Home » Campionato Europeo, Sitting Volley

l’Italia è medaglia d’Argento

25 Ottobre 2021 Stampa articolo

KEMER (Turchia) – La nazionale femminile di sitting volley ha conquistato per la seconda volta consecutiva la medaglia d’Argento ai Campionati Europei.  Kemer (Turchia), le azzurre in finale hanno ceduto 0-3 (20-25, 14-25, 19-25) alla plurimedagliata nazionale russa. Per le ragazze di Amauri Ribeiro, dopo l’Argento nell’edizione precedente (2019) della rassegna continentale e dopo la prima storica partecipazione alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, si tratta di un’ulteriore conferma dell’ottimo lavoro svolto in questi ultimi anni. Bosio e compagne dopo un percorso che le ha viste vere e proprie protagoniste del torneo, si sono dovute arrendere solo in finale alle campionesse continentali e mondiali in carica.

Come da aspettative il match si è rivelato subito molto ostico e duro. Il primo set è stato caratterizzato da un sostanziale equilibrio per buona parte della frazione (15-15), con le due squadre sempre a contatto fino a quando sul 19-19, un ace ha spianato la strana per l’allungo decisivo della formazione russa (20-25).

Nell’avvio della seconda frazione di gioco le russe sono partite molto forti trovando subito un discreto vantaggio (3-7). Aringhieri e compagne nonostante una timida rimonta (8-12), non sono riuscite a fermare i potenti attacchi della Russia che è andata a chiudere con il parziale di 14-25.

Il terzo set è stato condotto per lunghi tratti dalla Russia. Le azzurre dopo esser state sotto (5-11), con orgoglio si sono riportate avanti verso la fine del set (19-18) ma non è bastato. Le campionesse continentali e mondiali in carica hanno ribaltato le sorti del match andando a chiudere 19-25.

Ad aggiudicarsi la finale per il 3° e 4° posto è stata la Germania. Le tedesche hanno superato la Slovenia 3-0 (25-21, 25-20, 25-21).

Da segnalare che il capitano della nazionale azzurra Francesca Bosio è stata nominata Vicepresidente dei Rappresentanti degli Atleti del movimento del ParaVolley continentale. Un’ulteriore conferma di come il sitting volley italiano sia cresciuto esponenzialmente a livello internazionale.

Eva Ceccatelli: “Sicuramente essersi riconfermate vice campionesse d’Europa è una grande soddisfazione. Abbiamo comunque perso una finale quindi è normale ci sia un po’ di rammarico per non aver raggiunto il primo posto”.

Sara Cirelli: “E’ stata una bella partita, una delle migliori che abbiamo giocato durante la manifestazione. Ce la siamo giocata punto a punto soprattutto durante il primo e il terzo set. Abbiamo tenuto bene il campo contro una squadra molto forte e molto più esperta di noi. Credo che ci manca veramente poco per poterle raggiungere. Ogni volta che ci giochiamo contro noto sempre un miglioramento in più e sono molto fiduciosa per il futuro”.

Le 12 azzurre
Giulia Bellandi
3 Francesca Fossato
4 Roberta Pedrelli
5 Francesca Bosio
6 Eva Ceccatelli
7 Sara Cirelli
8 Flavia Barigelli
9 Raffaela Battaglia
10 Sara Desini
11 Elisa Spediacci
12 Giulia Aringhieri
18 Silvia Biasi

La Delegazione azzurra a Kemer
Allenatore: Amauri Ribeiro
Secondo Allenatore: Fabio Ormindelli
Medico: Emanuela Longa
Fisioterapista: Mattia Pastorelli
Preparatore Atletico: Glauco Ranocchi
Team Manager: Elva De Sanctis
Coordinatore Tecnico del settore sitting volley: Guido Pasciari

Il medagliere della nazionale femminile ai Campionati Europei:
2015
 Podcetrtek (Slovenia) – 1° Ucraina, 2° Russia, 3° Slovenia (Italia 12° posto)
2017 Porec (Croazia) – 1° Russia, 2° Ucraina, 3° Olanda (Italia 7° posto)
2019 Budapest (Ungheria) – 1° Russia, 2° Italia, 3° Ucraina
2021 Kemer (Turchia) – 1° Russia, 2° Italia, 3° Germania

Finali (23 luglio)
3°-4° posto – Germania-Slovenia 3-0 (25-21, 25-20, 25-21)
1°-2° posto – Italia-Russia 0-3 (20-25, 14-25, 19-25)

C.S.



Articoli correlati