Home » VOLLEY

L’esperienza di Guariento ancora al servizio di Fipav Rovigo

14 Luglio 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Riconfermato lo scorso 31 marzo, Giampaolo Guariento è al suo terzo mandato in consiglio Fipav Rovigo. Dal 2000 è presidente della prima società tesserata Fipav Rovigo, il Gs Tor Castelmassa.

Come e quando ti sei avvicinato al mondo della pallavolo?

“A dire il vero ho iniziato con il calcio, ma non ero molto portato. Sono quindi passato alla pallavolo, sport che ho praticato anche nel corso del servizio militare, facendo parte del Gruppo Sportivo Lagunari. Il picco della mia carriera da giocatore l’ho avuto giocando per due anni in serie C a Melara”.

Riassumi la tua esperienza all’interno del Comitato Territoriale Fipav Rovigo.

“Questo è il mio terzo mandato in Fipav Rovigo, sempre come dirigente accompagnatore e referente per il settore maschile, per due mandati mi sono occupato anche di beach volley”.

Quali sono i settori di cui ti occuperai in questo mandato?

“Anche per quest’anno sono referente per il settore maschile, mi occuperò anche della Selezione che parteciperà al Trofeo dei territori del prossimo anno”.

Qual è la prima proposta che sottoporrai al Consiglio, l’intervento a tuo avviso più prioritario da mettere in atto?

“Vorrei portare il mio contributo per cercare di aprire altre società per rinforzare il Comitato territoriale di modo che si allarghi la capillarità sul territorio. Mi viene in mente ad esempio Ficarolo, che da anni non ha una società sportiva. Mi piacerebbe che si potesse fare promozione sui territori scoperti per andare a recuperare atleti che potrebbero essere interessanti, di modo da poter aumentare i numeri, sia delle società, che quindi degli atleti. Inoltre, vorrei mettere a disposizione un progetto per le società che possa essere presentato alle scuole, per fare la pallavolo a scuola, in concerto con Settore Volley S3 e Allenatori”.

Un sogno nel cassetto per i prossimi quattro anni da consigliere.

“Il mio sogno nel cassetto è vincere il trofeo dei Territori con la Selezione maschile. Il miglior risultato portato a casa finora è il quinto posto, quindi c’è da lavorare. Diciamo che già arrivare sul podio mi andrebbe bene”.

Un’ultima dichiarazione, però, Guariento ci tiene a lasciarla: “Dopo tre mandati fatti in Fipav Rovigo, vedo in questo molta partecipazione da parte di tutti. Credo Che la presidente Natascia Vianello abbia costruito una bella squadra di persone che si danno da fare e che propongono e credo che la scelta di aprire i consigli alle varie commissioni sia stata vincente dal punto di vista del coinvolgimento e dell’interesse. Da parte mia, però questo è l’ultimo mandato, quello definitivo”.

C.S.



Articoli correlati