Home » BASEBALL, Serie A

Itas Mutua Rovigo conquista la permanenza in serie A

7 Settembre 2021 Stampa articolo

BOLZANO – A Bolzano l’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo festeggia la permanenza nella Serie A di baseball. Nell’ultima trasferta del Girone B della Pool Salvezza sabato i rossoblù hanno colto un prezioso pareggio, quanto bastava per raggiungere la matematica certezza di evitare di scivolare all’ultimo posto nel raggruppamento che condanna alla retrocessione.

 Ora i polesani, unica formazione ad aver regolarmente completato il calendario di gare, possono assistere col sorriso ai vari recuperi in programma nelle prossime settimane. Se anche l’attuale primo posto nel girone non fosse mantenuto, non verrebbe pregiudicata la matematica salvezza nella categoria.

È un risultato storico per l’Itas Mutua Rovigo, catapultata la scorsa primavera nella rinnovata massima serie nazionale dopo la promozione dalla B alla A2 colta lo scorso anno. Il roster allenato dal cubano Soto Diaz, all’esordio in Italia dopo aver raccolto l’eredità del connazionale Fidel Reinoso, ha dimostrato ampiamente di valere la Serie A: dopo una prima fase di stagione a spalleggiare con formazioni di primo rango del panorama italiano, ha dato il massimo nella Pool Salvezza tagliando il meritato traguardo senza troppi patemi.

A Bolzano l’Itas Mutua ha archiviato la pratica salvezza già in gara uno. Un confronto giocato in maniera praticamente perfetta, grazie soprattutto all’accoppiata Crepaldi-Morreale sul monte di lancio e a un attacco davvero incisivo soprattutto nell’ultimo inning.

Massimo equilibrio fino all’ottava ripresa con punti rodigini di Frigato e Buin, poi il decisivo nono turno d’attacco con le corse a casa base di Taschin e ancora Buin che hanno sigillato il successo rossoblù per 4-2. In gara due, senza più alcuna pressione legata al risultato, il coach Soto Diaz ha rivoluzionato il line up dando spazio a tutti i giovani del roster per consentire loro di fare esperienza. Del tutto indolore l’11-1 in favore del Bolzano.

È stata la prima stagione in Serie A nella storia del baseball rodigino e conquistare subito la salvezza è una soddisfazione enorme – commenta entusiasta il presidente del Baseball Softball Club Rovigo, Alessandro Boniolo – Chiudiamo in testa al girone e restiamo in attesa dei risultati dei recuperi per vedere se riusciremo anche a mantenerlo.

E’ stata un’annata complicata. Rovigo non poteva mettere in campo lo stesso livello professionale di molte altre società della massima categoria nazionale, ma tutti si sono sacrificati e hanno dato il massimo per tagliare questo ambizioso traguardo. La salvezza ci consente di guardare alla prossima stagione con rinnovato ottimismo, nella speranza di poterci ripetere. Avere una squadra di baseball in Serie A e una di softball in Serie A2 è un enorme vanto, che funge da traino per la crescita dei tanti giovani che animano le nostre Under”.

C.S.



Articoli correlati