Home » BASEBALL, Serie A

Pareggio con vista sulla salvezza per Itas Mutua Rovigo

30 Agosto 2021 Stampa articolo

Rovigo 0 0 1 1 1 0 0 0 0 3 = 6

Verona 2 0 0 0 0 0 0 0 1 1 = 4

Rovigo 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 = 1

Verona 0 1 2 2 0 1 0 1 0 X = 7

VERONA – Si avvicina la storica permanenza in Serie A dell’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo. Ieri i rossoblù hanno affrontato il penultimo turno del Girone B della Pool Salvezza facendo visita al Tecnovap Verona e cogliendo un prezioso pareggio.

Avvincente il successo colto in gara uno per 6-4, poi gli scaligeri si sono aggiudicati gara due per 7-1. A sole due partite dal termine del campionato la squadra allenata da Soto Diaz staziona in seconda piazza e intravede il traguardo stagionale: per mantenere la categoria dovrebbe bastare un altro pareggio nell’ultima doppia sfida in programma sabato contro Bolzano sul diamante amico di via Vittorio Veneto.

La trasferta in terra scaligera si è aperta con un Itas Mutua Rovigo costretto a inseguire un avversario capace di trovare subito due punti al primo turno di battuta. La replica rossoblù tra la terza e la quinta ripresa con le corse vincenti a casa base di Rondina, Morreale e Buin. Maiuscola la prova sul monte di lancio di Crepaldi.

L’incontro è rimasto apertissimo fino all’ultimo inning che ha visto i padroni di casa agguantare il pari. All’extrainning colpo di reni dell’attacco polesano, capace di andare a segno con Nosti, Angelotti e ancora Morreale per il definitivo successo per 6-4.

Raggiunto il traguardo minimo fissato alla vigilia, i rossoblù hanno affrontato gara due trovando subito un passaggio suo piatto con Buin. Sarà però l’unico punto rodigino del confronto. Verona, al contrario, è riuscita a dare continuità ai turni nel box di battuta trovandosi sul 5-1 già alla quarta ripresa. Inutili i tentativi del Rovigo di rientrare in partita. Prima del termine, anzi, c’è stato spazio solo per altri due punti del Tecnovap che hanno fissato il 7-1 finale.

In casa Rovigo c’è ora grande fiducia e concentrazione nell’affrontare la settimana forse più delicata dell’intera stagione. Contro Bolzano servirà una prova maiuscola per garantirsi la storica salvezza in Serie A. Con la consapevolezza che, considerati i tanti recuperi ancora da giocare nel Girone B, i conti si faranno solo alla fine

C.S.



Articoli correlati