Home » Rugby giovanile

Il Mini rugby torna in campo

15 Ottobre 2021 Stampa articolo

MIRA (Venezia) – Minirugby del Frassinelle domenica 10 ottobre è ritornato in campo dopo 20 mesi per i noti problemi legati alla pandemia del Covid 19.

I Galletti gialloblù delle Under 7, 9 e 11 sono stati impegnati nel raggruppamento di Mira organizzato dai padroni di casa del Rugby Riviera e che ospitava anche la Monti Rugby Rovigo.

Frassinelle con la rappresentanza di atleti più numerosa, tra le tre società presenti, che ha potuto schierate una formazione in Under 7 con otto bambini/e esordienti, due formazioni in Under 9 tra cui sei bimbi/e che non avevano mai giocato a rugby prima e 2 formazioni in Under 11 tra cui hanno esordito ben sette bambini/e nuovi.

L’Under 13 è stata impegnata nel raggruppamento di Monselice che vedeva protagonisti, oltre ai padroni di casa del Rugby Monselice, anche la Monti Rugby Rovigo.

Anche in questa categoria hanno esordito in gialloblù due bimbi nuovi che non avevano mai giocato a rugby e che si sono appassionati a questo sport.

In una bellissima giornata baciata dal sole la ripartenza è stata ottima e sopra le aspettative, dopo un primo momento di smarrimento generale, dovuto al ritorno ai raggruppamenti dopo 20 mesi di soli allenamenti e per lunghi periodi senza contatto, i piccoli atleti hanno fatto vedere a tutti gli appassionati presenti il volto genuino della gioia e del divertimento.

Riassaporare il gusto della partita, del gioco e della sfida sportiva mancava veramente tanto ad atleti e genitori che hanno potuto rivivere finalmente la normalità.

Visibilmente soddisfatto a fine giornata il direttore sportivo della società polesana Stefano Cecchinello che ha seguito i giovani atleti prima a Mira e poi a Monselice: “Dopo così tanto tempo eravamo tutti impazienti di tornare in campo per far vivere nuovamente ai piccoli atleti il nostro sport e fare scoprire ai nuovi praticanti le emozioni che riesce a trasmettere. Per il Rugby Frassinelle è già un anno da record, ben 172 tesserati praticanti dalla Under 5 alla Under 19, con oltre 50 bambini e bambine che da settembre hanno provato il rugby per la prima volta, di questi oltre 40 si sono già tesserati e si stanno allenando con costanza, un’altra decina sono ancora in prova e ci auguriamo si iscriveranno a breve.

Molti dei nuovi atleti, ben 23 tra le varie categorie, hanno già esordito domenica e questo ci riempie di felicità ed orgoglio, l’obiettivo della Società è da sempre avvicinare più bambini e bambine possibile al Rugby e, visti i numeri, l’obiettivo è sicuramente più che centrato. Merito dei nostri educatori, allenatori e preparatori che con passione, competenza ed allegria coinvolgono tutti gli atleti, la fiducia che i genitori ripongono in noi affidandoci i loro figli è un riconoscimento tangibile ed inequivocabile al lavoro che lo staff tecnico svolge. Voglio rivolgere pubblicamente a tutti i componenti dello staff i complimenti e la riconoscenza da parte mia e di tutta la dirigenza del Rugby Frassinelle.

Dopo questa ripartenza rimbocchiamoci le maniche per far recuperare ai nostri piccoli e grandi atleti tutto il tempo che il Covid gli ha tolto, cercando di farli divertire e riscoprire il piacere di stare insieme a compagni e avversari su un campo da Rugby a giocare sostenuti dai loro genitori”.

C.S.



Articoli correlati