Home » Azzurro, Rafting

Federrafting: poker d’oro al mondiale per l’Italia

Italia protagonista in Francia nella prima giornata di gare al mondiale di rafting
30 Giugno 2021 Stampa articolo

L’ARGENTIERE LA BESSEE ( Francia) – Italia protagonista nella prima giornata di gare al mondiale di rafting. Gli equipaggi azzurri salgono tutti sul podio nella discesa classica mettendo le mani su tutte le medaglie d’oro a disposizione, ma anche su due medaglie d’argento e altrettante di bronzo. 19 le nazioni al via con i nostri atleti e le nostre atlete capaci di conquistare, in assoluto, la prima pagina di questo “day 1” iridato.

Otto equipaggi in gara e otto medaglie, un dominio assoluto tra le acque francesi di L’Argentiere La Bessee, località che ospita l’appuntamento mondiale.

Al maschile oro e argento per i due equipaggi italiani. A vincere sono Pietro Fratton, Lorenzo Mastella, Zeno e Fabio Martini che si impongono in 11.47.03. Alle spalle dell’equipaggio azzurro vincitore “made in Verona” sono invece Dario Morandi, Jordi Sarteur, Michele Pattoglio e Francesco Regina con un distacco di 5.96. Il terzo posto lo conquista l’Argentina con un ritardo dal primo degli equipaggi azzurri di 13.51. La prima delle nazioni del vecchio continente dopo l’Italia è la Croazia che chiude al quarto posto davanti ai padroni di casa della Francia.

Dominio azzurro anche al femminile dove l’Italia mette al collo l’oro e l’argento. Per il primo posto tornano protagoniste le valdostane Letizia Lauri, Elodie Lumignon, Gaia Mascarello e Carlotta Scalvino che chiudono la discesa classica in 12.37.21. Alle loro spalle, con 7.74 di distacco, le connazionali di “Italia 2” Francesca Leonardi, Martina Bonomi, Christa Gruber e Miriam Waldboth. Terzo posto per il Cile con le padrone di casa della Francia ferme al quarto posto.

Medaglia d’oro nella categoria mix (2 donne e 2 uomini) per “Italia 1” composto da Sara Amonini, Valentina Volo, Mattia Felini e Nicholas Gheno. Per l’equipaggio con atleti in rappresentanza di Veneto e Lombardia un primo posto conquistato in 12.28.24; alle spalle degli azzurri c’è stavolta l’Olanda che mette al collo l’argento con un ritardo di 1 secondo e 25 dagli azzurri; terzo posto, a 1.06 dalla medaglia d’argento, va a Silvia Venturini, Francesca Fontanive, Riccardo Colombo e Michele Songini che mettono al collo la medaglia di bronzo.

Oro e bronzo per l’Italia anche nel pararafting con il primo posto conquistato da Riccardo Novella, Marco Montagna, Carlo Benciolini e Nicola Speri; il loro 12.43.01 vale l’oro ed è anche un chiaro segno di dominio assoluto sul resto dei partecipanti; la Francia, seconda classificata, è staccata di 20.80 da “Italia 1”. Ottimo terzo posto, e medaglia di bronzo, per “Italia 2” con Massimo Giandinoto, Rosario Sperandini, Rinaldo Veneroni e Damiano Casazza capaci di frenare il cronometro sul 13.10.83.

Giornata, quella odierna, che prosegue con le qualifiche dell’RX e con la premiazione della discesa classica a partire dalle 18.30. Domani alle 09.00 prima manche dello slalom, seguita dalla seconda con il via alle 14.30 per poi arrivare alla cerimonia di premiazione che, come oggi, inizierà alle 18.30. Venerdì e sabato battute conclusive e duelli all’ultimo respiro nella specialità RX.

Gare trasmesse in diretta al seguente link: http://ms360.tv/live/#page-content

C.S.



Articoli correlati