Home » Moto d'acqua

Terza tappa del campionato italiano moto d’acqua

Grande show ed emozioni per la terza tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021, Terzo Gran Premio Città di Caorle, organizzati da Marina4 Team Racing, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – CONI
15 Giugno 2021 Stampa articolo

CAORLE – DUNA VERDE (Venezia) – Due splendide giornate di sole hanno accolto le gare di entrambe le manche, disputate sabato 12 e domenica 13 giugno nello specchio d’acqua antistante il Centro vacanze Villaggio San Francesco. Lo splendido contesto e l’accoglienza dell’organizzazione, hanno reso la tappa indimenticabile. Tantissimi piloti presenti e grande entusiasmo da parte di tutti i partecipanti.

Le categorie che hanno gareggiato sono Runabout, Ski Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne.

Le classi sono 15: per la Runabout: F1-F2-F4 Maschile e Femminile – F4 Novice e F1 Veterans; per la Ski: F1-F1Veterans-F2-F3-Open, per l’Endurance: F1- F2 Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, il Freestyle.

È stata la categoria Ski F3/Ski Open ad aprire le seconde manche alla domenica mattina.  Una bella gara che ha visto tre contendenti nella categoria Ski Open, alternarsi nella prima e nella seconda posizione durante tutta la manche: Juri Tiozzo e Andrea Bergamo.  L’ha spuntata Bergamo, ma all’ultimo giro Erika Pajer è riuscita a superare Tiozzo ed a conquistare la seconda posizione. Vincono la seconda manche e la tappa: Andrea Bergamo al primo posto, Erika Pajer al secondo ed al terzo Juri Tiozzo. Per la Ski F3 la manche e la tappa sono state vinte da Rebecca Fiorella

E’ stata poi la volta della Spark giovanile 12-14 categoria fortemente voluta dalla Federazione. Per la prima volta la manche è stata vinta da un uomo Daniele Ascione, che ha preso sin dall’inizio la testa della gara e non la lascia più, al secondo posto si è posizionata Nicole Cadei, al terzo Vittoria Luiza La Rocca de Oliveira, al quarto     posto Naomi Benini che per punteggio ha vinto la tappa, dietro di lei Daniele Ascione ha conquistato la seconda posizione ed al terzo posto Vittoria Luiza La Rocca de Oliveira.

In Italia, grazie alla FIM, il settore giovanile delle moto d’acqua ha avuto una crescita esponenziale, soprattutto per l’introduzione della categoria Spark. Il numero molto elevato di giovani piloti partecipanti al Campionato Moto d’Acqua 2021 ha spinto la Commissione Moto d’Acqua ad apportare ulteriori modifiche al regolamento, perché la Federazione è molto sensibile alla sicurezza ed alla tutela dei ragazzi in gara.

A seguire è stata disputata la seconda manche della categoria Ski F2, sin dal primo giro le posizioni in gara hanno visto Gianfranco Oliveri in testa, dietro di lui Giuseppe Donà, al terzo Luca Pilot, che vincono la manche. La tappa è stata vinta da Gianfranco Oliveri, al secondo posto si è posizionato Luca Pilot ed al terzo Giuseppe Casarola. 

La categoria Runabout F4 12 minuti + un giro, è scesa poi in pista: i giochi sembravano fatti per Alessandro Fracasso che sin dal primo giro era in testa, ma per uno stacco di massa si è fermato ed è scivolato in quinta posizione, ne ha approfittato Roberto Mariani che ha vinto la manche seguito da Paolo Paesani, Fracasso è riuscito a posizionarsi in terza posizione.

La tappa per questa categoria è stata vinta da Roberto Mariani, al secondo posto è arrivato Alessandro Fracasso ed al terzo posto Paolo Paesani.

Le competizioni della seconda giornata di gare hanno poi visto in pista la categoria Endurance F1 ed F2, 30 minuti + un giro. Per l’Endurance F1 è stato Michele Cadei a vincere la tappa, il secondo posto è stato di Mirko Spoto il terzo di Ezio Lucchese. Per L’Endurance F2 la tappa è stata vinta da Fabio Guarda, al secondo Michele Marras ed al terzo posto Alberto Santini.

Per la categoria Spark giovanile 15-18 anni la tappa è stata vinta da Davide Pontecorvo, al secondo posto Stella De Luca, al terzo Carmine Cocimano

Runabout F4 Novice la tappa è stata vinta da Alessandro Fracasso, al secondo posto Giacomo Matteraglia, al terzo Fulvio Grimaldi. Invece per il Freestyle la tappa per questa categoria è stata vinta da Roberto Mariani, secondo  Alberto Camerlengo secondo, al terzo Massimo Accumulo

Per la Runabout F4 Femminile Sara Nucera vince questa terza tappa, dietro di le Arianna Urlo, terza Ilaria Vanni. Per la Runabout F2 il vincitore è stato Davide Di Maio, Gaetano Costagliola si è posizionato al secondo posto e Nicholas Musiccio al terzo.

Per la Runabout F1 Mattia Fracasso ha vinto la tappa, Manuel Reggiani secondo e Pier Paolo Terreo terzo.  Per la Runabout F1 Veterans la tappa è stata vinta da Lorenzo Benaglia, Pier Paolo Terreo è arrivato secondo e Sabato Pontecorvo terzo. 

Per la Ski F1 Veterans Ugo Guidi ha vinto la tappa, Giuseppe Donà è arrivato secondo e Luca Pilot terzo. Per la Ski F1 la tappa è stata vinta da Daniele Piscaglia, al secondo posto Matteo Benini, al terzo Ugo Guidi. 

Caorle è un luogo molto adatto alle competizioni di moto d’acqua, grazie alla conformazione della costa che ha permesso ai giudici di avere delle posizioni ottimali rispetto al circuito.

La novità di questa tappa e stato il montepremi, messo in palio per i vincitori di ogni categoria in gara.  Il terzo Gran Premio Città di Caorle che si è disputato in questo week end, forma con il primo Gran Premio Città di Gallipoli che verrà disputato a Gallipoli nel corso della V tappa del C.I. Moto d’Acqua (9-11 luglio 2021), il Super Champion GP. I piloti di ogni categoria, che otterrà più punti dal risultato di entrambe le gare, avranno diritto al premio finale. 

Dopo Caorle, dal 25 al 27 giugno sarà la volta di Ancona, tappa attesa con entusiasmo, vista l’accoglienza riservata al campionato lo scorso anno e lo splendido spettacolo offerto. Dal 9 all’11 luglio sarà poi Gallipoli ad ospitare la quinta tappa del campionato, per poi concludersi nel week end dal 10 al 12 settembre ad Anzio, come ogni anno.

C.S.



Articoli correlati