Home » BASEBALL, Serie A

Itas Mutua Rovigo corsara a Bologna

14 Giugno 2021 Stampa articolo

Rovigo  0 0 1 1 1 0 0 0 0 – 3         

Atletics 0 0 0 0 0 0 0 1 0 – 1

Rovigo  0 2 0 1 2 0 0 0 3 – 8

Atletics 0 1 2 0 0 0 0 0 0 – 3         

BOLOGNA – Giornata da inserire negli annali, quella di ieri, per l’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo. Nella prima giornata di ritorno del Girone E di Serie A, i rossoblù hanno colto un doppio successo sul campo degli Athletics Bologna: gara uno si è chiusa 3-1, gara due 8-3. È il primo bottino pieno nella massima serie nazionale, che fa seguito alle due vittorie colte durante l’andata sempre contro il team bolognese e in gara uno contro il New Rimini (gara due ancora da recuperare dopo il rinvio per maltempo).

Con la capolista Macerata lanciata verso la qualificazione alla fase successiva (passa solo la prima di ogni gruppo), Rovigo si conferma seconda forza del girone e può guardare con fiducia alla seconda parte della stagione in cui si dovrà conquistare la permanenza nella categoria.

Partita bloccata nei primi due inning di gara uno, con le difese a prevalere sugli attacchi. L’Itas Mutua la sblocca al terzo turno nel box di battuta grazie al punto messo a segno Schibuola. Crepaldi sul monte di lancio è come sempre molto solido, ottima anche la successiva prova di Pietrogrande, subentrato dopo la modifica delle consuete rotazioni per ovviare all’assenza per squalifica di Morreale nella prima partita di giornata. Al quarto inning nuovo passaggio a casa base di Angelotti, poi il tris al quinto porta la firma di Salvatore.

Rovigo continua a serrare i ranghi in difesa e l’attesa reazione dei padroni di casa di traduce nel solo punto messo a segno all’ottava ripresa che fissa il 3-1 finale in favore dei rossoblù

In gara due l’Itas Mutua finalmente può schierare sul monte Morreale e, dopo un primo inning senza corse sul piatto di casa base, si porta in vantaggio con Frigato e Buin. Bologna prima resta in scia e poi grazie a un terzo turno di battuta da due punti si porta al momentaneo vantaggio. Ma è solo un’illusione, perché i rossoblù impattano subito con Schibuola e al quinto inning accelerano con le corse a casa base di Sandalo e Angelotti. Rovigo gestisce senza problemi le riprese successive e al nono e ultimo turno in battuta arrotonda il punteggio con i punti di Nosti, Sandalo e ancora Angelotti.

C.S.



Articoli correlati