Home » Rally

Gr Yaris Rally Cup: Confermata l’ultima prova in calendario

Con l’ufficialità arrivata nei giorni scorsi che il Rally ACI Monza WRC, in calendario dal 18 al 21 novembre, dodicesima ed ultima prova del Campionato del Mondo Rally
30 Settembre 2021 Stampa articolo

ROMA – Con l’ufficialità arrivata nei giorni scorsi che il Rally ACI Monza WRC, in calendario dal 18 al 21 novembre, dodicesima ed ultima prova del Campionato del Mondo Rally, GR YARIS RALLY CUP ha confermato l’ultimo appuntamento di quella che è la sua prima stagione nei rallies italiani.

Sarà dunque l’ultimo appuntamento iridato della stagione, che si svolgerà in un’avvincente sfida tra l’autodromo brianzolo e la provincia bergamasca, l’atto finale di GR YARIS RALLY CUP, proponendo ai trofeisti un palcoscenico di grande effetto, venendo inseriti nel contesto della prova mondiale.

Per loro, per le squadre che li accompagnano in questa loro prima, gratificante stagione sarà un’opportunità unica di confronto sportivo e tecnico, di immagine e comunicazione, avendo anche modo di trovarsi al fianco del paddock del team ufficiale Toyota Gazoo Racing che partecipa al Campionato del Mondo WRC.

Le modalità e le notizie di servizio circa la struttura di quest’ultima prova della stagione 2021 del  GR YARIS RALLY CUP verranno comunicate ai trofeisti ed ai media nei prossimi giorni.

GR YARIS

La protagonista del campionato è la GR Yaris, vettura perfetta per l’ingresso nel mondo delle competizioni monomarca, che nasce proprio dall’esperienza del team Toyota Gazoo Racing nel campionato mondiale rally. Costruita su una piattaforma unica nel suo genere, avente come obiettivo quello di ridurre al massimo il peso, la GR Yaris è dotata del più potente motore a tre cilindri al mondo 1.6 turbo con 261 CV e una coppia di 360 Nm che permette di passare da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi.

La potenza del motore viene sfruttata attraverso il nuovo sistema di trazione integrale permanente e a controllo elettronico GR-FOUR di Toyota. A completare l’assetto da vera sportiva, un differenziale Torsen LSD che gestisce in autonomia la ripartizione della trazione tra le ruote di sinistra e di destra per dare un controllo naturale e diretto dell’auto.

La GR Yaris utilizzata per il campionato è la derivazione rally della stradale lanciata a fine 2020. E’ stato sviluppato uno specifico kit di allestimento gara, con il quale i team hanno potuto preparare la vettura conforme al regolamento della categoria R1T 4WD nazionale.

Il montepremi totale del monomarca è stabilito in 300.000 €uro, distribuito tra premi di gara e premi finali, ed ha un’attenzione particolare anche per i Team cui si appoggiano gli equipaggi.

CLASSIFICHE GR YARIS RALLY CUP DOPO DUE GARE (Rally RomaCapitale e Rally 1000 Miglia):

ASSOLUTA: 1. Ciardi 67 punti; 2. Manninen 45; 3. De Antoni 41; 4. Rivia, Gianesini 40,5; 6. Grossi 40;  7. Romagnoli 36; 8. Paleari 24; 9. Marcucci 17; 10. Reginato 12; 11. Colpani 6; 12. Bondioni 4;    13. Bonifacino 3.

UNDER 23: 1. Grossi 73,5 punti; 2. Romagnoli 36.

TEAM: 1. HMI 83 punti; 2.  Emmeci Sport 62; 3. Rally Sport Evolution 39; 4. Sportec 38,5; 5. New Star 3 37; 6. Gino WRC 36; 3. 7. Elite Motorsport 24.

C.S.



Articoli correlati