Home » BASKET, Femminile, Serie B

Chiara Lussana alla corte di coach Pegoraro

20 Agosto 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Colpo grosso di Solmec Rhodigium che chiude il mercato con l’ingaggio di Chiara Lussana, guardia-ala bergamasca classe 1996. È senza dubbio un inserimento di grande valore che completa nel migliore dei modi il roster a disposizione del duo Pegoraro-Bereziartua e che pone la compagine rodigina in primissima fila nella ipotetica griglia di partenza delle favorite alla vittoria del campionato triveneto della Serie B femminile.

“Lussana è la classica ciliegina sulla torta che conferma la serietà di Rhodigium e la voglia di migliorare – così commenta coach Giulia Pegoraro – Chiara è una giocatrice esperta, con diversi punti nelle mani, alla quale chiederemo anche maturità e presenza mentale, aspetti venuti un po’ a mancare nella scorsa stagione.”

Chiara Lussana nasce cestisticamente ad Albino, realtà storica del basket orobico, dove esordisce in prima squadra appena quindicenne, mostrando grandi qualità tecniche. È naturale che arrivi da lì a poco anche la convocazione nella nazionale Under 16. Con Albino, la giocatrice bergamasca ottiene la promozione in Serie A/2, categoria nella quale ha sempre militato per 7 stagioni consecutive.

Oltre Albino, Chiara ha disputato una stagione a Cagliari, sponda Cus e una a Milano con il Sanga. Quest’anno è “rincasata” ad Albino a stagione inoltrata che si è conclusa con la retrocessione in Serie B dopo lo sfortunato spareggio contro Ponzano. Tra le sue doti spicca innanzitutto la facilità con cui si costruisce i tiri soprattutto dalla lunga distanza ma non disdegna le penetrazioni nell’area pitturata.

Con l’inserimento di Lussana, coach Pegoraro si trova tra le mani un gruppo dal giusto mix di giovani ed esperte con importanti e numerose soluzioni offensive da usare durante il campionato. “Sono molto carica all’idea di ricominciare; – così commenta la coach rodigina – credo che questa squadra sia quella che tutti vorrebbero allenare: un mix di esperienza, gioventù, attaccamento alla maglia e voglia di riscatto!! Riconfermare la squadra dell’anno scorso era la priorità perché queste ragazze meritano nuovamente la possibilità di fare una stagione da protagoniste. Adesso – conclude Pegoraro – dobbiamo iniziare a lavorare e creare la giusta amalgama.”

Sarà decisiva per Chiara come del resto per tutte le giocatrici della Rhodigium la fortissima voglia di riscatto dopo una stagione che, chi per un motivo chi per un altro, ha lasciato l’amaro in bocca.

Appuntamento a lunedì 30 agosto per un aperitivo di inizio stagione e poi da martedì 31 agosto inizierà il vero e proprio lavoro sul campo per avviarsi alla prima amichevole stagione che si terrà molto probabilmente sabato 11 settembre.

C.S.



Articoli correlati