Home » CANOA

Polesani alla festa della canoa veneta

29 Novembre 2021 Stampa articolo

VERONA – Sabato, con l’organizzazione del Comitato regionale Veneto della Fick, all’accademia d’arte circense a Verona si è svolta la festa della canoa veneta 2021. Una nutrita delegazione di giovani polesani ha preso parte alla kermesse a cui hanno presenziato numerose autorità civili e sportive assieme a ben sei ori olimpici per rendere omaggio ai campioni della canoa.

 Erano infatti presenti lo sciatore di fondo Fulvio “Bubu” Valbusa (Torino 2006), i canoisti Pierpaolo Ferrazzi (Barcellona 1992, canoa slalom), Daniele Scarpa (Atlanta 1996, canoa velocità) e Daniele Molmenti (Londra 2012, canoa slalom), Rossano Galtarossa (Sydney 2000, canottaggio) e la paralimpica Sandra Truccolo (Atlanta 1996 e Sydney 2000, tiro con l’arco) oltre alla pluricampionessa mondiale di arrampicata su ghiaccio Angelika Rainer.

A seguire un affascinante spettacolo dei giovani talenti dell’Accademia ammirato da tutti i partecipanti, hanno ricevuto le congratulazioni del numeroso pubblico presente, i medagliati di Tokyo, Manfredi Rizza e Federico Mancarella, rispettivamente secondo nei 200 metri velocità e terzo nella stessa specialità alle Paralimpiadi; Cecilia Panato, campionessa mondiale assoluta di discesa in C1 ed europea Under 23 anche in K1, la sorella Alice, campionessa mondiale di discesa in C2 Under 23, entrambe del Canoa club Pescantina, Martino Barzon del Canoa club Verona, campione mondiale junior di slalom, Giulia Formenton del Canoa club Oriago, campionessa europea discesa K1 a squadre Under 23, Xavier Ferrazzi e Isabel Lovato del Canoa club kayak Valstagna vincitori dell’Eca Junior Cup di slalom rispettivamente nella categoria K1 Under 16 e K1 Under 14.

Oltre ai campioni, per l’occasione sono stati consegnati riconoscimenti anche a chi, molto spesso in silenzio e lontano dalle luci della ribalta, rappresenta la vera essenza del nostro sport in cui la passione e il sacrificio sono le componenti essenziali: atleti che pur avendo partecipato a numerose gare non sono mai riusciti a salire sul podio e genitori che si impegnano nella vita societaria garantendone la funzionalità e in alcuni casi la stessa sopravvivenza. Tra questi ultimi hanno ricevuto un ringraziamento ufficiale Emanuele Baracco ed Estela Giroldo del Gruppo Canoe Polesine per il loro impegno profuso a favore dei ragazzi durante tutta la stagione.

Grande gioia per i giovani polesani che hanno avuto un’occasione unica per conoscere personalmente tantissimi campioni, ricevere autografi e scattare foto ricordo.

C.S.



Articoli correlati