sabato la festa del Ciclismo Veneto

Al Crowne Plaza di Padova le premiazioni finali di una stagione ricca di soddisfazioni. Posti limitati nel rispetto della normativa anti-Covid
9 Dicembre 2021 Stampa articolo

PADOVA – Il 2021 è stato un anno speciale per il Ciclismo Veneto che può festeggiare un titolo olimpico, quattro titoli mondiali, due titoli continentali e ben trentacinque maglie tricolori.

All’oro di Tokyo conquistato da Francesco Lamon nell’inseguimento a squadre, infatti, si sono aggiunte le medaglie del metallo più prezioso ottenute da Elia Viviani, Liam Bertazzo e dallo stesso Lamon, ai Campionati del Mondo su pista nell’eliminazione e nell’inseguimento a squadre. Ma segnali importanti sono giunti anche dal settore giovanile con uno stratosferico Samuele Bonetto, laureatosi Campione del Mondo e Campione d’Europa nell’inseguimento individuali e dal fuoristrada grazie al titolo europeo ottenuto dalla Juniores Sara Cortinovis nel Team Relay MTB.

A questi importanti e prestigiosi risultati si aggiungono poi le tante medaglie d’argento e di bronzo collezionate ad Europei e Mondiali di ogni specialità e la lunga lista di Campioni Italiani che spaziano dalla BMX alla Pista senza tralasciare il Ciclocross, la MTB e la Strada.

Per chiudere in bellezza la stagione 2021 che ha segnato la piena ripartenza del movimento ciclistico veneto anche da un punto di vista organizzativo, il Comitato Regionale Veneto presieduto da Sandro Checchin, ha fissato per sabato 11 dicembre la festa che concederà un’ultima prestigiosa passerella d’onore a tutti i campioni delle due ruote veneti. Il ritrovo sarà a Padova, presso l’Hotel Crowne Plaza, a partire dalle 15.30 per una giornata nel corso della quale sfileranno tutti i gioielli del ciclismo regionale: una kermesse per la quale, nel rispetto della normativa anti-Covid, i posti saranno limitati al fine di garantire la sicurezza di tutti i presenti.

“L’annata appena conclusa ci ha regalato delle grandissime soddisfazioni a livello internazionale e nazionale ma, soprattutto, ha consentito alle nostre società di tornare, gradualmente, alla normalità” ha osservato il Presidente, Sandro Checchin, nell’annunciare la festa del prossimo 11 dicembre. “Quest’anno, insieme ai nostri campioni, meriterebbero una medaglia tutti quegli appassionati e quelle società che, rispettando i protocolli anti-Covid, hanno dato vita alle manifestazioni che hanno consentito ai nostri ragazzi di gareggiare con continuità. Siamo stati la prima regione a far ripartire con forza l’attività delle categorie giovanili su strada e su pista e ad allestire un calendario gare ricco di appuntamenti. Il merito è tutto delle nostre società che con amore per le due ruote e professionalità si sono spese senza risparmiarsi. In vista del 2022 ripartiremo da queste basi per implementare ancora di più la nostra attività”.

Questi gli atleti veneti che nel 2021 hanno ottenuto un titolo:

Campione Olimpico:

Francesco Lamon (Fiamme Azzurre) – Inseguimento a squadre

Campioni del Mondo:

Francesco Lamon (Fiamme Azzurre) – Inseguimento a squadre

Liam Bertazzo (Vini Zabù) – Inseguimento a squadre

Elia Viviani (Cofidis) – Eliminazione

Samuele Bonetto (Giorgione) – Inseguimento individuale juniores

Campioni Europei:

Samuele Bonetto (Giorgione) – Inseguimento individuale juniores

Sara Cortinovis (Four es Racing) – Team Relay MTB Juniores

 

Campioni Italiani:

Francesco Lamon (Fiamme Azzurre) – Derny, Madison, Omnium Elite

Michele Scartezzini (Fiamme Azzurre) – Madison Elite

Elia Viviani (Cofidis) – Corsa a punti Elite

Fabian Rabensteiner (Trek Pirelli) – Marathon MTB Elite

Mattia Furlan (Carisma Team) – BMX Elite

 

Francesca Porcellato (Gc Apre Olmedo) – WH3 Handbike

 

Gabriele Benedetti (Zalf Euromobil Fior) – Strada U23

Davide Boscaro (Colpack Ballan) – Keirin U23

 

Sara Cortinovis (Four Es Racing) – Cross Country Donne Juniores

Alice Brugnera (Breganze Millenium) – Cronosquadre Donne Juniores

Andrea Casagranda (Breganze Millenium) – Cronosquadre Donne Juniores

Elena Contarin (Breganze Millenium) – Cronosquadre e Ins. Ind. Donne Jun.

Gaia Segato (Breganze Millenium) – Cronosquadre Donne Juniores

Samuele Bonetto (Uc Giorgione) – Cronometro Ind. Juniores

Andrea Violato (Work Service) – Inseguimento Individuale Juniores

Leonardo Cantiero (BMX Verona) – BMX Juniores

Alberto Bruttomesso (Borgo Molino) – Cronosquadre Juniores

Stefano Cavalli (Borgo Molino) – Cronosquadre Juniores

Alessandro Pinarello (Borgo Molino) – Cronosquadre Juniores

Matteo Scalco (Borgo Molino) – Cronosquadre Juniores

 

Francesco Bertorelle (Panther Boys) – Enduro Allievi

Ares Costa (Borgo Molino) – Cronosquadre Allievi

Renato Favero (Borgo Molino) – Cronometro Ind. e Cronosquadre Allievi

Alessandro Gobbo (Borgo Molino) – Cronosquadre Allievi

Luca Graziotto (Borgo Molino) – Cronosquadre Allievi

Ettore Prà (Hellas Monteforte) – Ciclocross Allievi

Andrea Scarso (Sc Padovani) – Omnium Allievi

Asia Sgaravato (Team Petrucci) – Velocità Allieve

 

Linda Sanarini (Vo’) – Strada e Omnium Donne Esordienti

Tommaso Marchi (Industrial Forniture Moro) – Velocità Esordienti

Pietro Deon (Ss Sanfiorese) – Ciclocross Esordienti

C.S.



Articoli correlati