Home » Azzurro, Olimpiadi, VOLLEY

Gli Azzurri ai quarti di finale

30 Luglio 2021 Stampa articolo

FONTE FIPAV 

TOKIO – Grazie al successo per 3-1 (30-28, 25-21, 21-25, 25-21) contro l’Iran la Nazionale Maschile ha conquistato matematicamente l’accesso ai quarti di finale del torneo olimpico.

Oggi gli uomini di Blengini hanno mostrato ancora miglioramenti rispetto alle gare precedenti riuscendo ad avere la meglio contro una formazione che in più di un’occasione ha dimostrato di essere un’avversaria scomoda per tutti. In vantaggio per 2-0, Zaytsev e compagni hanno subìto la parziale rimonta degli iraniani la cui corsa però è stata nuovamente bloccata dalla ferma volontà degli azzurri di chiudere in proprio favore il match.

Oggi il CT tricolore ha attinto dalla sua panchina dando spazio a tutti i suoi effettivi e ricevendo ottime risposte anche da chi ha giocato meno fino a questo momento. Dopo la giornata di riposo di domani, l’ultimo match degli azzurri della prima fase sarà contro il Venezuela domenica 1 agosto alle ore 16.25 locali, le 9.25 in Italia.

Tornando alla gara, oggi Blengini ha confermato il consueto schieramento con la diagonale Giannelli-Zaytsev, Michieletto e Juantorena i martelli, Anzani e Galassi i centrali, Colaci libero. Alekno si è affidato alla diagonale Marouf-Ghafour, Salehi e Milad gli schiacciatori, Seyed e Mojarad i centrali, Marandi libero.

Nel primo set gli uomini di Blengini hanno giocato una buona pallavolo anche se proprio le loro sbavature hanno tenuto vive le speranze degli iraniani, speranze che nel finale di parziale si sono concretizzate in una parità che a un certo punto era sembrata inaspettata. Da quel momento, sul 22-22, è iniziata una fase molto calda con le due squadre che non volevano mollare la presa. Alla fine, però, al quinto set ball e dopo aver annullato una palla set agli avversari, sono stati Zaytsev e compagni a spuntarla sul 30-28.

Secondo set cominciato con gli azzurri ben concentrati anche se qualche errore di troppo ha consentito agli iraniani, ancora una volta, di rimanere aggrappati al match con vantaggi che hanno oscillato tra il +5 (18-13) e il +3 (20-17, 21-18, 22-19), ma che sono stati sufficienti ad arrivare fino in fondo al parziale chiuso sul 25-21 alla seconda palla set, punteggio che è valso il 2-0.  

Terzo parziale che dopo una buona partenza azzurra (8-4) ha visto gli iraniani rientrare in partita grazie al +5 che ha ribaltato completamente la situazione. Blengini a quel punto ha inserito Vettori e Lavia al posto di Michieletto e Zaytsev cercando di invertire l’inerzia che però è rimasta favorevole agli iraniani bravi a riaprire la gara grazie al 25-21 conclusivo.

Nel quarto set Piano in campo (in realtà subentrato già nel finale del terzo) e ancora spazio a Vettori. Gli azzurri, assorbito il contraccolpo della terza frazione, sono sembrati nuovamente in partita e hanno gestito dei minimi vantaggi che però sono bastati ad arrivare al 25-21 che ha decretato la conclusione dell’incontro e la conquista della fase a eliminazione diretta.

C.S.



Articoli correlati