Home » RUGBY

Rugby Villadose prova a ripartire

5 Luglio 2021 Stampa articolo

VILLADOSE (Rovigo) – Prova a ripartire dopo un anno, come risaputo e per tutti, decisamente particolare, l’attività del Rugby Villadose, sia a livello seniores sia juniores. Lunedì 5 luglio, prenderà il via l’animazione estiva, tradizionale appuntamento dei mesi più caldi in via Pelandra.

Un camp aperto a tutti i bambini dai 5 ai 13 anni e che si protrarrà fino a fine mese, con possibilità di proroga fino al 13 agosto.

Attenzione massima naturalmente alla prevenzione e alla salute dei piccoli partecipanti: tutto il personale impiegato e presente nella struttura sarà preventivamente formato sui temi legati al Covid-19, sulle misure igieniche e di sanificazione e sui comportamenti corretti da assumere durante lo svolgimento delle attività organizzate.

Il costo di partecipazione a settimana è di 40 Euro con uno sconto del 10% per ogni altro figlio per le famiglie più numerose.

Tutte le ulteriori informazioni e la modulistica di partecipazione possono essere ricevute via e-mail scrivendo all’indirizzo rugby.villadose@alice.it o in segreteria rivolgendosi alla referente Silvia Fanchini nelle giornate di martedì e giovedì dalle 18 alle 20 nella sede del club in via Pelandra o telefonicamente negli stessi giorni ed orari al numero 0425 405760.

Attualmente risultano già iscritti circa 40 tra bambini e ragazzi.

Ieri, intanto, sabato 3 luglio, occasione di ritorno in campo per alcuni atleti della prima squadra neroverde, che hanno preso parte e vinto un torneo quadrangolare di touch rugby a Feltre.

La manifestazione si è svolta agli impianti sportivi Boscherai con la presenza anche dei Draghi padroni di casa, del Belluno Rugby e del Cus Ferrara.

Torneo svoltosi con formula a girone all’italiana e finali disputate poi in base alla classifica.

Dopo una sconfitta iniziale, i neroverdi guidati dai coach Vladimiro Pellielo e Giancarlo Capitozzo, sono riusciti subito ad adattarsi alle sfide successive riuscendo poi a trionfare con golden meta dopo il tempo regolamentare in una finale combattuta contro il Belluno.
Conclusione, infine, con terzo tempo alla locale birreria Pedavena.

Per il Rugby Villadose erano presenti: Luca Bressello, Gianluca Davì, Riccardo Gaffo, Pietro Melloni, Emanuel Manfrinato, Cristian Moro, Luca Pavarin, Massimiliano Pellegrini, Andrea Rizzatello, Daniele Tamiso, Edoardo Teneggi.

Per quanto concerne i risultati, il Dose ha subito come detto una prima sconfitta 4-2 contro il Belluno e si è poi imposto nel girone per 4-0 sul Cus Ferrara e 4-3 sui Draghi Feltre. Nella finale per il terzo e quarto posto, i Draghi Feltre hanno avuto la meglio per 5-3 sul Cus Ferrara, mentre il Villadose si è imposto 4-3 con golden meta sul Belluno.

“È stata un’occasione per i ragazzi dopo questi mesi difficili per tornare in campo, anche se in maniera molto amichevole – ha commentato il tecnico Vladimiro Pellielo -.  Ci alleniamo con un po’ di touch al venerdi sera e naturalmente al momento siamo a ranghi ridotti, in attesa di capire come evolverà la situazione generale con le prime notizie sui campionati uscite la settimana scorsa. È stata comunque una soddisfazione vedere la capacità di adattarsi dei ragazzi, contro squadre di un certo spessore come lo stesso Belluno con alcuni elementi che hanno giocato per anni nell’ottica del Seven, e la voglia e la determinazione nel reagire alla prima partita sapendo poi trovare le giuste contromisure per combattere fino alla fine e vincere la sfida decisiva quando eravamo stati raggiunti proprio all’ultimo istante avanti 3-1 e poi grazie alla golden meta ci siamo imposti”.

 

 

 

 

C.S.



Articoli correlati