Home » NUOTO

Esordienti Rovigonuoto, buona la prima!

14 medaglie per i giovani biancazzurri nella prima giornata di categoria organizzata a Monselice
25 Novembre 2021 Stampa articolo

MONSELICE (Padova) – La scorsa domenica si è svolta nella piscina comunale di Monselice la prima giornata categoria esordienti, prima prova della nuova stagione. I giovani campioni della Rovigonuoto sono quindi scesi in vasca per la prima volta dopo quasi due anni per svolgere una gara. L’emozione era palpabile per i ragazzi, ma i risultati non sono di certo mancati: infatti i biancazzurri allenati da Massimiliano Negri e Carlo Costa hanno portato a casa un totale di 14 medaglie.

Sono ben quattro le medaglie d’oro, accompagnate da sei d’argento e altre quattro di bronzo. Partendo dai più piccoli esordienti B, Samuele Bertuolo vince i 100 stile libero in 1’12”4 precedendo Alessandro Bonvento, terzo con il tempo di 1’15”5 completando così un doppio podio per i rodigini. Proprio lo stesso Bonvento si prende la medaglia d’oro nei 200 dorso, con il tempo di 3’12”0. Passando alle altre medaglie, Adele Romanin conquista un doppio argento nei 100 stile libero (1’25”2) e nei 50 farfalla

(42”.4). Storia simile per Giulia Doro, che centra due medaglie di bronzo nei 100 rana (1’57”0) e nei 200 dorso (4’02”7). Protagonisti anche gli esordienti A: si è messa in luce particolarmente Mia Rincon, che si è portata a casa ben tre medaglie. In particolare, l’atleta classe 2011 ha vinto i 200 misti (3’00”0) davanti alla compagna Caterina Callegari (3’01”4) ed è arrivata seconda nei 100 stile libero (1’12”3).

La seconda medaglia d’oro è arrivata grazie alla staffetta 4×50 stile libero, nella quale la Rovigonuoto ha piazzato una pesante doppietta: Rincon, Osti, Callegari, Bisi sono arrivate prime in 2’15”1 mentre Chinaglia, Braggion, Milani e Zerbinati hanno conquistato il secondo gradino del podio in 2’17”7.

L’ennesimo doppio podio di giornata è arrivato nei 200 rana femminili, dove Alice Chivetto

(3’27”4) è arrivata seconda davanti alla compagna Aurora Milani (3’36”4). Altri risultati di rilievo sono stati gli svariati quarti posti conquistati rispettivamente da Mattia Bisan (200 misti), Gioia Osti (100 stile libero) e Mattia Bregolin (200 dorso).

C.S.



Articoli correlati